Olivetti Praxis 48

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olivetti Praxis 48
prodotto di disegno industriale
Olivetti Praxis 48 Ettorre Sottsass.jpg
Dati generali
Anno di progettazione1964
ProgettistaEttore Sottsass e Hans Von Klier
Profilo prodotto
Tipo di oggettomacchina da scrivere
ProduttoreOlivetti
Prodotto dal1964
MaterialiABS

Olivetti Praxis 48 è una macchina per scrivere elettrica semi standard della Olivetti nata nel 1964 dal progetto di Ettore Sottsass, futuro padre della celebre Olivetti Valentine, e Hans von Klier.

La macchina per scrivere[modifica | modifica wikitesto]

Fu progettata nel 1964 da Rinaldo Salto per la parte meccanica e dall'architetto e designer Ettore Sottsass, in collaborazione con Hans Von Klier.

Di colore grigio, pesava più di 9 kg.[1]

Una delle particolarità di questa macchina è la ricercatezza della superficie rigata, che non era nata per motivi squisitamente decorativi ma per dissimulare meglio le imperfezioni della fusione in plastica.[2]

La scrittura avviene ancora con i classici martelletti porta-caratteri.

La versione italiana della macchina utilizza il layout QZERTY, anche se sono state prodotte versioni con disposizioni differenti di tasti a seconda della lingua a cui erano rivolte.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Design Portale Design: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Design