Oliver Zaugg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oliver Zaugg
Hazebrouck - Quatre jours de Dunkerque, étape 2, 8 mai 2014, départ (A088).JPG
Oliver Zaugg alla Quatre Jours de Dunkerque 2014
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 170[1] cm
Peso 56[1] kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Ritirato 2016
Carriera
Squadre di club
2004-2006 Saunier Duval
2007-2008 Gerolsteiner
2009-2010 Liquigas
2011 Leopard-Trek
2012 RadioShack
2013 Saxo Bank
2014-2015 Tinkoff-Saxo
2016 IAM Cycling
Nazionale
2006- Svizzera Svizzera
Statistiche aggiornate al febbraio 2017

Oliver Zaugg (Lachen, 9 maggio 1981) è un ex ciclista su strada svizzero, professionista dal 2004 al 2016. Scalatore[1], vinse il Giro di Lombardia 2011.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera professionistica nel 2004 con la Saunier Duval-Prodir di Mauro Gianetti, vestendo la maglia di tale squadra fino al 2006. Nelle due stagioni successive gareggia invece per il team Gerolsteiner, mentre dal 2009 al 2010 veste la divisa della Liquigas, lavorando generalmente come gregario nelle frazioni di montagna.

Nel 2011 si accasa al neonato Team Leopard-Trek. In stagione vince prima la cronosquadre di apertura della Vuelta a España e poi, nell'ottobre dello stesso anno, ottiene il suo primo e unico successo in carriera, al Giro di Lombardia, ultima classica monumento della stagione, portando l'attacco decisivo sulla salita di Villa Vergano a 10 km dalla conclusione.

Nel 2013 si trasferisce al Team Saxo-Tinkoff diretto da Bjarne Riis, ma non coglie successi. Nel 2016 è tra le file della IAM Cycling: è questa la sua ultima stagione da professionista, conclude infatti la carriera a fine settembre in occasione del Giro di Lombardia 2016[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 2011 (Team Leopard-Trek, una vittoria)
Giro di Lombardia

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

  • 2010 (Liquigas-Doimo)
1ª tappa, 2ª semitappa Settimana Internazionale di Coppi e Bartali (Riccione, cronosquadre)
  • 2011 (Team Leopard-Trek)
1ª tappa, Vuelta a España (Benidorm, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2004: 47º
2005: ritirato
2007: ritirato
2011: non partito (5ª tappa)
2012: 56º
2007: 15º
2008: 11º
2009: 70º
2010: 51º
2011: non partito (18ª tappa)
2013: 37º
2014: 23º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2004: 103º
2005: ritirato
2007: 92º
2008: 26º
2013: 111º
2016: 142º
2006: 28°
2007: 20º
2009: 19º
2011: vincitore
2012: 8º
2014: 63º
2016: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Salisburgo 2006 - In linea Elite: 102º
Varese 2008 - In linea Elite: 50º
Mendrisio 2009 - In linea Elite: 28º
Limburgo 2012 - In linea Elite: ritirato
Toscana 2013 - In linea Elite: ritirato

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Ciclista svizzero dell'anno nel 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Oliver Zaugg, www.tinkoffsaxo.com. URL consultato il 29 marzo 2014.
  2. ^ Lo svizzero Oliver Zaugg chiuderà la carriera al Lombardia, su Cicloweb.it, 27 settembre 2016. URL consultato il 19 febbraio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]