Oliver Sykes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oliver Sykes
Fotografia di Oliver Sykes
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Pop rock[1]
Metalcore
Deathcore
Periodo di attività 2004 – In corso
Etichetta Visible Noise Records
Thirty Days of Night Records
Epitaph Records
Shock Records
Gruppo attuale Bring Me the Horizon
Gruppi e artisti correlati Purple Curto
Womb 2 Da Tomb
Bring Me the Horizon

Oliver Scott 'Oli' Sykes (Ashford, 20 novembre 1986) è un musicista britannico. Leader del gruppo deathcore/metalcore Bring Me the Horizon e di altri gruppi di minor fama come un gruppo death/thrash metal chiamato Purple Curto e di un gruppo rap chiamato Womb 2 Da Tomb. È conosciuto anche per aver fondato il marchio d'abbigliamento 'Drop Dead'.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di cinque anni si trasferisce in Australia con i suoi genitori spostandosi tra Adelaide e Perth. Torna anni dopo a Stocksbridge non molto distante da Sheffield nel Regno Unito. Frequenta poi la Stocksbridge High School, la stessa scuola che frequentano dei membri degli Arctic Monkeys. Durante la scuola, nel 2003 Oliver registra un CD e diverse tracce brevi sotto il nome di Quakebeat. Arriva alla fama con i Bring Me the Horizon, attraendo una grande quantità di fan. In seguito al concerto di City Nottingham Roccia. Il 13 aprile 2007 Sykes appare al Nottingham Magistrates Court con una nuova accusa di aggressione. Si dice che Sykes abbia urinato sul corpo di una ragazza dopo che lei l'aveva definito un opportunista. La causa è stata rinviata fino all'inizio di maggio. Il 3 maggio 2007 la Nottingham Magistrates Court ritrova, per la seconda volta, Sykes non colpevole. La causa viene rinviata ancora una volta fino al 17 settembre 2007. A causa della mancanza di prove, tutte le accuse contro Sykes sono state ritirate.

Sykes nel 2009 in un concerto in Baltimora

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • È vegano
  • Possiede una propria linea di vestiti online, la Drop Dead Clothing, della quale ha anche il logo tatuato sulle dita, fondata già ai primi tempi della formazione della band ma inizialmente essendo conosciuta solo in zona locale (Sheffield e dintorni).
  • Nelle sue canzoni attua una pratica di canto quasi opposta allo scream, volgarmente chiamata "yelling".
  • L'album Sempiternal (2013) venne ispirato dalla dipendenza da ketamina di Oliver Sykes, e lui stesso ha ammesso che l'album è frutto di quel problema che lui definisce come acqua passata. La rivelazione di questa notizia avvenne alla premiazione del miglior album metalcore di Luglio 2014.
  • Durante un tour in America, ha girato una serie di video che ha montato nel complesso successivamente, dando vita al film Lads On Tour

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Coi Bring Me the Horizon[modifica | modifica wikitesto]

Data di uscita Titolo Etichetta
ottobre, 2004
(Ripubblicato a gennaio 2006)
This Is What the Edge of Your Seat Was Made For Thirty Days of Night Records,

(ristampato tramite la Visible Noise)

30 ottobre, 2006
(Ripubblicato nel 2008 (Hot Topic)
Count Your Blessings Visible Noise,

(ristampato presso la Earache Records negli USA)

29 settembre, 2008 Suicide Season[2] Visible Noise
2 novembre, 2009 Suicide Season - Cut Up! Visible Noise
4 ottobre, 2010 There Is a Hell, Believe Me I've Seen It. There Is a Heaven, Let's Keep It a Secret Visible Noise & Epitaph Records
1° aprile, 2013 Sempiternal RCA

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Oliver Sykes su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ Info sulla registrazione del nuovo album

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]