Oliver Kragl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oliver Kragl
Oliver kragl frosinone.jpg
Kragl al Frosinone nel 2016
Nazionalità Germania Germania
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista, ala
Squadra Template:Calciatore lazio
Carriera
Giovanili
2001-2009Wolfsburg
Squadre di club1
2009-2011E. Braunschweig II25 (6)
2009-2011 Eintracht Braunschweig17 (2)
2011-2012 Germania Halberstadt31 (5)
2012-2013Babelsberg 190335 (3)
2013-2016Ried85 (12)
2016-2017Frosinone43 (4)
2017Crotone5 (0)
2017-2019Foggia51 (13)
2019-2020Benevento27 (5)
2020-2021Ascoli21 (1)
2021-Lazio()
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2021

Oliver Kragl (Wolfsburg, 12 maggio 1990) è un calciatore tedesco, centrocampista o ala lazio.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca prevalentemente come esterno sinistro di centrocampo, ma può agire anche in zona offensiva come ala sinistra, tuttavia all'occorrenza, può essere impiegato anche da terzino sinistro, in una difesa a quattro. Si dimostra molto abile nel crossare e fornire assist per i compagni, inoltre è anche un ottimo tiratore dei calci piazzati e possiede un buon tiro dalla media-lunga distanza, grazie al suo sinistro molto potente e preciso.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi in Germania, il passaggio in Austria e il trasferimento in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del E. Braunschweig, dal 2009 al 2011 si è alternato tra la prima squadra e le giovanili. Nell'estate 2013 si trasferisce nel campionato austriaco al Ried dopo due stagioni e mezzo.

Oliver Kragl (a destra) con la maglia del Ried nel 2015.

Frosinone[modifica | modifica wikitesto]

Nel gennaio 2016, viene acquistato dal Frosinone per 400 000 euro.[1] Esordisce nella partita con il Napoli, persa per 1-5.[2] Il 1º maggio realizza la prima, nonché unica, rete in Serie A con i ciociari nel 3-3 con il Milan: va infatti a bersaglio su punizione, calciando da oltre 30 metri.[3]

Crotone[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate 2017 passa al Crotone[4], ma nel girone di andata del campionato colleziona soltanto 5 presenze.[5]

Foggia[modifica | modifica wikitesto]

A metà stagione, il club pitagorico lo cede quindi in prestito al Foggia[6]. Il 27 gennaio 2018 segna il primo gol in rossonero in occasione del successo in casa della Virtus Entella (2-1) Con 6 reti (tra cui la doppietta nel 3-0 al Carpi[7]) e 5 assist nel torneo cadetto, contribuisce al raggiungimento della salvezza da parte dei pugliesi[8]. A fine stagione, la società rossonera decide di riscattarlo[9].

Benevento[modifica | modifica wikitesto]

Svincolatosi dal Foggia, dopo la mancata iscrizione del club rossonero al campionato di Serie C, il 16 luglio del 2019 firma con il Benevento un contratto triennale.[10] Il 24 settembre segna il primo gol con la squadra sannita, andando a segno in casa del Pordenone.

Il 5 ottobre 2020 il calciatore tedesco si lega all'Ascoli in prestito.[11][12] Il 4 gennaio 2021 segna il primo gol con i marchigiani, decidendo nel recupero la vittoria sulla Reggina per 2-1.[13]

Tornato al Benevento, il 31 agosto 2021, risolve consensualmente il proprio contratto.[14]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2016 è legato sentimentalmente alla showgirl televisiva italiana Alessia Macari. La coppia si è sposata a Foggia il 20 maggio 2019.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 27 luglio 2020.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Germania E. Braunschweig II OL 15 6 - - - - - - - - - 15 6
2010-2011 RL 10 0 - - - - - - - - - 10 0
Totale E. Braunschweig II 25 6 25 6
2009-2010 Germania Eintracht Braunschweig DL 16 2 CG 0 0 - - - - - - 16 2
lug. 2010 DL 1 0 CG 0 0 - - - - - - 1 0
Totale E. Braunschweig 17 2 0 0 - - - - 17 2
2011-2012 Germania Germania Halberstadt RL 31 5 CG 0 0 - - - - - - 31 5
2012-2013 Germania Babelsberg 1903 DL 35 3 CG 0 0 - - - - - - 35 3
2013-2014 Austria Ried BL 34 8 CA 3 0 - - - - - - 37 8
2014-2015 BL 32 3 CA 2 0 - - - - - - 34 3
2015-gen. 2016 BL 19 1 CA 3 1 - - - - - - 22 2
Totale Ried 85 12 8 1 - - - - 93 13
gen.-giu. 2016 Italia Frosinone A 15 1 CI 0 0 - - - - - - 15 1
2016-2017 B 28 3 CI 0 0 - - - - - - 28 3
Totale Frosinone 43 4 0 0 - - - - 43 4
2017-gen. 2018 Italia Crotone A 5 0 CI 0 0 - - - - - - 5 0
gen.-giu. 2018 Italia Foggia B 20 6 CI 0 0 - - - - - - 20 6
2018-2019 B 31 7 CI 1 0 - - - - - - 32 7
Totale Foggia 51 13 1 0 - - - - 52 13
2019-2020 Italia Benevento B 27 5 CI 1 0 - - - - - - 28 5
2020-2021 Italia Ascoli B 19 1 CI - - - - - - - - 19 1
Totale carriera 338 51 10 1 - - - - 348 52

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Benevento: 2019-2020

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Frosinone, aspettando Kragl in campo, su video.gazzetta.it, 2 gennaio 2016.
  2. ^ le pagelle di PIERFRANCESCO ARCHETTI, in La Gazzetta dello Sport, 11 gennaio 2016.
  3. ^ Antonio Farinola, Milan-Frosinone 3-3: Menez salva Brocchi, ma l'Europa si allontana, su repubblica.it, 1º maggio 2016.
  4. ^ Calciomercato Crotone, ufficiale l'arrivo di Kragl, su corrieredellosport.it, 4 luglio 2017.
  5. ^ Vito Barresi, Aristoteles e Kragl due blande aspirine per un Crotone raffreddato dal Sassuolo, su cn24tv.it, 10 dicembre 2017.
  6. ^ Kragl è del Foggia, su foggiacalcio1920.it, 15 gennaio 2018. URL consultato il 15 gennaio 2018 (archiviato dall'url originale il 15 gennaio 2018).
  7. ^ Calcio - Il Foggia batte il Carpi 3-0 e va a quota 34, in La Repubblica, 18 febbraio 2018, p. 17. URL consultato il 26 agosto 2018.
  8. ^ Antonello Abbattista, Il Foggia è salvo. Di Tonucci la ciliegina sulla torta, su tuttofoggiacalcio.com, 1º maggio 2018. URL consultato il 26 agosto 2018.
  9. ^ Calciomercato Foggia, ufficiale il riscatto di Kragl, su sport.sky.it, 19 giugno 2018. URL consultato il 26 agosto 2018.
  10. ^ goal.com, https://www.goal.com/it/notizie/calciomercato-benevento-kragl-ufficiale/19m8drd96exz91l5leuzcab6l0.
  11. ^ Kragl in prestito all’Ascoli, su beneventocalcio.club, 5 ottobre 2020. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  12. ^ Calciomercato: ufficiale Kragl dal Benevento., su ascolicalcio1898.it. URL consultato il 6 ottobre 2020.
  13. ^ picenotime, Ascoli Calcio, Kragl a segno per la 22esima volta in B. Per Sottil 7 punti in tre partite, su www.picenotime.it. URL consultato il 5 gennaio 2021.
  14. ^ RISOLUZIONE CONSENSUALE PER KRAGL, su beneventocalcio.club, 31 agosto 2021. URL consultato il 31 agosto 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]