Olio di semi di borragine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coltivazione di borragine

L'olio di semi borragine (o olio di borragine) è l'olio che si ottiene dai semi della Borago officinalis, pianta commestibile, specie spontanea, originaria dell’area mediterranea, che viene oggi coltivata in varie parti del mondo per il suo utilizzo come verdura e per l'estrazione dell'olio dai semi. L'olio di semi di borragine è uno degli oli vegetali con la più alta concentrazione di acido γ-linolenico, acido grasso polinsaturo omega-6 relativamente raro nel mondo vegetale, di cui si conosce il ruolo di precursore degli eicosanoidi nel metabolismo umano. Il suo utilizzo con presunte finalità terapeutiche viene proposto in alternativa agli oli di semi di Oenothera biennis o di Ribes nigrum[1].

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

La composizione degli oli vegetali può variare all'interno di un campo di variazione tipico in funzione della cultivar, del clima, della raccolta e della lavorazione. L'olio di borragine è composto prevalentemente da trigliceridi con la seguente distribuzione tipica di acidi grassi:

Concentrazione tipica dei principali acidi grassi nell'olio di semi di borragine[2][3][4][1]
Acido grasso Notazione Delta Concentrazione (%)
acido palmitico 16:0 10,2 – 12,03
acido stearico 18:0 3,4 – 4,03
acido oleico 18:1Δ9c 15,3 – 19,01
acido linoleico 18:2Δ9c,12c 38,5 – 41,2
acido γ-linolenico 18:3Δ6c,9c,12c 21 – 22,5
acido α-linolenico 18:3Δ9c,12c,15c 0,2 – 0,4
acido gadoleico 20:1Δ11c 4 – 4,3
acido erucico 22:1Δ13c 2 – 2,5
acido nervonico 24:1Δ15c 1 – 1,3

La concentrazione di steroli e tocoli ed altre componenti minori varia sensibilmente con il processo di estrazione e di raffinazione.

Nell'olio di borragine spremuto a freddo è stata rilevata una concentrazione particolarmente alta di δ-tocoferolo (1320 mg/kg) rispetto al γ-tocoferolo (39 mg/kg).[1][5]

Alcuni alcaloidi pirrolizidinici, considerati epatotossici, che si possono rilevare nelle foglie di borragine normalmente non sono rilevabili o sono a concentrazioni non significative nell'olio di borragine raffinato.[6][7][8] [9][10]

Effetti sulla salute[modifica | modifica wikitesto]

Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La borragine è una pianta utilizzata fin dall'antichità per scopi culinari e medicinali. L'interesse per la borragine si è rinnovato poiché i suoi semi sono considerati come una delle migliori fonti di acido γ-linolenico, precursore nel corpo umano per la produzione di prostaglandina E1 e suoi derivati. L'olio di semi di borragine raffinato è stato incluso in alcune farmacopee[11][12]ed è stata proposta la sua somministrazione orale per trattare o prevenire diverse patologie, come la sindrome da distress respiratorio acuto[13][14], l'artrite reumatoide[15][16], la dermatite atopica, neuropatia diabetica e sintomi correlati alla menopausa.[17][18] Inoltre sarebbe stato dimostrato che diminuisce l'infiammazione e migliora la salute delle ossa[19] e presenta effetti benefici su varie funzioni della pelle[20] e sulla regolazione del metabolismo lipidico[21]. L'acido γ-linolenico in quanto grasso polinsaturo omega-6, precursore degli eicosanoidi, viene suggerito per la prevenzione e/o il trattamento di varie patologie degenerative come l'osteoporosi[22], il diabete[23] e il cancro[24] -[25]. Inoltre, è stato dimostrato che sopprime la crescita tumorale in vitro[26][27], migliora lo stato di ossigenazione polmonare[28], esercita attività antinfiammatoria e mostra effetti benefici negli stadi iniziali della sepsi[29][30]. I molti casi le prove dell'efficacia clinica di una supplementazione alimentare con olio di borragine sono relativamente deboli o controverse. Sono per lo più carenti le informazioni sul dosaggio ottimale, oltre che sull'esito e durata del trattamento.[15][31][32][33] Le linee guida canadesi per il supporto nutrizionale in pazienti in condizioni critiche con respirazione meccanica dichiarano che "l'uso di prodotti con oli di pesce, olio di borragine e antiossidanti dovrebbe essere considerato nei pazienti con sindrome da distress respiratorio acuto".[34]

Anche se gli alcaloidi pirrolizidinici della borragine non vengono normalmente coeastratti nell'olio e se il processo di raffinazione ne potrebbe ridurre il tenore di un fattore 30000[35], il "Gruppo sui contaminanti nella catena alimentare" dell'Autorità europea per la sicurezza alimentare considera che l'olio di borragine venduto come supplemento alimentare può comportare un rischio per i consumatori, ma non sono disponibili dati per valutare l'esposizione e caratterizzarne il rischio.[35]

In Belgio una legge del 1997 inserisce la borragine tra le piante utilizzabili a fini alimentari solo se è dimostrato che la concentrazione di alcaloidi pirrolizidinici tossici è inferiore a 1 µg/kg.[36]

Utilizzo nella cosmesi[modifica | modifica wikitesto]

Con un numero di iodio compreso tra 125 e 150, l 'olio di borragine è particolarmente suscettibile all'auto-ossidazione ed all'inrancidimento. Questo fattore lo rende poco adatto ad essere il principale emolliente in una formulazione cosmetica. Può essere utilizzato al pari dell'olio di enagra o di ribes nero, per l'apporto di acido γ-linolenico, come coadiuvante cosmetico per presunti effetti anti-infiammatori e anti-proliferativi in presenza di dermatiti, eczema, seborrea, psoriasi anche se l'efficacia clinica della sua applicazione topica non è documentata.[37] [38][39] Nell'utilizzo cosmetico il nome INCI dell'olio di borragine è BORAGO OFFICINALIS SEED OIL.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Tasset-Cuevas I, Fernández-Bedmar Z, Lozano-Baena MD, e al., Protective Effect of borragine Seed Oil and Gamma Linolenic Acid on DNA: In Vivo and In Vitro Studies., in PLoS ONE, vol. 8, McCormick DL,, 2013, DOI:10.1371/journal.pone.0056986.
  2. ^ Dubois, Breton, Linder, Fanni, Parmentier - 2007-Eur. J. Lipid Sci. Technol.-volume 109, pp.710-732
  3. ^ Lopez-Martinez, Campra-Madrid, Ramirez-Fajardo, Esteban-Cerdon, Guil-Guerrero - 2006 - J. Food Lipids - volume 13, pp.362-374
  4. ^ Hayes, Van Alstine, Setterwall - 2000 - J. Amer. Oil Chem. Soc.- volume 77, pp.207-213
  5. ^ Michael Eskin, borragine and evening primrose oil, in European Journal of Lipid Science and Technology, vol. 110, 7 luglio 2008, pp. 651–654, DOI:10.1002/ejlt.200700259.
  6. ^ Inger Wretensjö, Bo Karlberg, Pyrrolizidine alkaloid content in crude and processed borragine oil from different processing stages, in Journal of the American Oil Chemists' Society October, vol. 80, 2003, pp. 963–970.
  7. ^ Craig D. Dodson, Frank R. Stermitz, Pyrrolizidine Alkaloids from borrage (Borago officinalis) Seeds and Flowers, in Journal of Natural Products, vol. 49, 1986, pp. 727-728, DOI:10.1021/np50046a045.
  8. ^ Langer T., Franz Ch., Pyrrolizidine alkaloids in commercial samples of borage seed oil products by GC-MS, in Scientia Pharmaceutica, vol. 65, 1997, pp. 321–328.
  9. ^ Mierendorff H-JL, Bestimmung von Pyrrolizidinalkaloiden durch Dünnschichtchromatographie in Samenölen von Borago off. L., in European Journal of Fat Science and Technology!, vol. 97, 1995, pp. 33-37.
  10. ^ A rapid and highly specific method to evaluate the presence of pyrrolizidine alkaloids in Borago officinalis seed oil, in Journal of Mass Spectrometry, vol. 48, 2013, pp. 1078-1082, DOI:10.1002/jms.3251.
  11. ^ British Pharmacopoeia 2015. Borage oil, refined: I-305 https://www.pharmacopoeia.com/ British Pharmacopoeia 2015. Borage oil, refined: I-305 .
  12. ^ EUROPEAN PHARMACOPOEIA 9.2 (EDQM). Borage (starflower) oil, refined: 1858 https://www.edqm.eu/en/european-pharmacopoeia-9th-edition EUROPEAN PHARMACOPOEIA 9.2 (EDQM). Borage (starflower) oil, refined: 1858 .
  13. ^ Gilania AH, Bashira S, Khana AU, Pharmacological basis for the use of Borago officinalis in gastrointestinal, respiratory and cardiovascular disorders., in J Ethnopharmacol, vol. 114, 2007, pp. 393–399.
  14. ^ Heyland DK, Dhaliwal R, Drover JW, e al., Canadian clinical practice guidelines for nutrition support in mechanically ventilated, critically ill adult patients., in J Parenter Enteral Nutr., vol. 27, 2003, pp. 355-374.
  15. ^ a b Cameron M, Gagnier JJ, Chrubasik S., Herbal therapy for treating rheumatoid arthritis., in Cochrane Database Syst Rev., 2011, DOI:10.1002/14651858.CD002948.pub2..
  16. ^ Kast RE., borage oil reduction of rheumatoid arthritis activity may be mediated by increased cAMP that suppresses tumor necrosis factor-alpha., in Int Immunopharmacol., vol. 1, 2001, pp. 2197-9..
  17. ^ Al-Khamees WA, Schwartz MD, Alrashdi S, Algren AD, Morgan BW, Status epilepticus associated with borage oil ingestion., in J Med Toxicol, vol. 7, 2011, pp. 154–157.
  18. ^ Barre D., Potential of evening primrose, borage, black currant, and fungal oils in human health., in Ann Nutr Metab., vol. 45, 2001, pp. 47–57, DOI:10.1159/000046706.
  19. ^ Wauquier F, Barquissau V, Léotoing L, Davicco MJ, Lebecque P, et al., Borage and fish oils lifelong supplementation decreases inflammation and improves bone health in a murine model of senile osteoporosis., in Bone, vol. 50, 2012, pp. 553–561.
  20. ^ Brosche T, Platt D, Effect of borage oil consumption on fatty acid metabolism, transepidermal water loss and skin parameters in elderly people., in Arch Gerontol Geriatrics, vol. 30, 2000, pp. 139–150.
  21. ^ Guo Y, Cai X, Zhao X, Shi R, Effect of five kinds of vegetable seed oil on serum lipid and lipid peroxidation in rats., in Wei Sheng Yan Jiu, vol. 30, 2001, pp. 50–51.
  22. ^ Kruger MC, Coetzer H, Winter R, Gericke G, Van Papendrop DH, Calcium, gamma linolenic acid and eicosapentaenoic acid supplementation in senile osteoporosis., in Aging, vol. 10, 1998, pp. 385–394.
  23. ^ Das UN A defect in Delta6 and Delta5 desaturases may be a factor in the initiation and progression of insulin resistance, the metabolic syndrome and ischemic heart disease in South Asians. , in Lipids Health Dis, vol. 9, 2010, p. 130.
  24. ^ Itoh S, Taketomi A, Harimoto N, Tsujita E, Rikimaru T, et al., Antineoplastic effects of gamma linolenic Acid on hepatocellular carcinoma cell lines., in J Clin Biochem Nutr, vol. 47, 2010, pp. 81–90.
  25. ^ Scheim DE, Cytotoxicity of unsaturated fatty acids in fresh human tumor explants: concentration thresholds and implications for clinical efficacy., in Lipids Health Dis, vol. 8, 2009, p. 54.
  26. ^ Pham H, Vang K, Ziboh VA, Dietary gamma-linolenate attenuates tumor growth in a rodent model of prostatic adenocarcinoma via suppression of elevated generation of PGE(2) and 5S-HETE., in Prostaglandins Leukot Essent Fatty Acids, vol. 74, 2006, pp. 271–282.
  27. ^ Pritchard GA, Jones DL, Mansel RE, Lipids in breast carcinogenesis., in Br J Surg, vol. 76, 1989, pp. 1069–1073.
  28. ^ Mancuso P, Whelan J, DeMichele SJ, Snider CC, Guszcza JA, et al., Effects of eicosapentaenoic and gamma-linolenic acid on lung permeability and alveolar macrophage eicosanoid synthesis in endotoxic rats., in Crit Care Med, vol. 25, 1997, pp. 523–532.
  29. ^ Pontes-Arruda A, Martins LF, de Lima SM, Isola AM, Toledo D, et al., Crit Care, vol. 15, 2011, p. 144, https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3219016/ .
  30. ^ Horrobin DF, Nutritional and medical importance of gamma-linolenic acid., in Prog Lip Res, vol. 31, 1992, pp. 163–194.
  31. ^ Borage oil doesn’t help atopic dermatitis, in British Medical Journal., vol. 327, 2003.
  32. ^ www.drugs.com: Borage
  33. ^ Bamford JTM, Ray S, Musekiwa A, van Gool C, Humphreys R, Ernst E., Oral evening primrose oil and borage oil for eczema., in Cochrane Database of Systematic Reviews, vol. 4, 2013, DOI:10.1002/14651858.CD004416.pub2..
  34. ^ Heyland DK, Dhaliwal R, Drover JW, e al., Canadian clinical practice guidelines for nutrition support in mechanically ventilated, critically ill adult patients., in J Parenter Enteral Nutr., vol. 27, 2003, pp. 355-374.
  35. ^ a b SCIENTIFIC OPINION Scientific Opinion on Pyrrolizidine alkaloids in food and feed EFSA Journal 2011;9(11) pp=1-133 - EFSA Panel on Contaminants in the Food Chain (CONTAM)
  36. ^ KONINKLIJK BESLUIT van 29 AUGUSTUS 1997 betreffende de fabricage van en de handel in voedingsmiddelen die uit planten of uit plantenbereidingen samengesteld zijn of deze bevatten
  37. ^ cosmeticsinfo.org, CosmeticInfo: Borago Officinalis Seed Oil http://www.cosmeticsinfo.org/ingredient/borago-officinalis-seed-oil CosmeticInfo: Borago Officinalis Seed Oil .
  38. ^ Oli vegetali nella cosmesi: funzionalità degli acidi grassi
  39. ^ Bruno Burlando, Luisella Verotta, Laura Cornara, Elisa Bottini-Massa, Herbal Principles in Cosmetics - Properties and Mechanisms of Action, CRC press, 2010, ISBN 978-1-4398-1214-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]