Olimpiadi internazionali di astronomia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le Olimpiadi internazionali di astronomia (International Astronomy Olympiad, IAO) sono una competizione annuale sull'astronomia tra gli studenti delle scuole superiori. È una delle olimpiadi scientifiche; la prima olimpiade si è svolta nel 1996.

Gli studenti partecipanti sono scelti dopo una selezione a carattere nazionale. Le Olimpiadi internazionali si svolgono su tre prove:

  • Teoria. Cinque o sei domande di astrofisica, matematica e geometria piana e sferica;
  • Osservativa. Riconoscimento di stelle e costellazioni, stima della magnitudine e della distanza angolare;
  • Pratica. Domande sui dati ottenuti dopo ipotetiche osservazioni.

Al termine delle tre prove circa il 60% degli studenti viene premiato con diplomi di primo, secondo e terzo grado (corrispondenti alle medaglie di oro, argento e bronzo). A tutti viene inoltre consegnato un diploma di partecipazione.

La maggior parte dei partecipanti viene dall'Europa dell'est e dall'Asia. L'unica nazione del continente americano che abbia mai partecipato è il Brasile. Tra i partecipanti tradizionali vi sono Russia, Cina, India, Svezia, Serbia, Estonia, Lituania, Thailandia, Indonesia, Corea del Sud, Iran, Romania, Bulgaria. L'Ucraina è stata spesso rappresentata dalla Repubblica autonoma di Crimea.

L'Italia ha partecipato per la prima volta nel 2001 e partecipa continuativamente dal 2007. Ha ottenuto il suo miglior risultato nell'edizione 2016, vincendo due medaglie di bronzo, una d'oro, la menzione speciale per la migliore prova teorica senior e per la migliore prova pratica senior.

Lista Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Numero Anno Nazione ospitante Città Squadre partecipanti
I 1996, 1-8 novembre Russia Nižnij Archyz 4
II 1997, 21-28 ottobre Russia Nižnij Archyz 4
III 1998, 20-27 ottobre Russia Nižnij Archyz 5
IV 1999, 25 settembre - 2 ottobre Ucraina Naučnyj 7
V 2000, 20-27 ottobre Russia Nižnij Archyz 8
VI 2001, 26 settembre - 3 ottobre Ucraina Naučnyj 7
VII 2002, 22-29 ottobre Russia Nižnij Archyz 11
VIII 2003, 2-8 ottobre Svezia Stoccolma 13
IX 2004, 1-9 ottobre Ucraina Simeiz 18
X 2005, 25 ottobre - 2 novembre Cina Pechino, Huairou 15
XI 2006, 10-19 novembre India Mumbai 16
XII 2007, 29 settembre - 7 ottobre Ucraina Simeiz 23
XIII 2008, 13-21 ottobre Italia Trieste 19
XIV 2009, 8-16 novembre Cina Hangzhou 17
XV 2010, 16-24 ottobre Ucraina Sudak 19
XVI 2011, 22-30 settembre Kazakistan Alma Ata 19
XVII 2012, 16-24 ottobre Corea del Sud Gwangju 22
XVIII 2013, 6-14 settembre Lituania Vilnius 20
XIX 2014, 12-21 ottobre Kirghizistan Biškek, Cholpon-ata 17
XX 2015, 15-23 ottobre Russia Kazan' 13
XXI 2016, 5-13 ottobre Bulgaria Smoljan, Pamporovo 16
XXII 2017, 27 ottobre - 4 novembre Cina Weihai
XXIII 2018, 6 ottobre - 14 ottobre Sri Lanka Colombo 19
XXIV 2019, 19 ottobre - 27 ottobre Romania Piatra Neamt 22
XXV autunno 2021[1] Italia Matera

Squadra Nazionale Italiana[modifica | modifica wikitesto]

La squadra Italiana è stata formata da:

Anno Nome Categoria
2001 Böhm Albert J Bronzo
2001 Böhm Victoria J
2001 Vidali Francesco S
2002 Böhm Victoria J
2002 Rossi Eduardo J (BO)
2004 Baggio Alessandro J
2004 Sorini Daniele J
2004 Vilardi Demetrio J (BO)
2004 Campagner Dario S
2006 Peri Francesco J NP
2006 Surace Jacopo J NP
2006 Baggio Alessandro S NP
2007 Aricò Giovanni J
2007 Panzera Francesca J
2007 Polimeni Simone J Bronzo
2007 Guaraldi Fabio S Bronzo
2007 Scrobogna Stefano S
2008 Monaci Marco J Bronzo
2008 Zadra Federico J
2008 Agnello Riccardo J
2008 Pitruzzello Giampaolo S
2009 Benedetto Gabriele J
2009 Oliva Angela J
2009 Rigonat Stefano J
2009 Aricò Giovanni S
2009 Getman Fedor S Bronzo
2010 Barilla Giovanni J
2010 Plutino Nicola J
2010 Ribatti Roberto J Argento
2010 Monaci Marco S Bronzo (BP)
2010 Polimeni Simone S
2011 Altamura Edoardo J Bronzo
2011 Desideri Renato J
2011 Tripodi Roberta J
2011 Benedetto Gabriele S
2011 Malara Andrea S
2011 Ribatti Roberto S Bronzo
2012 Da Vinchie Lisa J
2012 Lopez Francescopaolo J Argento
2012 Rositani Carlo Antonio J
2012 Plutino Nicola S
2012 Shi Chenfu S Bronzo
2013 Codato Marco J Bronzo
2013 Giunta Marco J
2013 Neri Silvia J
2013 Altamura Edoardo S
2013 Barilla Giovanni S
2013 Lopez Francescopaolo S
2014 Cascone Mariastella J Bronzo
2014 Gurrisi Giuseppe J Bronzo
2014 Latella Luca J
2014 Miglionico Pasquale S Oro
2014 Santoni Giacomo S
2015 Benotto Pietro J Argento (BO)
2015 Imbalzano Francesco J
2015 Messina Davide J
2015 Cascone Mariastella S
2015 Neri Silvia S
2016 Pica Ciamarra Lorenzo J Bronzo
2016 Sorrentino Vincenzo J
2016 Suraci Augusto Giuseppe J
2016 Benotto Pietro S Bronzo
2016 Chen Jacopo Guoyi S Oro (BP) (BT)
2016 Salvati Flavio S
2017 Aiello Marianna J
2017 Caccese Pietro J Bronzo
2017 Gibilaro Andrea J
2017 Fazzino Giulia S
2017 Tropea Ferdinando Stefano S
2018 Altomonte Vittoria J (BD)
2018 Atzeni Sofia J
2018 Cerroni Francesco J
2018 Labate Andrea S Bronzo
2018 Messina Giuseppe S Bronzo
2019 Carbone Marco J Bronzo[2]
2019 Citterio Lorenzo J Bronzo
2019 Furlan Sebastian J Bronzo
2019 Altomonte Vittoria S Bronzo
2019 Cama Andrea S Bronzo
2021[3] Caggese Alessandra J
2021 Colaci Marco J
2021 Luppino Chiara J
2021 Carbone Marco S
2021 Caccese Pietro S
  • BO = Miglior prova osservativa
  • BP = Miglior prova pratica
  • BT = Miglior prova teorica
  • BD = Miglior disegno nella prova teorica
  • NP = La squadra italiana non si è recata alla gara internazionale (Mumbai, India) a causa di insufficienti condizioni di sicurezza (attentati).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) L'edizione 2020 è stata posticipata all'anno successivo causa COVID-19, su issp.ac.ru, 30 luglio 2020. URL consultato il 1º agosto 2020.
  2. ^ Olimpiadi di astronomia, cinque bronzi per l’Italia, su media.inaf.it, 31 ottobre 2019.
  3. ^ Finale Nazionale 2020: i vincitori, su olimpiadiastronomia.it. URL consultato il 1º agosto 2020.

NPAltri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica