Oleno (cantore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oleno
Nome orig.Ὤλενος
SessoMaschio
ProfessioneCantore

Oleno (in greco antico: Ὤλενος, Ṑlenos) è un personaggio della mitologia greca.

È menzionato come mitico cantore di esistenza anteriore ai più noti Panfo, Museo, Lino, Orfeo ed Omero.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Originario della Licia o del paese degli Iperborei, già Erodoto lo reputava il primo autore di inni e canti epici, inventore dell'esametro, profeta di Apollo a Delo, Delfi ed a Creta. In particolare, avrebbe trasportato il culto di Apollo e di Artemide dalla Licia a Delo, dove celebrò la loro nascita tra gli Iperborei con inni mitologici e cosmogonici che, secondo Erodoto, a Delo si tramandarono a lungo.

Anche Pausania lo ricorda come il primo innografo, menzionando i suoi inni a Giunone ed a Lucina.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erodoto, Storie, IV, 35; Callimaco, Delo, vv. 304-5; Pausania, Periegesi, I, 18, 5; idem, VIII, 21, 3; L. Crasso, Istoria cit. (1678, on-line), pp. 332, 370-371, 399; G. Martini, Storia cit. (1770, (on-line), pp. 94-97, 361, 363; F. Lübker, Lessico cit., s.v.; Dizionario di antichità cit., s.v. La somiglianza fonica di Oleno con Omero e Lino è probabilmente casuale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti secondarie
  • Lorenzo Crasso, Istoria de' poeti greci e di que' che 'n greca lingua han poetato, Napoli, appresso A. Bulifon, 1678, pp. 332, 370-371, 399 (on-line)
  • Giambattista Martini, Storia della musica, Bologna, Lelio dalla Volpe, 1770, pp. 94–97, 361, 363 (on-line; oppure: on-line)
  • Pierre Chompré & Aubin Louis Millin de Grandmaison, Dizionario portatile delle favole per l'intelligenza de' poeti, delle pitture, delle statue, delle sculture, delle medaglie, e degli altri monumenti spettanti alla mitologia, trad. italiana a cura di Celestino Massucco, Bassano 1804 (on-line), s.v.
  • Friedrich Lübker, Lessico ragionato dell'antichità classica, traduzione italiana di Carlo Alberto Murero, Roma, Forzani e C., 1898 (prima ediz., Reallexicon, 1855), s.v.
  • Dizionario di antichità classiche, a cura di N.G.L. Hammond e H.H. Scullard, Milano, Edizioni San Paolo, 1995, s.v. (ediz. italiana a cura di Mario Carpitella; opera originale: Oxford Classical Dictionary, prima ediz. 1953, ediz. riveduta 1962).
  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca