Olena Zelens'ka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olena Zelens'ka
Olena Zelenska, 16 June 2022 (cropped).png
Olena Zelens'ka nel 2022

First Lady dell'Ucraina
In carica
Inizio mandato 20 maggio 2019
Presidente Volodymyr Zelens'kyj
Predecessore Maryna Porošenko

Dati generali
Università Kryvyi Rih National University
Professione scrittrice

Olena Volodymyrivna Zelens'ka (nata Kyjaško; in ucraino: Олена Володимирівна Зеленська (Кияшко)?; Krivoj Rog, 6 febbraio 1978) è una scrittrice, architetto e sceneggiatrice ucraina, dal maggio 2019 first lady dell'Ucraina essendo la moglie del presidente Volodymyr Zelens'kyj.[1][2] Nel dicembre 2019 Zelens'ka è stata inclusa al 30º posto tra le cento persone più influenti dell'Ucraina dalla rivista Focus[3].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Olena Kyjaško è nata a Krivoj Rog (oggi Kryvyi Rih) nel febbraio 1978.[4] Ha studiato architettura alla facoltà di ingegneria civile della Kryvyi Rih National University. Ha elaborato testi per Kvartal 95, e alla fine è diventata una scrittrice.[5]

First Lady dell'Ucraina[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 maggio 2019, Zelens'ka è diventata la first lady dell'Ucraina. Il 18 novembre è apparsa sulla copertina del numero di dicembre dell'edizione ucraina di Vogue. Nell'intervista ha parlato anche della sua prima iniziativa: la riforma nutrizionale nelle scuole ucraine.[6][7]

La riforma è iniziata con un nuovo menu scolastico sviluppato dallo chef Jevhen Klopotenko di CultFood. La riforma è un programma complesso: dal miglioramento della qualità, della nutrizione del cibo e della sicurezza alimentare alla fornitura di risorse alle scuole. Il menu scolastico aggiornato ha 160 voci: include sia piatti tradizionali ucraini che piatti popolari di diverse cucine del mondo.[8][9] Il Consiglio dei ministri dell'Ucraina ha approvato nuovi standard alimentari, entrati in vigore il 1º settembre 2021.[10]

Nel dicembre 2019, durante un discorso al terzo Congresso delle donne ucraine, Zelens'ka ha avviato l'adesione dell'Ucraina all'iniziativa internazionale del G7 sull'uguaglianza di genere - il partenariato di Biarritz.[11] Di conseguenza, nel settembre 2020, l'Ucraina ha ricevuto lo status ufficiale di membro del partenariato di Biarritz,[12] che unisce gli sforzi degli Stati per stabilire pari diritti e opportunità per uomini e donne.[13]

Il 13 gennaio 2020, Volodymyr Zelens'kyj ha incluso Olena nel consiglio dell'Arsenale Mistec'kyi, guidato dal ministro della cultura Volodymyr Borodjans'kyj.[14]

Il 6 maggio 2020, Olena Zelens'ka ha avviato un progetto sull'esistere senza barriere.[15] I partner del progetto erano il Ministero della Trasformazione Digitale e il Ministero delle politiche sociali dell'Ucraina. L'obiettivo principale dell'iniziativa è rendere visibili le barriere esistenti nella società ucraina e rendere la loro rimozione una priorità a livello statale..[16] Il 1º giugno 2020, Zelens'ka e l'UNICEF in Ucraina hanno firmato un memorandum d'intesa.[17]

Il 12 giugno 2020, Zelens'ka ha annunciato di essere risultata positiva al COVID-19.[18] Quattro giorni dopo, è stata ricoverata in ospedale per l'osservazione con l'infezione da COVID-19 descritta come "gravità moderata" che non aveva bisogno di ventilazione meccanica.[19] Zelens'ka è stata dimessa dall'ospedale il 3 luglio 2020 con il proseguimento del trattamento domestico per la polmonite bilaterale.[20]

Olena Zelens'ka al 5º Congresso delle donne ucraine

Nel giugno 2020, Olena Zelens'ka ha avviato un'iniziativa per diffondere la lingua ucraina nel mondo e l'introduzione di audioguide in lingua ucraina nei luoghi più iconici, in particolare nei più grandi musei mondiali.[21] Nell'ambito dell'iniziativa, nel 2020 sono state lanciate 11 audioguide in ucraino nei musei dell'Azerbaigian, Austria, Italia,[22][23] Lettonia, Turchia e Montenegro, nonché in due linee di autobus della Lituania. Nel 2021, la first lady ha presentato la sua iniziativa di audioguida in lingua ucraina al museo di Mount Vernon (la casa del primo presidente degli Stati Uniti), e ai Musei delle Belle Arti di San Francisco in California.[24] In seguito le guide sono state lanciate anche a Versailles, alla Sagrada Família, al Castello di Frederiksborg, Hundertwasserhaus, Torre di Galata a Istanbul, Museo delle civiltà anatoliche, l'Archeologico Museo di Nessebar, eccetera.

Il 26 novembre 2020, ha parlato al quarto Congresso delle donne ucraine, una piattaforma che riunisce personaggi pubblici ucraini e internazionali, politici, funzionari governativi, esperti e opinion leader per la parità di diritti tra donne e uomini.

Nello stesso mese Zelens'ka ha avviato la firma di una dichiarazione tra grandi aziende ucraine e internazionali per rimuovere gli ostacoli al business. In dicembre ha annunciato che, nell'ambito dell'iniziativa "Senza barriere", il Ministero della trasformazione digitale e l'UNDP in Ucraina creeranno un comodo catalogo di servizi per i gruppi vulnerabili. Il catalogo sarà pubblicato sul portale statale "Azione" nella categoria "Azione. Senza barriere". Nell'aprile 2021, Zelens'ka ha poi avviato la creazione del Consiglio Senza Barriere.

Il 23 agosto 2021 si è tenuto il "Vertice di Kiev" delle First Ladies and Gentlemen. Il tema del primo summit è "Soft power in new reality". L'obiettivo dell'evento è quello di creare una piattaforma di dialogo internazionale che aiuterà a risolvere i problemi umanitari in tutto il mondo.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Zelens'ka e il suo futuro marito erano compagni di scuola, ma non si frequentavano come dichiarato dello stesso Zelens'kyj, iniziando più tardi la loro relazione, quando Zelens'ka frequentava la Facoltà di Ingegneria Civile dell'Università Nazionale Kryvyi Rih.

Il rapporto tra la coppia si è sviluppato gradualmente: si sono frequentati per otto anni prima di sposarsi il 6 settembre 2003. Il 15 luglio 2004 è nata la loro primogenita Oleksandra. Il 21 gennaio 2013, Zelens'ka ha dato alla luce il loro secondo figlio Kyrylo.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (RU) Екатерина БЕЛОКОНОВА, Инаугурация Владимира Зеленского состоится 20 мая, su KP.RU - сайт «Комсомольской правды», 16 maggio 2019.
  2. ^ (EN) Main facts about Ukraine's next first lady Olena Zelenska, su KyivPost, 24 aprile 2019.
  3. ^ (UK) 100 самых влиятельных украинцев, in Focus, 23 dicembre 2019.
  4. ^ (UK) СПІКЕРИ - Олена Зеленська - Перша леді України, su Ukrainian Women's Congress. URL consultato il 1º settembre 2021.
  5. ^ (EN) Kate Prengel, Olena Zelenska, Volodymyr Zelensky's Wife: 5 Fast Facts, su heavy.com, 22 aprile 2019.
  6. ^ (UK) Вікторія Коломієць, Перша леді вирішила зайнятися реформою харчування у школах, in Hromadske.TV, 18 novembre 2019.
  7. ^ (RU) Как обезопасить школьные столовые: Зеленская приглашает присоединиться к онлайн-обучению, in Ukrinform, 20 novembre 2019.
  8. ^ (UK) Презентовано План заходів з реформування системи шкільного харчування під патронатом Першої леді Олени Зеленської, in Ministry of Education and Science of Ukraine.&nbsp, 24 maggio 2021.
  9. ^ (UK) Без цукру, солі та сосисок. Олена Зеленська та шеф-кухар Євген Клопотенко презентували оновлене шкільне меню, su nv.ua, 25 maggio 2021.
  10. ^ (UK) Як зміниться з вересня харчування в школах: розказують Олена Зеленська та Євген Клопотенко, su 1plus1.ua, 26 maggio 2021.
  11. ^ (UK) Гендерна рівність: перша леді ініціює приєднання України до ініціативи G7 (фото, відео), in Ukrainian Independent Information Agency, 10 novembre 2019.
  12. ^ (UK) Уряд підтримав ініціативу Олени Зеленської щодо приєднання України до «Партнерства Біарріц», in Office of the President of Ukraine, 7 maggio 2020.
  13. ^ (UK) Діана Ковальова, Україна отримала офіційний статус в міжнародному Партнерстві Біарріц, in НВ, 12 settembre 2020.
  14. ^ (RU) Зеленський ввів свою дружину до складу ради "Мистецького арсеналу", su РБК-Украина. URL consultato il 13 gennaio 2020.
  15. ^ (UK) Дружина Зеленського запросила українців до розмови, in Ukrayinska Pravda, 6 maggio 2020.
  16. ^ (UK) Павло Калашник, Дружина Зеленського запросила українців на «велику розмову про безбар’єрність», su hromadske.ua, 6 maggio 2020.
  17. ^ (RU) Зеленская и ЮНИСЕФ подписали меморандум относительно защиты прав детей, in Укрінформ, 1º giugno 2020.
  18. ^ (EN) Ukraine leader cancels meetings, trips after wife tests positive for coronavirus, in Reuters, 12 giugno 2020.
  19. ^ (EN) Ukraine president's wife hospitalized with moderate COVID-19, in Reuters, 16 giugno 2020.
  20. ^ (UK) Zelensky's wife overcame the coronavirus, but problems remain, in Ukrayinska Pravda, 3 luglio 2020.
  21. ^ (RU) В этом году за рубежом заработали 11 украиноязычных аудиогидов – супруга Президента, in Укрінформ, 30 dicembre 2020.
  22. ^ (UK) Катерина Денісова, У римському Колізеї з'явився аудіогід українською мовою, in НВ, 27 dicembre 2020.
  23. ^ (UK) Борис Ткачук, У римському Колізеї аудіогід тепер можна послухати й українською мовою, su hromadske.ua, 27 dicembre 2020.
  24. ^ (EN) Olena Zelenska initiates signing of memorandum on creation of Ukrainian-language audio guides with Fine Arts Museums of San Francisco, su President of Ukraine - Official website, 3 settembre 2021. URL consultato il 6 settembre 2021.
  25. ^ Olena Zelenska, ecco chi è la moglie del premier dell’Ucraina, su oggi.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1083158188229720260006 · GND (DE1253007128