Olbers (cratere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cratere Olbers
Tipo Crater
Satellite Luna
Dati topografici
Coordinate 7°24′N 75°54′W / 7.4°N 75.9°W7.4; -75.9Coordinate: 7°24′N 75°54′W / 7.4°N 75.9°W7.4; -75.9
Estensione 74 km
Profondità 3,0 km
Localizzazione
Cratere Olbers
Mappa topografica della Luna. Proiezione di Mercatore. Area rappresentata: 90°N-90°S; 180°W-180°E.

Olbers è il nome di un cratere lunare da impatto intitolato al astronomo, fisico e medico tedesco Heinrich Wilhelm Matthäus Olbers, che giace all'estremità occidentale dell'Oceanus Procellarum, vicino al bordo della Luna. Olbers si trova a nord-ovest del cratere Hevelius, ed a nord dell'ormai quasi scomparso cratere Hedin. Più a sud si trova il cratere Riccioli. Per la sua posizione, questo cratere appare assai allungato, per effetto prospettico, e risulta di difficile osservazione da terra.

Il bordo è moderatamente eroso, con spaccature a nord, est ed a sud. Il pianoro interno è relativamente piano, in particolare verso est, e non presenta impatti degni di nota. Sono presenti depositi di materiale appartenenti alla raggiera del vicino cratere Glushko.

Crateri correlati[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni crateri minori situati in prossimità di Olbers sono convenzionalmente identificati, sulle mappe lunari, attraverso una lettera associata al nome.

Olbers Latitudine Longitudine Diametro
B 6,8° N 74,1° W 16 km
D 10,2° N 78,2° W 116 km
G 8,4° N 74,5° W 10 km
H 8,7° N 74,4° W 8 km
K 6,8° N 78,2° W 24 km
M 8,0° N 81,2° W 33 km
N 9,0° N 79,7° W 22 km
S 6,8° N 76,7° W 21 km
V 9,1° N 73,0° W 7 km
W 5,9° N 81,5° W 18 km
Y 6,5° N 83,6° W 21 km

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Geologia lunare La Luna
Formazioni geologiche: CatenaeCrateriDorsaFossaeLacūsMariaMontesOceaniPaludesPlanitiaePromontoriaRimaeRupēsStationesSinūsValles
Voci correlate: LunaEsogeologiaFaccia visibile della LunaFaccia nascosta della Luna
Crystal Clear app konquest.png Questo box:     vedi · disc. · mod.
sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare