Olandesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Olandesi
Nederlanders
Map of the Dutch Diaspora in the World.svg
Olandesi nel mondo
 
Luogo d'originePaesi Bassi Paesi Bassi
Popolazione17 000 000 – 18 000 000
Linguaolandese, frisone, frisone occidentale
ReligioneCattolicesimo, Protestantesimo
Gruppi correlatiboeri, afrikaner, frisoni, fiamminghi
Distribuzione
Paesi Bassi Paesi Bassi 13 960 120
Stati Uniti Stati Uniti d'America 4 600 100
Sudafrica Sudafrica 2 800 500
Canada Canada 1 300 800

Gli olandesi o nederlandesi[1] (in olandese Nederlanders) sono il gruppo etnico dominante dei Paesi Bassi, di origine germanica. Cospicue comunità di olandesi si trovano in numerose zone del mondo, mantenendo lingua e usi delle zone di origine, come negli Stati Uniti d'America, nell'Africa del sud e in Canada. Gli olandesi hanno dato origine al gruppo etnico dei boeri durante la colonizzazione del Capo di Buona Speranza.

Le tradizioni e la cultura degli olandesi sono legate a forme particolari di musica, danza e abbigliamento tradizionale, alcuni dei quali noti a livello internazionale. La lingua parlata dagli olandesi è quella olandese, sebbene siano ampiamente diffuse locali forme dialettali. La religione maggiormente diffusa fra gli olandesi è quella cristiana, sia protestante sia cattolica, sebbene una percentuale importante della popolazione si definisca non apertamente religiosa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati Nederlandese su Treccani, su treccani.it. URL consultato il 22 novembre 2021.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85040091 · BNF (FRcb12025750j (data) · J9U (ENHE987007565479305171 (topic) · NDL (ENJA00576769