Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Okan'e

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Okan'e, (in russo: Оканье /ɔkanʲɛ/) è un termine della lingua russa che indica l'assenza dell'avvicinamento di /o/ atona ad /a/. Questo fenomeno, tipico del russo standard viene chiamato akan'e.

L'okan'e caratterizza i dialetti della regione del Volga e gli accenti di Kaluga e Vologda e i dialetti russi settentrionali.

L'akan'e è diventato una norma fonetica del russo solo nella metà del XIX secolo. L'okan'e è una caratteristica più antica e simile alle altre lingue slave come in ucraino. Il tratto arcaico dell'okan'e viene preservato nello slavo ecclesiastico, la lingua di liturgia utilizzata nelle funzioni ortodosse.

Ulteriori differenze dialettali dal dialetto moscovita:

  • Assenza della riduzione della /e/ atona come /ʌ/, secondo il fenomeno tipico moscovita dell'ikan'e.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Jones, Daniel & Ward, Dennis, The Phonetics of Russian, Cambridge University Press, 1969.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]