Ofenbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ofenbach
Ofenbach @ Anglet Beach Rugby Festival 2016.jpg
Paese d'origineFrancia Francia
GenereDeep house
Dance pop
Pop
Periodo di attività musicale2014 – in attività
EtichettaBig Beat
Warner
Sito ufficiale

Gli Ofenbach sono un duo di DJ deep house e dance pop francese, composto da Dorian Lauduique e César De Rummel e operante a Parigi[1].

Hanno ottenuto il successo con la hit Be Mine, pubblicata come singolo nel novembre 2016.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I due, ex compagni di scuola in tenera età[2], a tredici anni iniziarono a comporre musica rock[3], lasciandosi influenzare da Supertramp, Rolling Stones e Led Zeppelin[4].

Il nome Ofenbach è una storpiatura voluta del nome del compositore francese Jacques Offenbach, il cui nome spuntò a casa di uno dei due artisti[1].

Nel 2016 il gruppo ha conosciuto popolarità con il singolo Be Mine, pubblicato da Warner Francia/Big Beat. Il singolo contiene anche remix di Agrume, Antiyu e Stone Van Brooken[4]. La canzone ha raggiunto la vetta delle classifiche dei singoli in Russia e Polonia[5].

Il 25 agosto 2017 pubblicano il singolo Katchi, un rifacimento della canzone originale (dallo stesso titolo) di Nick Waterhouse, uscita nel 2016. Il 30 marzo pubblicano il nuovo singolo Party rivisitazione dell'omonima canzone uscita nel 2011 del polistrumentista inglese Lack of Afro che vede la partecipazione dello stesso Lack of Afro con Wax e Herbal T.

Il 16 maggio 2018 si sono esibiti allo stadio Parc Olympique Lyonnais prima della finale di UEFA Europa League 2017-2018 tra Olympique Marsiglia e Atlético Madrid. Nel 2019 hanno pubblicato il loro album di debutto Ofenbach.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Remix[modifica | modifica wikitesto]

2014
2015
2016
  • Shem Thomas – We Just Need A Little (Ofenbach Remix)

2017

2018

2019

  • Lauv, Ann-Marie – Fuck, I'm Lonely (Ofenbach remix)

2020

2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Ofenbach, pronti a far ballare il mondo con un mix di house e rock - Tgcom24, Tgcom24.
  2. ^ (FR) Ofenbach en interview sur NRJ, NRJ, 21 marzo 2017. URL consultato il 9 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2017).
  3. ^ (ES) El ‘french touch’, según el dúo Ofenbach, El Tiempo.
  4. ^ a b Musica, gli Ofenbach ci raccontano Be Mine - Vogue.it, Vogue.it, 18 aprile 2017. URL consultato il 9 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 9 agosto 2017).
  5. ^ (FR) Ofenbach dans DJ Save My Night ce samedi de 23h à minuit, virginradio.fr, 14 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica