Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Odin: Photon Sailer Starlight

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Odin: Photon Sailer Starlight
Titolo originaleオーディーン 光子帆船スターライト (Odin - Kôshi hobune stâraito)
Lingua originaleGiapponese
Paese di produzioneGiappone
Anno1985
Durata139 min
Rapporto1,33 : 1
Genereanimazione, fantascienza
RegiaTakeshi Shirado, Eiichi Yamamoto
SoggettoYoshinobu Nishizaki
SceneggiaturaToshio Masuda, Kazuo Kasahara, Eiichi Yamamoto
ProduttoreTomoharu Katsumata
Produttore esecutivoYoshinobu Nishizaki
Casa di produzioneToei Animation
FotografiaShigeyoshi Ikeda
MontaggioYutaka Chikura
Effetti specialiSumie Harashima, Chiaki Hirao, Masayuki Kawachi, Toru Nakamura, Yoshiaki Okada, Shōji Satō, Noboru Sekiai, Nobuhiro Shimokawa, Ko Yamamoto
MusicheHiroshi Miyagawa, Loudness
ScenografiaKoji Sekiguchi
StoryboardSeiji Endo, Takeshi Shirado
Art directorGeki Katsumata, Tadano Tsuji
Character designShinya Takahashi, Tomonori Kogawa
AnimatoriKoichi Arai, Nobuyuki Fukuchi, Ichiro Hattori, Nobuyoshi Hoshikawa, Yoshiaki Iiyama, Tetsuo Kadoya, Hajime Kamegaki, Katsumasa Kanazawa, Toshiyuki Kubooka, Masayuki, Osamu Nabeshima, Chuji Nakajima, Tsuneo Ninomiya, Hiroyuki Ochi, Masahiko Ohkura, Naoyuki Onda, Masahito Sawada, Yoshinori Tanabe, Yasushi Tanaka, Koichi Usami, Takuya Wada, Masahito Yamashita, Masayuki Yagi, Hidenori Oshima, Noriko Ozeki
Doppiatori originali

Odin: Photon Sailer Starlight (オーディーン 光子帆船スターライト Odin - Kôshi hobune stâraito?)[1] è un film del 1985 diretto da Takeshi Shirado e Eiichi Yamamoto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione tecnologica delle navi spaziali ha portato, nel 2099, ad una maggiore presenza umana nei pianeti del sistema solare. Nel tentativo di ampliare ulteriormente la colonizzazione dello spazio e di migliorare ulteriormente la tecnologia dei veicoli spaziali, viene lanciata un'astronave a forma di vascello, mossa da vele che si servono di fasci di luce laser e denominata Starlight. All'inizio del viaggio l'equipaggio soccorre Sarah Cyanbaker, unica persona sopravvissuta alla distruzione della sua astronave.

Ripresasi, la ragazza inizia ad avere alcuni sogni su di un pianeta chiamato Odin, la cui esistenza sembra essere confermata da alcuni manufatti di origine norrena rinvenuti in un asteroide. La ciurma decide di proseguire il viaggio, non prima di aver attuato un ammutinamento ai danni del comandante, deciso a tornare sulla Terra dietro ordini del comando. Il percorso dell'astronave viene presto interrotto da un alieno che, identificatosi con il nome di Asgard, minaccia la chiusura delle porte del paradiso agli esseri umani e ai non credenti: di conseguenza l'astronave si imbatte in alcuni attacchi da parte di altre navi spaziali comandate da uomini meccanizzati.

Sconfitti gli avversari, Sarah e la ciurma dello Starlight si accorge che gli uomini meccanizzati erano in realtà dei cyborg: in particolare uno di essi, sul punto di morire, consegna un chip di cristallo contenente tutti i segreti di Odin e degli alieni che lo popolavano.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film è stata composta da Hiroshi Miyagawa (già realizzatore della colonna sonora della serie Star Blazers[2])[3] con la collaborazione di Yû Aku[4] e Kentaroh Haneda[5]. I principali temi musicali del film sono stati tuttavia composti ed eseguiti dal gruppo heavy metal Loudness, accreditati con il nome di ogni singolo membro[4].

Album[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Gotta Fight.

I brani composti ed eseguiti dai Loudness sono stati racchiusi in un EP intitolato Gotta Fight e pubblicato il 21 giugno 1985 dalla Nippon Columbia[6].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Gotta Fight – 3:45
  2. Eruption – 3:14
  3. Odin – 5:17
  4. Flash Out – 4:07

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito in Giappone a partire dal 10 agosto 1985[3]. La distribuzione per il mercato estero iniziò invece nel 1986[7], con una versione distribuita dalla U.S. Manga Corps[3]: essa differisce dall'originale per la durata, abbreviata a 93 minuti[3][7].

Edizioni home video[modifica | modifica wikitesto]

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 agosto 2004 la Central Park Media ha pubblicato una versione in DVD del film, intitolata Odin: Starlight Mutiny[8] e contenente sia la versione giapponese di 139 minuti, sia la versione ridotta e adattata per il mercato esterno[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]