Obiettivo Canon MP-E 65mm

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
MP-E 65mm Macro f/2.8
Canon MP-E65mm.jpg
L'obiettivo ad un ingrandimento 2x, con il supporto per treppiede montato
CostruttoreCanon
Caratteristiche tecniche
Stabilizzatore d'immagineno
Motore ultrasonico (USM)no
Macrosi
Utilizzo tipicoMacro e ingrandimenti
AttaccoCanon (EF)
Caratteristiche ottiche
TipoSpeciale
Lunghezza focale65mm
Fattore cropFormato pieno
Apertura diaframma (max/min)2.8 / 16
Costruzione10 elem./ 8 gr.
Distanza minima di messa a fuoco0.24m
Ingrandimento massimo5x
Angolo di campo
Orizzontale15°40'
Verticale10°35'
Diagonale18°40'
Dimensioni
Diametro massimo81mm
Lunghezza massima98mm
Peso710g
Diametro del filtro58mm
Accessori
Paraluce-
CustodiaLP1216
Storia
Inizio produzionesettembre 1999
Progetto Fotografia

Il Canon MP-E 65mm f/2.8 Macro è un obiettivo prodotto dalla Canon per i corpi macchina EOS. È un obiettivo con messa a fuoco manuale dotato di attacco Canon EF.

Questa lente è progettata appositamente per la macrofotografia, ed è capace di produrre immagini sul sensore o sulla pellicola ingrandite fino a cinque volte rispetto alle dimensioni del soggetto. Ha una cortissima profondità di campo, che va da un massimo di 2.24mm a f/16 all'ingrandimento di 1x, fino ad un minimo di 0.048mm a f/2.8 ad un ingrandimento di 5x. È molto sensibile anche alle più piccole vibrazioni, ed un movimento anche impercettibile può rendere la foto fuori fuoco, proprio per via della sua ridottissima profondità di campo. Per questo solitamente viene utilizzato con un treppiede ed una slitta micrometrica per la regolazione della messa a fuoco; tuttavia, è possibile fotografare a mano libera con l'utilizzo di un flash.

Testa di un insetto (Caliphrodae), fotografata utilizzando il Canon MP-E 65mm.

Le specifiche tecniche indicano un'apertura che va da f/2.8 a f/16, che è il valore visualizzato sul display della fotocamera quando la messa a fuoco è impostata su infinito. Tuttavia, il MP-E 65mm non può essere impostato su infinito,[1] quindi l'apertura effettiva del diaframma dipende dall'ingrandimento scelto, ed è calcolata con la formula:

Per esempio, ad ingrandimento di 3x con un'apertura indicata di f/8, l'apertura effettiva è di . Quindi, l'obiettivo può avere un'apertura massima di f/5.6 all'ingrandimento di 1x ed un'apertura minima di f/96 ad un ingrandimento di 5x. L'ingrandimento è continuo, non discreto, e pertanto è possibile utilizzare dei valori frazionari (p.es. 2.7x). L'obiettivo non comunica il rapporto d'ingrandimento al corpo macchina, quindi questo non viene memorizzato nei dati EXIF dell'immagine.

Canon consiglia di utilizzare con questa lente la priorità dei diaframmi o l'esposizione manuale.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Così come riportato dal manuale d'uso nel capitolo "Setting the exposure" (Come impostare l'esposizione). Canon Macro Photo Lens: MP-E 65mm F2.8 1-5x. Canon. 2002.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia Portale Fotografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fotografia