Nyck De Vries

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nyck De Vries
Nyck de Vries.jpg
Nazionalità Paesi Bassi Paesi Bassi
Automobilismo Casco Kubica BMW.svg
Categoria Formula 2 FIA
Squadra Racing Engineering
 

Nyck De Vries (Sneek, 6 febbraio 1995) è un pilota automobilistico olandese. Dopo gli esordi nelle categorie minori del karting debutta nelle categorie internazionali nel 2008, vincendo numerosi titoli, tra cui il Campionato del Mondo CIK-FIA nel 2010 e 2011, oltre che la WSK Euro Series nel 2008, 2009 e 2011. Nel 2012 abbandona il karting e debutta nel mondo delle auto scegliendo il monomarca propedeutico Formula Renault 2.0. Dal 2010 fa parte del McLaren Young Driver Development Programme, ovvero la struttura interna al team McLaren di Formula 1 che si preoccupa di supportare e formare giovani talenti (il debuttante 2014 in F1 Kevin Magnussen è “figlio” di questo progetto).

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Karting[modifica | modifica wikitesto]

De Vries inizia a guidare un kart (regalatogli dal padre Henrik Jan, ex pilota) a soli quattro anni, dopo le prime gare locali in Olanda debutta, nel 2008, tra i piloti del circus del karting internazionale: alla sua seconda gara, nella prima prova della WSK Euro Series a Muro Leccese, De Vries taglia il traguardo per primo e, dopo una trionfale stagione conquista l'alloro della WSK Euro Series nella categoria KF3. Al suo primo anno vince anche il prestigioso campionato tedesco DKM.
Nel 2009 il piccolo Nyck vince ancora i titoli nel campionato tedesco e nella WSK Euro Series, così come il prestigioso campionato europeo CIK-FIA KF3. De Vries, grazie ai suoi piazzamenti viene messo sotto contratto dalla McLaren nel gennaio 2010 e Anthony Hamilton (padre di Lewis Hamilton) diventa il suo manager (rapporto interrotto nel 2012).
Nel settembre 2010 l'olandese vince il Campionato del Mondo CIK-FIA, successo bissato anche nel novembre del 2011 con la vittoria a nel gran premio del Giappone di Suzuka.
Sin dall'esordio nelle categorie internazionali nel 2008 fino all'approdo nelle auto a fine 2011 De Vries ha corso esclusivamente con telai Zanardi e motori IAME-Parilla, supportato dal team Chiesa Corse di Dino Chiesa (talent scout che ha seguito, tra gli altri, anche Nico Rosberg e Lewis Hamilton).

Formula Renault[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del 2012 l'olandese debutta nelle corse automobilistiche correndo nella Formula Renault 2.0 in due campionati: Formula Renault 2.0 Northern European Cup e il prestigioso Eurocup Formula Renault 2.0. Già dai primi test, pur essendo un debuttante, De Vries dimostra di essere tra i più veloci del gruppo e nella prima gara del week end è secondo al traguardo; nella sua prima stagione in auto conquista, in Olanda, la sua prima vittoria.
Nel 2013 prosegue il suo percorso nella Formula Renault 2.0: l'impegno sarà in alcune gare della serie Alps e in tutto il campionato dell'Eurocup Formula Renault 2.0. Al via della sua seconda stagione in monoposto l'olandese cambia team, passando dal francese R-Ace GP (nel frattempo rinominato ART Junior Team) al finlandese - ma con base a Barcellona, in Spagna - Koiranen GP, con cui in passato hanno corso, tra gli altri, i due piloti di Formula 1 Daniil Kvyat e Valtteri Bottas.
Nella stagione 2014 continua a correre nell'Eurocup e nella serie Alps vincendo entrambi i campionati. Nella stagione 2015 partecipa alla Formula Renault 3.5 Series con il team francese DAMS, arrivando 3º in campionato (primo tra i rookie della categoria), ed ottenendo una vittoria sul circuito di Jerez.

GP3 Series[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2016 partecipa al campionato di GP3 con la ART Grand Prix. Termina sesto in classifica generale, vincendo la gara 2 a Monza, gara a supporto del Gran Premio d'Italia 2016 di Formula 1, e la gara 1 sul Circuito di Yas Marina, a supporto del Gran Premio di Abu Dhabi 2016 di Formula 1.

FIA Formula 2[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione in corso partecipa al Campionato FIA di Formula 2 (ex GP2 Series). Per i primi 7 appuntamenti corre con la Rapax ottenendo la vittoria nella gara sprint di Monaco e 4 podi. Dalla Gara del Belgio cambia squadra passando alla Racing Engineering andando subito a podio nella gara sprint.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Riassunto della carriera[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Campionato Team Gare Vittorie Pole Giri veloci Podi Punti Pos
2012 Eurocup Formula Renault 2.0 R-Ace GP 14 0 0 1 2 78
Formula Renault 2.0 NEC 11 1 1 2 4 166 10º
2013 Eurocup Formula Renault 2.0 Koiranen GP 14 2 1 2 5 113
Formula Renault 2.0 Alps 6 0 0 0 2 68
2014 Eurocup Formula Renault 2.0 Koiranen GP 14 5 6 5 10 254
Formula Renault 2.0 Alps 14 9 9 10 12 300
2015 Formula Renault 3.5 Series DAMS 17 1 1 1 6 160
2016 GP3 Series ART Grand Prix 18 2 1 1 5 133
2017 FIA Formula 2 Rapax Team 13 1 1 0 4 96 7º*
Racing Engineering 2 0 0 1 1

*Stagione in corso.

Risultati in GP3[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 Pos Punti
2016 ART Grand Prix CAT
FEA

9
CAT
SPR

5
RBR
FEA

3
RBR
SPR

4
SIL
FEA

5
SIL
SPR

8
HUN
FEA

20
HUN
SPR

13
HOC
FEA

2
HOC
SPR

8
SPA
FEA

3
SPA
SPR

8
MNZ
FEA

7
MNZ
SPR

1
SEP
FEA

13
SEP
SPR

6
YMC
FEA

1
YMC
SPR

11
133

Risultati in Formula 2[modifica | modifica wikitesto]

(legenda) (Le gare in grassetto indicano la pole position) (Le gare in corsivo indicano Gpv)

Stagione Squadra 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 Pos Punti
2017 Rapax BHR
FEA

10
BHR
SPR

6
CAT
FEA

10
CAT
SPR

Rit
MON
FEA

7
MON
SPR

1
BAK
FEA

2
BAK
SPR

Rit
RBR
FEA

13
RBR
SPR

16†
SIL
FEA

NP
SIL
SPR

7
HUN
FEA

3
HUN
SPR

3
7º* 96*
Racing Engineering SPA
FEA

5
SPA
SPR

2
MNZ
FEA

18
MNZ
SPR

12
JER
FEA

JER
SPR

YMC
FEA

YMC
SPR

Non ha terminato la gara, ma è stato ugualmente classificato avendo completato il 90% della distanza di gara.
* Stagione in corso.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]