Nusenna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nusenna
frazione
Nusenna – Veduta
Panorama di Nusenna
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Tuscany.svg Toscana
ProvinciaProvincia di Siena-Stemma.svg Siena
ComuneGaiole in Chianti-Stemma.png Gaiole in Chianti
Territorio
Coordinate43°27′02.92″N 11°31′55.02″E / 43.45081°N 11.53195°E43.45081; 11.53195 (Nusenna)Coordinate: 43°27′02.92″N 11°31′55.02″E / 43.45081°N 11.53195°E43.45081; 11.53195 (Nusenna)
Altitudine561 m s.l.m.
Abitanti41[2] (2011)
Altre informazioni
Cod. postale53013
Fuso orarioUTC+1
Nome abitantinusennese, nusennesi[1]
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Nusenna
Nusenna

Nusenna è una frazione del comune italiano di Gaiole in Chianti, nella provincia di Siena, in Toscana.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

La frazione di Nusenna è situata all'estremità orientale del territorio comunale di Gaiole in Chianti, al confine con la provincia di Arezzo, sulle alture di Monte Luco (832 m). Posta a circa 8 km dal capoluogo e a 22 km da Siena, confina a nord con Starda, a nord-est con Mercatale Valdarno, a sud con San Vincenti e ad ovest con Castagnoli.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio di Nusenna risulta abitato sin dal periodo etrusco, come testimonia il toponimo stesso, di derivazione etrusca (Osinna).[3][4] Il borgo nacque in epoca medievale, sede di parrocchia intitolata ai Santi Giusto e Clemente e parte del piviere di San Pietro a Presciano.[5]

Nel 1551 la frazione contava 104 abitanti, poi calati a 90 nel censimento del 1745.[6] Nel 1833 si conta invece a Nusenna una comunità di 116 abitanti.[6]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Al centro del paese sorge la chiesa parrocchiale dei Santi Giusto e Clemente, in stile neoromanico.[7] La chiesa originaria del borgo, risalente al Medioevo, fu demolita ed interamente ricostruita in stile nel 1933.[7] Annessa alla chiesa, si trova la canonica, che custodisce alcune opere pittoriche del XVII e XVIII secolo provenienti dalla vecchia chiesa.[7] La parrocchia di Nusenna fa parte della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.[8]

Nusenna è servita inoltre di un proprio cimitero.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

La frazione si estende su un territorio di 102 abitanti[8] e comprende il centro abitato di Nusenna (561 m s.l.m., 41 abitanti) e le piccole località di Casalmori e Castellina di Nusenna.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Teresa Cappello, Carlo Tagliavini, Dizionario degli etnici e dei toponimi italiani, Bologna, Pàtron Editore, 1981, p. 370.
  2. ^ Dati del censimento Istat 2011.
  3. ^ Silvio Pieri, Di alcuni elementi etruschi nella toponomastica toscana, Roma, Accademia dei Lincei, 1912, p. 154.
  4. ^ Giornale di bordo, vol. 1, Firenze, 1968, p. 291.
  5. ^ Emanuele Repetti, «Pieve a Presciano» in Dizionario geografico fisico storico della Toscana, vol. 4, Firenze, pp. 674–675.
  6. ^ a b Repetti, «Gaiole in Chianti» in Dizionario, vol. 2, cit., pp. 372–374.
  7. ^ a b c Piero Torriti e Lorenzo Bosi, Le chiese del Chianti, Firenze, Le Lettere, 1993, p. 153.
  8. ^ a b Parrocchia Santi Giusto e Clemente, su banchedati.chiesacattolica.it. URL consultato il 10 dicembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana