Nusakan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nusakan
Corona borealis constellation map.png
β identifica la stella nella costellazione.
Classificazione Stella binaria
Classe spettrale F0p (o A9p)
Tipo di variabile Alfa2 Canum Venaticorum
Periodo di variabilità 18,487 giorni
Distanza dal Sole ≈114 anni luce
Costellazione Corona Boreale
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 15h 27m 49,732s
Declinazione +29° 06′ 20,52″
Dati fisici
Raggio medio 2,5 / ? R
Massa
1,77 / 1,21 M
Temperatura
superficiale
8300/ ? K (media)
Luminosità
26 / 7 L
Dati osservativi
Magnitudine app. 3,68 (combinata)
Magnitudine ass. 0,94 (combinata)[1]
Parallasse 29,17 mas
Moto proprio AR: -180,17 mas/anno
Dec: 85,92 mas/anno
Velocità radiale -18,7 km/s
Nomenclature alternative
3 CrB, HR 5747, BD +29 2670, HD 137909, SAO 83831, FK5 572, HIP 75695, WDS 15278+2906AB.

Coordinate: Carta celeste 15h 27m 49.732s, +29° 06′ 20.52″

Nusakan (Beta CrB, β Coronae Borealis, β CrB) è la seconda stella più luminosa della costellazione della Corona Boreale, dopo Gemma. Di magnitudine apparente +3,68, dista 114 anni luce dal sistema solare[1]. Il nome tradizionale Nusakan deriva dall'arabo An-Nasaqan, che significa "Le due serie"[2].

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Nusakan è una stella binaria spettroscopica; è stata scoperta tale nel 1907 con osservazioni effettuate all'osservatorio Lick[3]. Le due componenti sono separate da 0,3 secondi d'arco, che, alla distanza di 114 anni luce, corrispondono a circa 10 UA. Il periodo orbitale è di 10,5 anni. La componente principale è 4 volte più luminosa della secondaria; la loro luminosità è rispettivamente 26 e 7 volte maggiore di quella del Sole. La classe spettrale è F0p, dove la "p" indica che si tratta di una stella peculiare, in quanto il suo spettro presenta anomalie relative all'abbondanza di certi elementi chimici. L'ossigeno è scarsamente presente, mentre al contrario, elementi come lo stronzio, il cromo e l'europio sono più abbondanti della norma. Le masse delle due componenti sono rispettivamente 1,77 e 1,21 volte quella del Sole[4], con la principale che ha un raggio circa 2,5 volte quello della nostra stella.

Nusakan è catalogata come variabile Alfa2 Canum Venaticorum; la sua luminosità varia di 0,07 magnitudini in un periodo di 18,5 giorni, che equivale al suo periodo di rotazione[5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Extended Hipparcos Compilation (XHIP) (Anderson+, 2012)
  2. ^ Nusakan (The Fixed Stars)
  3. ^ W. W. Campbell, J. H. Moore, A list of six stars whose radial velocities vary, in Lick Observatory Bulletin, vol. 4, nº 123, 1907, pp. 161–162.
  4. ^ Staffan Söderhjelm, Visual binary orbits and masses post Hipparcos (PDF), in Astronomy and Astrophysics, vol. 341, gennaio 1999, pp. 121–140.
  5. ^ General Catalogue of Variable Stars (Samus+ 2007-2012)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]