Nuova galleria d'arte di Walsall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuova Galleria d'Arte di Walsall
Walsall art gallery.jpg
Tipo Galleria d'arte moderna e contemporanea
Data fondazione gennaio 2000
Indirizzo Gallery Square, WS2 8LG, Walsall, Regno Unito
Direttore Stephen Snoddy
Sito thenewartgallerywalsall.org.uk

Coordinate: 52°35′08.4″N 1°59′09.27″W / 52.585667°N 1.985908°W52.585667; -1.985908

La Nuova Galleria d'Arte di Walsall (in inglese The New Art Gallery Walsall) è una galleria d'arte moderna e contemporanea di Walsall, Inghilterra. È stata costruita con £ 21.000.000 di finanziamenti pubblici, tra cui £ 15.750.000 dalla National Lottery del Regno Unito e il denaro aggiuntivo dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dalla società City Challenge.[1][2][3]

La Galleria è finanziata dal Consiglio di Walsall e dalla Arts Council England;[4] questo finanziamento è stato ulteriormente integrato da una propria generazione di reddito. Il suo primo direttore è stato Peter Jenkinson. Nel maggio 2005, è stato nominato direttore l'ex direttore del BALTIC Stephen Snoddy. La Galleria utilizza da maggio 2013 il sistema QRpedia per le sue opere d'arte.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Philip Jodidio, Christiane Court, Jacques Bosser, Chapter 3: Caruso St John in Kobler, Florian (a cura di), Architecture in the United Kingdom, Colonia, Taschen, 2006, pp. 44–47, ISBN 3-8228-3972-8.
  2. ^ (EN) http://webarchive.nationalarchives.gov.uk/20110118095356/http:/www.cabe.org.uk/case-studies/new-art-gallery/design
  3. ^ (EN) http://www.cloreduffield.org.uk/research/spaceforart/spaceforartfiles/Walsall.doc
  4. ^ (EN) http://www.artscouncil.org.uk/funding/browse-regularly-funded-organisations/npo/new-art-gallery-walsall/
  5. ^ (EN) Andy Mabbett, QRpedia alla Nuova Galleria d'Arte di Walsall in Mailing list, Wikimedia UK, maggio 2013. URL consultato il 24 novembre 2013.
  6. ^ (EN) Julie Brown, La Nuova Galleria d'Arte di Walsall, Museums Association, 17 giugno 2013. URL consultato il 24 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN121923057 · LCCN: (ENno2001026988 · BNF: (FRcb16905047d (data)