Nugget di pollo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chicken McNuggets della McDonald's

I nugget di pollo,[1] dall'inglese chicken nuggets (qualche volta definiti bocconcini di pollo fritti[2] o pepite di pollo[3]), sono un piatto a base di carne di pollo impanata o impastellata e poi fritta o infornata. Solitamente le catene di fast food che servono questo alimento lo friggono nell'olio vegetale.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

I nugget di pollo vennero ideati negli anni cinquanta da Robert C. Baker, un professore di scienza dell'Università di Cornell che non brevettò la sua invenzione.[5] Le innovazioni di Baker permetteranno in futuro di creare tutte le varianti conosciute di nugget di pollo; fra queste vi sono i Chicken McNuggets della McDonald's, inventati nel 1979.[6]

I nugget di pollo sono stati reputati un cibo ad alto contenuto calorico e non salutare. Nel 2013, l'American Journal of Medicine analizzò la composizione dei nugget di pollo di due ristoranti di due diverse catene di fast food statunitensi. Secondo lo studio, meno della metà del materiale era composto da scheletro muscolare di pollo e gli alimenti presentavano una grande quantità di grassi. Altre componenti delle crocchette includevano tessuti epiteliali, ossa, tessuti nervosi e tessuti connettivi. Gli autori dell'articolo concludono che i nugget di pollo "sono perlopiù grassi e il loro nome (nb "pepite di pollo") è sbagliato".[7]

Chicken McNuggets[modifica | modifica wikitesto]

I Chicken McNuggets sono dei nugget di pollo venduti dalla catena di fast food McDonald's.

Sebbene alcuni riconoscano la paternità dei Chicken McNuggets a Robert C. Baker,[8][9] il vero e proprio inventore fu l'amministratore delegato Fred L. Turner, che li ideò nel 1979. Turner inventò un "finger food" a base di pollo, che fosse facile da masticare e che fosse consumabile sul posto di guida di una macchina.[8][10][11] Commercializzati nel 1983, le crocchette erano inizialmente cotte nel grasso di manzo e contenevano pelle di pollo. Successivamente, si decise di sostituire l'olio animale con quello vegetale e di eliminare la pelle durante la lavorazione della carne.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nayan Chanda, Destini comuni. La globalizzazione di guerrieri, commercianti, predicatori e avventurieri, Libri Scheiwiller, 2009, p. 476.
  2. ^ Scopri i Nuggets di Pollo Findus, 100% petto di pollo, su www.findus.it. URL consultato il 24 ottobre 2017.
  3. ^ Morgan Spurlock, Super Size Me, Apogeo, 2005, p. 39.
  4. ^ (EN) What's Really In That Chicken Nugget? - The National Chicken Council, su nationalchickencouncil.org. URL consultato il 22 settembre 2017.
  5. ^ (EN) Robert C. Baker, creator of chicken nuggets and Cornell chicken barbecue sauce, dies at 84, su news.cornell.edu. URL consultato il 22 settembre 2017.
  6. ^ (EN) A History of Chicken Nuggets, su foodimentary.com. URL consultato il 22 settembre 2017.
  7. ^ (EN) The Autopsy of Chicken Nuggets Reads “Chicken Little”, su amjmed.com. URL consultato il 22 settembre 2017.
  8. ^ a b (EN) Robert C. Baker, creator of chicken nuggets and Cornell chicken barbecue sauce, dies at 84, su news.cornell.edu. URL consultato il 22 settembre 2017.
  9. ^ (EN) The Forgotten Inventor Of The Chicken Nugget, su businessinsider.com. URL consultato il 22 settembre 2017.
  10. ^ a b (EN) Andrew F. Smith, Fast Food and Junk Food: An Encyclopedia of What We Love to Eat, Volume 1, ABC Clio, 2012, p. 116.
  11. ^ (EN) The Fast Food Factory, su bbc.co.uk. URL consultato il 22 settembre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Eric Schlosser, Chew on This: Everything You Don't Want to Know About Fast Food, Penguin, 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina