Nu-Wrestling Evolution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New Wrestling Entertainment
Logo
Stato Italia Italia
Fondazione 2005[1]
Chiusura 2013[1]
Sede principale Torino
Gruppo Dreams Live / Reverse Entertainment & Production
Persone chiave
Sito web

La New Wrestling Entertainment (NWE), è stata una federazione italiana di wrestling, fondata da Roberto Indiano nel 2005[1], in comproprietà tra Dreams Live e Reverse Entertainment & Production.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Tiny Iron in un house show

Fondata nel 2005 da Roberto Indiano, originariamente era chiamata Nu-Wrestling Evolution e fu la seconda organizzazione dopo la World Wrestling Entertainment (WWE) a portare sul territorio italiano wrestler noti al grande pubblico.

Nel 2005 il wrestler statunitense Kishi (Solofa Fatu) trasformò la Nu-Wrestling in una federazione indipendente di wrestling a tutti gli effetti e con i suoi contatti iniziò a portare con regolarità in Italia alcuni nomi importanti del mondo del wrestling ed a intraprendere una serie di collaborazioni con diverse federazioni del Regno Unito.

Kishi partecipò a diversi match nel corso degli eventi della NWE, salvo poi allontanarsi dal ring per dedicarsi a tempo pieno al booking ed alla gestione della società.

La NWE trasmise un suo programma, NWE Destiny, sul canale La7 Sport e su Odeon TV che fu trasmesso anche via satellite attraverso il canale inglese TWC Fight!. Al tavolo di commento in lingua italiana c'era Dan Peterson mentre la cronaca in versione inglese venne affidata all'editorialista di riviste di wrestling statunitense Bill Apter.

Nel corso di uno dei primi grandi eventi della NWE, The Grudge, Black Pearl sconfisse Scott Steiner in un Torneo ad eliminazione laureandosi primo NWE Heavyweight Champion.

La NWE ha disputato diversi spettacoli anche in Svizzera, Spagna ed Inghilterra, in quest'ultimo caso lavorando in collaborazione con la federazione locale 1 Pro Wrestling.

Nel 2009 la NWE arricchisce il suo roster con Ken Anderson (meglio conosciuto come Mr. Kennedy) che vinse il titolo di campione assoluto della NWE. Durante il tour nel 2009 partecipano anche lottatori come Chuck Palumbo, da sempre in contatto con la NWE, e numerosi talenti europei come Jody Fleisch, John Moss e Giuseppe The King Danza.

Verso il 2012 la NWE abbandonò il suolo italiano dedicandosi a territori più redditizi, organizzando eventi in Spagna, Francia, Malta e Messico. Uno dei momenti più importanti della NWE è il tour Spagnolo con il ritorno sulle scene del leggendario The Ultimate Warrior (2008).

Titoli[modifica | modifica wikitesto]

NWE Heavyweight Championship[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler Regni Data Location / Tipo di match / evento
Black Pearl 1 26 novembre 2005 Napoli / One fall match / The Grudge
Vampiro 1 7 dicembre 2006 Prato / Hardcore match / Destiny is on..the ring tour
Romeo Roselli 1 10 dicembre 2006 Palermo / One fall / Destiny is on..the ring tour
Vacante 19 aprile 2008 Madrid / per infortunio di Romeo Rosselli
Orlando Jordan 1 19 aprile 2008 Madrid / One fall / Pressing catch tour
Ultimate Warrior 1 25 giugno 2008 Barcellona / One fall / Summer tour
Vacante 25 giugno 2008 Barcellona / per forfait di Ultimate Warrior
Mr. Anderson 1 2 ottobre 2009 Malta / Triple threat match

NWE Cruiserweight Gravity 0 Championship[modifica | modifica wikitesto]

Wrestler Regni Data Location / Tipo di match / evento
Juventud Guerrera 1 19 aprile 2008 Madrid / Fatal four way match / Pressing catch tour

Roster[modifica | modifica wikitesto]

Wrestlers[modifica | modifica wikitesto]

Ring Name Note
Carlito
Charlie Kid
El Nazareno
Jody Fleisch
Karim Brigante
Jungle Pack
Leroy Kincade
Lion Kid
Mark Andrews
Marty Scurll
Nunzio
Stixx
Supernova
Juventud Guerrera
T-Bone
Giuseppe "The King" Danza NWE Cruiserweight Champion
Tiny Iron
Ultimo Dragon

Stables e Tag Team[modifica | modifica wikitesto]

Tag Name Membri Note
Road Killers King V & Charlie Haas
The Samoan Warriors Rikishi & Black Pearl

Alumni[modifica | modifica wikitesto]

Destiny Girls/Divas[modifica | modifica wikitesto]

Referees[modifica | modifica wikitesto]

  • Andrew Quildan
  • Johan Desbarres

Ring Announcer[modifica | modifica wikitesto]

  • Todd Kennelly
  • Steve Savage

Superstar in relazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) New Wrestling Entertainment (NWE), cagematch.net. URL consultato il 6 agosto 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling