Nox (Stargate)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nox
gruppo
The Nox - Stargate .jpg
Due esponenti del popolo Nox, dall'episodio di Stargate SG-1 Missione «invisibile».
UniversoStargate
Autori
SpecieUmanoide
Capo/leaderAnziani Nox
Affiliazione

Nella serie televisiva di fantascienza Stargate SG-1, i Nox sono uno dei popoli alieni tecnologicamente e scientificamente più avanzati dell'universo.

Fisicamente si presentano molto simili agli umani ma la loro aspettativa di vita si prolunga per centinaia di anni e hanno dato prova di essere una razza illuminata di gran lunga superiore anche ai Goa'uld. Popolano città fluttuanti ma anche i boschi e le foreste e hanno uno stretto legame con la natura che li circonda. Essi vivono sul pianeta P3X-774, chiamato Gaia, che i terrestri credevano disabitato prima che l'SG-1 vi andasse in esplorazione.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Della storia dei Nox si sa che furono membri dell'Alleanza delle quattro grandi razze, assieme ad Antichi, Asgard e Furling.[2]

I Nox incontrarono l'SG-1 quando il Goa'uld Apophis giunse su Gaia per catturare degli esemplari di Fenri, un insetto originario del pianeta.[1]

In seguito, quando l'SG-1 aiutò i Tollan a fuggire dalla Terra e soprattutto dall'NID, i Nox presero i Tollan sotto la loro protezione, conducendoli su Tollana dove li aiutarono a costruire un nuovo Stargate.[3][4]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

I Nox sono conosciuti per essere una delle razze più antiche della Via Lattea, anche se si conosce poco su di loro. Fisicamente, somigliano molto a umani primitivi con una pelle grigia e i capelli sempre cespugliosi. Tendono a vestirsi con tuniche estremamente semplici, di colore grigio, blu, violetto o scarlatto. Sono inoltre lievemente più bassi della statura media degli umani e hanno anche una crescita molto lenta. Spesso assumono comportamenti di facciata da cui non è possibile intuire le loro enormi capacità. I Nox infine sono totalmente vegetariani, infatti si nutrono di frutta, verdure, radici e altri cibi prodotti dalla natura.

I Nox più anziani possono raggiungere i 500 anni d'età ma i bambini raggiungono la maturità circa a 18 anni, come gli umani. Tuttavia, una volta raggiunta l'età adulta, invecchiano in modo estremamente lento.

I Nox possiedono delle abilità simili a quelle degli esseri viventi vicini all'ascensione, le stesse capacità che possedeva Ayiana.[5] Sono dunque in grado di guarire e persino resuscitare altri esseri viventi coi soli loro poteri mentali (attraverso il "Rituale della Vita") e riescono a imparare una nuova lingua dopo averla udita anche per pochissimo tempo; in generale si dimostrano dotati di elevatissima intelligenza. Il capo dei Nox incontrati dall'SG-1 nella loro prima visita a Gaia, Ohper, calcola con precisione la sua età in anni terrestri dopo aver ascoltato soli pochi secondi di spiegazione da parte del dr. Daniel Jackson.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

I Nox praticano una filosofia di assoluto pacifismo e non violenza così rigorosa da non reagire con la forza neppure se minacciati. Se si verifica una situazione di pericolo, i Nox usano la loro tecnologia per nascondersi o per "rimuovere" i loro aggressori e le loro armi. I Nox non permettono neppure ai visitatori di usare armi o ogni forma di violenza sul loro mondo, anche se non contro loro stessi.

Essi danno un estremo valore per la libertà, loro e di chiunque altro. Essi si rifiutano di infrangere le leggi altrui per libera scelta, tranne se questi decidono liberamente di usare la violenza o metodi simili. In questo modo, i Nox non accettano alcuna autorità, se non la propria, e rifiutano di accettare che qualcuno imponga la propria visione ad altri.

Il loro popolo è estremamente isolazionista e non-interventista; si sentono infatti obbligati ad aiutare in modo eguale entrambi i fronti di una disputa, anche se una delle parti è malvagia. I Nox infatti aiutarono sia i Goa'uld sia i Tau'ri, durante la loro guerra.

Secondo i Nox, combattere non è assolutamente necessario e, quando Tollana finì sotto attacco, fu salvata perché Teal'c chiese a Lya di nascondere con le sue abilità un cannone ionico. Quando le fu chiesto se ciò che avrebbe fatto andava contro la filosofia dei Nox, Lya rispose di no perché doveva semplicemente nasconde l'arma e non usarla, anche se poi ammise che ciò era al limite della loro filosofia.[1][4]

Tecnologia[modifica | modifica wikitesto]

Della tecnologia Nox si sa poco. Sono in grado di occultare piccoli oggetti così come intere città poste su piattaforme orbitanti, possono guarire individui feriti a morte, e hanno aiutato i Tollan a costruire un nuovo Stargate. Sono anche in grado di attivare gli Stargate istantaneamente senza che si generi il vortice instabile e pericoloso che si forma solitamente alla loro accensione. Riescono anche a disattivare dispositivi come l'iride. Queste forme di tecnologie sono tipiche anche delle altre razze dell'Alleanza, fatto che può voler indicare un presunto scambio di conoscenze tra i vari membri.[1][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Stargate SG-1 Episodio 1.08, Missione «invisibile»
  2. ^ Stargate SG-1 Episodio 2.16, La quinta razza
  3. ^ a b Stargate SG-1 Episodio 1.17, Enigma
  4. ^ a b Stargate SG-1 Episodio 3.15, Inganno
  5. ^ Stargate SG-1 Episodio 6.04, Un corpo tra i ghiacci

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]