Austro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Noto (Astreo))
Austro
HistoireDesMétéores - p153-2.jpg
Austro
Nome orig.Νότος
SessoMaschio
ProfessioneDivinità Anemoe

Austro (in greco antico: Νότος, Nótos) o Noto od Ostro è un personaggio della mitologia greca, la personificazione del Vento del Sud, figlio del titano Astreo e di Eos[1].

Viene rappresentato come un anziano eternamente pregno d'acqua, altissimo e con il viso che arrivava fin sopra le nubi.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Austro portava con sé caldo e pioggia, viveva nel profondo sud e possedeva un fiato talmente ardente che con esso bruciava intere città e vascelli.
Era associato con il vento caldo disseccante dell'ascesa di Sirio dopo l'estate e si pensava che portasse le tempeste di fine estate e autunno di conseguenza era temuto come un distruttore di raccolti.

Esiodo invece cita questo e gli altri tre venti come una benedizione per gli uomini[2].

Nella mitologia romana l'ecquivalente era Auster, l'incarnazione del vento di scirocco.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca