North End (Boston)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Veduta di North End.

North End è un quartiere di Boston, popolato fin dal 1630 circa, epoca della sua fondazione.

All'inizio del XIX secolo North End fu interessato da flussi immigratori provenienti soprattutto dall'Irlanda. Gli irlandesi costituirono la maggioranza della popolazione di North End fino agli inizi del XX, quando agli irlandesi cominciarono a sostituirsi gli italiani. Tuttora la presenza italiana è forte, numerosi sono infatti locali e ristoranti italiani. North End per questo si può considerare la Little Italy di Boston, una delle più grandi degli Stati Uniti d'America.

North End fu anche un importante centro ebraico di Boston; è possibile riscontrare tutt'oggi inscrizioni ebraiche in diversi edifici.

Nel quartiere si verificò nel 1919 un grave incidente, noto come l'inondazione di melassa di Boston: un grosso recipiente in pressione di melassa di uno zuccherificio della zona esplose per l'eccessiva pressione interna, uccidendo 21 persone, e inondando con un'onda alta tra 3 e 5 metri l'intera zona, sversando oltre 8 milioni di litri di liquido.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN145590019 · LCCN (ENn97021259
Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che parlano degli Stati Uniti d'America