NordVPN

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
NordVPN
software
Logo
GenereRete virtuale privata (non in lista)
SviluppatoreTefincom & Co., S.A
Data prima versione13 febbraio 2012
Ultima versioneAndroid 4.11.5 (27 aprile 2020)

iOS 5.7.6 (25 maggio 2020) macOS 5.5.4 (27 aprile 2020) Windows 6.29.7 (27 aprile 2020) Linux 3.7.2 (6 maggio 2020)

Sistema operativoAndroid iOS Linux macOS

Windows (non in lista)

LicenzaSoftware proprietario Commerciale
Sito webnordvpn.com/it/

NordVPN è un servizio di virtual private network (VPN).

Ha applicazioni per desktop su Windows, MacOS, e Linux, applicazioni per smartphone su Android e IOS e un’applicazione per Android TV[1]. Si può impostare manualmente sul Router wireless,[2] dispositivi NAS e altre piattaforme.

NordVPN ha sede a Panama, un paese dove non vigono leggi sulla conservazione dei dati e che non fa parte delle alleanze Five Eyes o Fourteen Eyes[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

NordVPN fu fondata nel 2012 da “quattro amici d’infanzia”, secondo il sito ufficiale[4].

A fine maggio 2016, fu presentata l’applicazione per Android[5], seguita da quella per IOS[6] a giugno dello stesso anno. Nell’ottobre del 2017, fu lanciata una estensione per Google Chrome[7]. Nel giugno del 2018, fu lanciata l’applicazione per Android TV[8]. Ad ottobre 2019, NordVPN gestiva più di 5,200 server in 62 paesi. Nel marzo del 2019, NordVPN ricevette una direttiva dalle autorità russe che gli imponeva di aderire ad un sistema informatico statale di siti bloccati, per non permettere agli utenti russi di NordVPN di aggirare la censura del Cremlino. Fu dato a NordVPN un mese di tempo per aderire all’iniziativa, pena il blocco totale del servizio da parte delle autorità russe[9]. NordVPN rifiutò di adattarsi alle richieste, motivo per cui ad aprile dello stesso anno chiuse i server localizzati in Russia[10]. NordVPN continua ad operare in Russia, ma gli utenti russi non hanno accesso, per ovvi motivi, al server del loro paese.

Nel settembre del 2019 NordVPN annunciò una VPN pensata per il mondo del lavoro, chiamata NordVPN Teams.[11] Questo nuovo servizio fu pensato per piccole e medie imprese, per chi lavora da remoto e per i freelance, e in generale per chi vuole accedere alle risorse lavorative in totale sicurezza.

Nel dicembre del 2019, NordVPN divenne uno dei 5 membri fondatori del neonato “VPN Trust Initiative”, istituto che promette di promuovere la sicurezza online e una maggiore autoregolamentazione e trasparenza nel settore.[12]

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

NordVPN indirizza tutto il traffico internet dei suoi utenti attraverso un server remoto gestito dall’azienda, nascondendo così il loro indirizzo IP e crittografando tutti i dati in entrata e uscita.[13]

Per la crittografia, NordVPN utilizza nelle sue applicazioni le tecnologie OpenVPN e internet key exchangev2/IPsec.[14][15] Oltre ai server VPN dedicati ad un uso generale, il servizio offre server dedicati a scopi specifici, tra cui la condivisione P2P, doppia crittografia e la connessione alla rete anonima TOR[16]. Un tempo,NordVPN, usava per i router le connessioni L2TPIPsec e Point-to-Point Tunneling Protocol (PPTP), rimosse successivamente poiché poco sicure e obsolete.

NordVPN ha un applicazioni desktop per Windows, macOS e Linux, e applicazioni per mobile su Android, iOS e Android TV. Gli abbonati ottengono anche l’accesso alle estensioni proxy crittografate su Google Chrome e Firefox. Gli abbonati al servizio possono connettersi su massimo 6 dispositivi contemporaneamente[17]. Nel novembre del 2018, NordVPN affermò che la sua politica di no-log, dopo un accertamento di PricewaterhouseCoopers AG, fu verificata.[18]

Nel luglio del 2019, NordVPN rilasciò NordLynx, un nuovo strumento basato sul protocollo sperimentale WireGuard, che mira ad ottenere prestazioni migliori rispetto ai protocolli di tunneling IPSec e OpenVPN[19]. NordLynx è disponibile per gli utenti di Linux e, secondo alcuni test effettuati da Wired UK, permette “in alcune condizioni, un aumento di velocità pari a centinaia di MB/s”[20].

Nell’aprile del 2020, NordVPN ha annunciato una graduale implementazione su tutte le sue piattaforme del protocollo NordLynx, basato su WireGuard. L’implementazione fu preceduta da un totale di 256.886 test, di cui 47 su macchine virtuali di 9 diversi provider, in 19 città e otto paesi. I test hanno mostrato una velocità media di download più elevata rispetto a OpenVPN e IKEv2[21].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ NordVPN per AndroidTV, su nordvpn.com, 18 aprile 2018. URL consultato il 29 maggio 2020.
  2. ^ Voigt Ilma, Come configurare una VPN sul proprio router | NordVPN, su nordvpn.com, 26 febbraio 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  3. ^ Milner Valentine, Comprendi la 5, Nine e 14 Eyes Alliance Prima di Scegliere una VPN!, su WizCase. URL consultato il 29 maggio 2020.
  4. ^ Riguardo a noi | NordVPN, su nordvpn.com, 6 ottobre 2015. URL consultato il 29 maggio 2020.
  5. ^ Scarica qui il miglior VPN per Android! | NordVPN, su nordvpn.com, 18 aprile 2018. URL consultato il 29 maggio 2020.
  6. ^ Scarica la nostra app VPN per iOS! | NordVPN, su nordvpn.com, 18 aprile 2018. URL consultato il 29 maggio 2020.
  7. ^ Scarica estensione VPN per Chrome | NordVPN, su nordvpn.com, 18 aprile 2018. URL consultato il 29 maggio 2020.
  8. ^ Artigiani Roberto, NordVPN è l'app per Android TV che vi fa accedere ai contenuti di qualsiasi paese, su AndroidWorld, 20 giugno 2018. URL consultato il 29 maggio 2020.
  9. ^ Catalano Salvatore, VPN, da luglio la Russia bloccherà nove servizi, su Tom's Hardware. URL consultato il 29 maggio 2020.
  10. ^ Markuson Daniel, NordVPN cannot comply with Roskomnadzor's request | NordVPN, su nordvpn.com, 29 marzo 2019. URL consultato il 29 maggio 2020.
  11. ^ (EN) Anthony Spadafora 12 September 2019, NordVPN Teams is a VPN solution for businesses, su TechRadar. URL consultato il 29 maggio 2020.
  12. ^ Di Anthony Spadafora, Marco Doria 12 December 2019, VPN, i provider principali aderiscono a un’iniziativa per la sicurezza, su TechRadar. URL consultato il 29 maggio 2020.
  13. ^ Cosa è una VPN? Ecco la definizione di VPN! | NordVPN, su nordvpn.com, 21 ottobre 2015. URL consultato il 29 maggio 2020.
  14. ^ Crittografia per VPN di nuova generazione | NordVPN, su nordvpn.com, 2 marzo 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  15. ^ Protocolli di sicurezza VPN: PPTP, SSTP, IKEv2, L2TP/IPsec, OpenVPN, su GiardiniBlog, 1º giugno 2018. URL consultato il 20 luglio 2021.
  16. ^ Acquista Onion Over VPN con assistenza clienti online! | NordVPN, su nordvpn.com, 16 giugno 2017. URL consultato il 29 maggio 2020.
  17. ^ Miglior VPN multi-dispositivo: fino a 6 connessioni | NordVPN, su nordvpn.com, 16 giugno 2017. URL consultato il 29 maggio 2020.
  18. ^ VPN indiscreta al 100%: VPN no logs | NordVPN, su nordvpn.com, 14 giugno 2017. URL consultato il 29 maggio 2020.
  19. ^ NordLynx – Wireguard arriva su NordVPN, su Stolas Informatica, 22 aprile 2020. URL consultato il 29 maggio 2020.
  20. ^ (EN) K. G. Orphanides, Cloudflare 1.1.1.1 with Warp review: faster browsing, but not a real VPN, in Wired UK, 19 ottobre 2019. URL consultato il 29 maggio 2020.
  21. ^ NordVPN Recensione e Test Velocità, su digitale.co.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]