Norðurá (Borgarfjörður)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Norðurá (Borgarfjörður)
Glanni (linke Hälfte) 5562.JPG
La cascata Glanni sul fiume Norðurá nei pressi di Bifröst.
StatoIslanda Islanda
Lunghezza62 km
Portata media10/40 in estate; 6/30 in inverno m³/s
Bacino idrografico575 km²
NasceHoltavörðuheiði
SfociaHvítá
64°39′N 21°39′W / 64.65°N 21.65°W64.65; -21.65
L'altopiano Holtavörðuheiði dove ha origine il fiume Norðurá.

Il Norðurá (in lingua islandese: fiume del nord) è un fiume dell'Islanda occidentale che scorre nella regione del fiordo di Borgarfjörður e attraversa il comune di Borgarbyggð e il distretto di Mýrasýsla.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume ha origine nella zona di Holtavörðuvatn sull'altopiano Holtavörðuheiði e viene alimentato direttamente dalle acque superficiali.[1] Il suo corso prosegue attraverso la valle Norðurárdalur per andare infine a sfociare nel fiume Hvítá, a circa 5,6 km dal mare, dopo un percorso di 61 km.

È un fiume originato dalla confluenza di numerosi piccoli corsi d'acqua e può gonfiarsi fortemente in estate dopo forti piogge e in primavera quando la neve si scioglie. La pendenza del corso del fiume è piuttosto bassa fino a Sanddalsá, esclusa l'area tra le cascate Laxfoss e Glanni.

La portata media di acqua in estate è di 10–40 m3/sec e in inverno 6–30 m3/sec.[2] Il bacino idrografico del Norðurá è di 518 km2.

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume è noto per essere uno dei migliori fiumi per la pesca al salmone del paese. Le zone di pesca sono identificate da cartelli con numeri o nomi di luoghi, posti a intervalli irregolari lungo i sentieri che percorrono la riva del fiume. Oltre ai salmoni sono presenti anche trote e salmerini.[3]

Escursionismo[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono sentieri escursionistici con segnavia o pannelli informativi lungo il fiume che conducono alle cascate Laxfoss e Glanni appena a sud di Bifröst.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ari Trausti Guðmundsson, Living Earth. Outline of the Geology of Iceland, Reykjavík, Mál og menning, 2015, ISBN 978-9979-3-3360-9.
  2. ^ (IS) T. Einarsson, H. Magnússon (a cura di), Íslandshandbókin. Náttúra, saga og sérkenni. 2. bindi. Örn og Örlygur, Reykjavík, 1989, p. 140.
  3. ^ (IS) Friðþjófur Árnason e Sigurjón Einarsson, Mat á búsvæðum laxaseiða í Norðurá í Borgarfirði (Valutazione degli habitat del novellame di salmone nel Norðurá nel Borgarfjörður) (PDF), su veidimal.is, Veiðimálastofnun, 8 luglio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9751152140013211100004
  Portale Islanda: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'Islanda