Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Non mi farò coinvolgere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Non mi farò coinvolgere
どうしても触れたくない
(Dōshitemo furetakunai)
Flashbook-non-mi-faro-coinvolgere.jpg
Genere yaoi, drammatico
Manga
Autore Kou Yoneda
Editore Taiyoh Tosho - Craft
Target josei
1ª edizione 1 settembre 2008
Tankōbon unico
Editore it. Flashbook Edizioni
1ª edizione it. 22 novembre 2014
Volumi it. unico
Seguito da Eppure sogno un dolce amore

Non mi farò coinvolgere ( どうしても触れたくない Dōshitemo furetakunai?) è un manga yaoi di Kou Yoneda. Pubblicato originariamente da Taiyoh Tosho sulla rivista Craft, è stato introdotto in Italia da Flashbook Edizioni nel novembre 2014 [1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shima viene assunto in una nuova società. Il suo primo incontro col suo superiore è disastroso: questi gli si presenta infatti dopo una notte di baldoria, ancora in preda ai fumi dell'alcol. Inizialmente insofferente ai modi grossolani, amichevoli e a volte invadenti di Togawa, Shima cerca in tutti i modi di evitarlo, mentre il passato del ragazzo e il suo carattere introverso lo rendono di fatto un estraneo a tutti i colleghi. Eppure lentamente il giovane finisce per innamorarsi del proprio superiore e quando questi lo invita a cena non si sottrae ai suoi baci, frutto della passione che scoppia tra loro. I due finiscono a letto e, sebbene Togawa si sia sempre fino ad allora considerato eterosessuale, continuano a vedersi come due sexfriends. Shima, nonostante desideri avere una relazione stabile con l'uomo che ama, è consapevole del suo passato di abbandono e lutti e che lui stesso non gli nasconde di volere ardentemente la famiglia che non ha mai avuto, d'altra parte lo stesso Shima non riesce a superare l'attaccamento all'uomo che l'ha abbandonato e sottoposto all'ostracismo dei colleghi nell'azienda per cui prima lavorava.

Anche quando i gesti e le attenzioni svelano quanto Togawa ami il suo compagno, Shima non riesce mai completamente a fidarsi di lui, ripetendo spesso a se stesso che mai un eterosessuale potrebbe amarlo senza poi abbandonarlo. Quando poi a Togawa viene comunicato che è stato richiesto alla divisione di Kyoto, ottenendo una promozione, questi decide di partire, sacrificando la precaria e tormentata relazione con Shima agli impegni di lavoro.

Il giovane è tuttavia il primo a lasciare l'amante e anche quando viene informato del suo trasferimento, preferisce autocompiacersi della propria condizione, vittima del dolore. Persino le premure di Onoda, amico di Togawa e nuovo superiore di Shima, vengono ben poco considerate dal ragazzo. Quando Togawa riceve la prima ed inaspettata chiamata di Shima da quando risiede a Kyoto, viene sommerso dalle scuse di quello; poi, grazie ad una intuizione, raggiunge il giovane infreddolito che si trova sotto casa sua. Ormai riuniti e riappacificati, i due tornano assieme, decisi a vedersi ad amarsi nonostante le distanze.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Non mi farò coinvolgere, Flashbook. URL consultato il 24 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]