Non mettere le dita nel naso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Non mettere le dita nel naso
album in studio
ArtistaFrancesco Di Giacomo, Banco del Mutuo Soccorso
Pubblicazione1989
Durata38:51
Dischi1
Tracce7
GenereRock
Rock progressivo
EtichettaIperspazio
ProduttoreVittorio Nocenzi
RegistrazioneHeaven Studios, Rimini
FormatiLP, MC, CD
Francesco Di Giacomo - cronologia
Album precedente
Album successivo
(2001)
Banco del Mutuo Soccorso - cronologia
Album precedente
(1989)

Non mettere le dita nel naso è il primo album in studio del cantautore italiano Francesco Di Giacomo, pubblicato nel 1989 dalla Iperspazio.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante sia uscito a nome del cantautore, il disco è riconducibile alla produzione del Banco del Mutuo Soccorso (gruppo del quale Di Giacomo fece parte), in quanto accompagnato dal resto del gruppo. Inoltre tutti i brani sono stati firmati, come da consuetudine, dal cantante assieme al tastierista Vittorio Nocenzi (la copertina stessa riporta "Il Banco presenta Francesco Di Giacomo").

Il disco è uscito per l'etichetta Iperspazio, distribuita dalla Dischi Ricordi. Nella prima ristampa in CD è stata aggiunta la traccia Hey Joe, cover del brano di Billy Roberts reso celebre da Jimi Hendrix, cantato da Di Giacomo insieme a Sam Moore, arrangiato e realizzato da Alessandro Centofanti e pubblicato su disco mix nel 1990. Nel 2004 questo album è stato nuovamente ristampato, in questo caso dalla NAR International, con il titolo Banco d'accusa e una nuova copertina, sempre intestato a Di Giacomo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Francesco Di Giacomo, musiche di Vittorio Nocenzi.

Lato A
  1. Ti taglio i viveri – 5:08
  2. Qualcosa che rimane – 5:00
  3. Lilliput – 5:35
  4. Cielo – 3:50
Lato B
  1. Non ci siamo – 6:32
  2. E domani – 4:23
  3. Sandali – 7:00

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo