No Need to Argue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
No Need to Argue
Artista The Cranberries
Tipo album Studio
Pubblicazione 27 settembre 1994 Europa
4 ottobre 1994 Stati Uniti
Durata 50:30
Dischi 1
Tracce 13
Genere Alternative rock
Celtic rock
Dream pop
Shoegaze
Etichetta Island
Produttore Stephen Street
Registrazione The Manor Studios, Oxford
Townhouse Studios, Londra
e Magic Shop, New York, 1994
Formati CD, LP, MC
Certificazioni
Dischi d'oro Finlandia Finlandia[1]
(vendite: 30 000+)
Dischi di platino Australia Australia (5)[2]
(vendite: 350 000+)
Austria Austria[3]
(vendite: 50 000+)
Canada Canada (5)[4]
(vendite: 500 000+)
Europa Europa (5)[5]
(vendite: 5 000 000+)
Germania Germania[6]
(vendite: 500 000+)
Italia Italia (3)[7]
(vendite: 300 000+)
Paesi Bassi Paesi Bassi[8]
(vendite: 100 000+)
Polonia Polonia[9]
(vendite: 100 000+)
Regno Unito Regno Unito (3)[10]
(vendite: 900 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (7)[11]
(vendite: 7 000 000+)
Svizzera Svizzera[12]
(vendite: 50 000+)
Dischi di diamante Francia Francia[13]
(vendite: 1 000 000+)
The Cranberries - cronologia
Album successivo
(1996)
Singoli
  1. Zombie
    Pubblicato: 12 settembre 1994
  2. Ode to My Family
    Pubblicato: 21 novembre 1994
  3. I Can't Be with You
    Pubblicato: 27 febbraio 1995
  4. Ridiculous Thoughts
    Pubblicato: 31 luglio 1995

No Need to Argue è il secondo album in studio del gruppo musicale irlandese The Cranberries, pubblicato dalla Island Records nel 1994.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicato nel settembre 1994 No Need to Argue (in italiano Nessun bisogno di discutere) è il secondo album della band folk rock irlandese dei Cranberries. Album di grande impatto viene ricordato soprattutto per la hit Zombie che parla del conflitto anglo-irlandese e in particolare dei Troubles in Irlanda del Nord, canzone accompagnata da un video altrettanto forte, e dalla dolce Ode to My Family.

L'album in generale è pervaso da atmosfere piuttosto tristi, con poche tracce che cambiano completamente ritmo rispetto al resto, come I Can't Be with You e Ridiculous Thoughts, nel cui videoclip recita un giovane Elijah Wood. Menzione particolare in questo senso alla traccia di chiusura, omonima dell'album, che vede Dolores O'Riordan cantare accompagnata soltanto dal suono dell'organo.

L'album è stato ripubblicato nel 2002 con il titolo No Need to Argue (The Complete Sessions 1994-1995) con cinque tracce aggiuntive precedentemente pubblicate come b-side dei singoli tratti dall'album originale.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Ode to My Family - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 4:30
  2. I Can't Be with You - (Dolores O'Riordan) - 3:07
  3. Twenty-One - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 3:08
  4. Zombie - (Dolores O'Riordan) - 5:06
  5. Empty - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 3:26
  6. Everything I Said - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 3:53
  7. The Icicle Melts - (Dolores O'Riordan) - 2:54
  8. Disappointment - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 4:14
  9. Ridiculous Thoughts - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 4:31
  10. Dreaming My Dreams - (Dolores O'Riordan) - 3:37
  11. Yeat's Grave - (Dolores O'Riordan) - 3:00
  12. Daffodil Lament - (Dolores O'Riordan) - 6:09
  13. No Need to Argue - (Dolores O'Riordan) - 2:56

The Complete Sessions 1994-1995[modifica | modifica wikitesto]

  1. Away - (Dolores O'Riordan) - 2:38
  2. I Don't Need - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 3:32
  3. (They Long to Be) Close to You - (Burt Bacharach, Hal David) - 2:41
  4. So Cold in Ireland - (Dolores O'Riordan) - 4:45
  5. Zombie (Camel's Hump mix) - (Dolores O'Riordan) - 7:54

The Live EP[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1994 fu pubblicata una edizione limitata dell'album con un secondo CD contenente quattro brani registrati dal vivo.

  1. Zombie - (Dolores O'Riordan) - 5:17 (registrata dal vivo al Féile Festival di Tipperary il 30 luglio 1994)
  2. Dreams - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 4:25 (registrata dal vivo al Féile Festival di Tipperary il 30 luglio 1994)
  3. Linger - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 5:24 (registrata dal vivo Fleadh Festival l'11 giugno 1994)
  4. Ridiculous Thoughts - (Noel Hogan, Dolores O'Riordan) - 4:17 (registrata dal vivo al Féile Festival di Tipperary il 30 luglio 1994)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • No Need to Argue, su Discography, Dal sito ufficiale dei The Cranberries. URL consultato il 22 marzo 2010.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock
  1. ^ The Cranberries, Musiikkituottajat.
  2. ^ Ryan Gavin, Australia's Music Charts 1988-2010, Mt. Martha, VIC, Australia, 2011.
  3. ^ (DE) Verband der Österreichischen Musikwirtschaft, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  4. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  5. ^ IFPI Platinum Europe Awards – 1997, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  6. ^ (DE) Gold-/Platin-Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  7. ^ ITALIAN BEST SELLERS 1987-2002, mjj.freeforumzone.leonardo.it. URL consultato il 18 gennaio 2016.
  8. ^ (NL) Overzicht Goud/Platina Audio, Nederlandse Vereniging van Producenten en Importeurs van beeld- en geluidsdragers. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  9. ^ (PL) Przyznane w 1999 roku, Związek Producentów Audio-Video. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  10. ^ (EN) Certified Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 10 febbraio 2016. Digitare "No Need to Argue" in "Keywords", dunque premere "Search".
  11. ^ (EN) Gold & Platinum, RIAA. URL consultato il 10 febbraio 2016.
  12. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 20 febbraio 2016.
  13. ^ (FR) Les Certifications depuis 1973, SNEP. URL consultato il 10 febbraio 2016. Inserire "Cranberries" e premere il tasto "OK".