NoFap

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

NoFap è un movimento nato in internet che si prefigge lo scopo di migliorare la salute e la qualità della vita delle persone, eliminando per lunghi periodi, se non completamente, l’uso di contenuti pornografici e della pratica stessa della masturbazione. Il suo nome deriva dal termina slang americano fap, che significa masturbazione maschile. L'espressione "fap" è un termine slang onomatopeico utilizzato per indicare la masturbazione maschile troppo frequente o in maniera compulsiva, apparve per la prima volta nel fumetto Sexy Losers pubblicato nel 1999, per indicare il suono della masturbazione di un personaggio maschile.

Il NoFap si definisce una visione della vita e del rapporto delle persone con il porno, visto come una dipendenza mossa da istinti fittizi dettati da ciò che il mercato vuole offrire e che impedisce di seguire gli istinti reali.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il movimento è nato in seguito ad una discussione sul sito web reddit, riguardante uno studio cinese dell’anno 2003, che determinava un aumento della produzione di testosterone, da parte del corpo umano, in seguito ad un periodo di astinenza di sette giorni da eiaculazione;[2] questo raggiunse la pagina principale del popolare forum.[3][4]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I caratteri degli appartenenti[modifica | modifica wikitesto]

Gli appartenenti al movimento Nofap spaziano dagli atei ai fondamentalisti Cristiani.[3][5][6] Anche le donne fanno parte del NoFap,[5] anche se la comunità è vista come essere una parte dell'androsfera.[7] I membri del movimento si definiscono "fapstronauti."[4][8][9][10] Alcuni giornalisti hanno soprannominato i membri della comunità NoFap, come Nofappers[11][12][13] fapstinent[14], o no-fappers.[15]

Alcuni partecipanti al movimento dichiarano che vogliono "migliorare le loro relazioni interpersonali", fare una "sfida di forza di volontà, per acquisire il controllo della propria sessualità e trasformarla in superpoteri", ma comunque con l'obbiettivo principale di "Astenersi dal PMO" (acronimo inglese che sta per "Porn, Masturbation, Orgasms").[16]Altri si dichiarano dipendenti da pornografia e cercano aiuto nel Nofap,[4] mentre altri si uniscono al gruppo per sfida o per migliorare la propria vita e le relazioni interpersonali.[4]

L'ideologia[modifica | modifica wikitesto]

Il movimento tiene in considerazione una larga varietà di differenti opinioni sulla salute sessuale, e supporta i membri che hanno diversi obiettivi, tra cui quello di migliorare la propria salute sessuale.[17] Le tecniche del Nofap sono spesso citate come metodi di auto miglioramento,[18] o come un tentativo per contrastare gli effetti della sindrome da presa mortale,[19] Un problema dovuto ad un'esagerata masturbazione, che porta a desensibilizzare il pene.

Dopo l'astinenza da porno e dalla masturbazione per un periodo di tempo, alcuni dei membri dichiarano di aver sperimentato un notevole incremento di autostima, energia, concentrazione, acutezza mentale, motivazione, stabilità emotiva, felicità, capacità sessuali e attrattività verso l'altro sesso.[3][20] Alcuni membri dicono che i loro cervelli erano distorti dal porno, a spese delle loro relazioni reali.[21][22]

Gli studi e le critiche[modifica | modifica wikitesto]

Gli studiosi comportamentali hanno usato le statistiche collegate al movimento per studiare la dipendenza.[23] Rober Weiss di The Huffington Post vede il NoFap come parte di una reazione tecnologica.[24] Il movimento è stato anche criticato per la generazione di effetti collaterali imbarazzanti, quali erezioni prolungate o indesiderate, o eccessiva libido.[25]

L'opinione medica è quella che non derivano problemi dal praticare la normale masturbazione.[26][27] In accordo con il Manuale di Merck per la diagnosi e la terapia essa è considerata anormale soltanto quando ostacola le relazioni con un partner, è fatta in pubblico, o è abbastanza compulsiva da causare angoscia."[28] Negli Stati Uniti, la masturbazione era una condizione psicologica diagnosticabile fino al DSM II del 1968.[29] L'associazione medica Americana dichiarò la masturbazione come normale per consenso nel 1972.[30] La masturbazione non priva il corpo di energie[31] e non produce eiaculazione precoce.[32] Gli autori di libri introduttivi alla psicologia Coon, Mitterer e Martini, che menzionano passivamente il NoFap, parlano della pornografia, come uno "stimolo supernormale" ma lo descrivono come un problema di compulsione anziché come un problema di dipendenza.[33]

Molti giornalisti hanno mosso critiche verso il NoFap dopo aver partecipato ai suoi programmi.[34][35][36] In accordo con Elizabeth Brown Neuroscienziato hanno messo in dubbio alcune delle affermazioni fatte dalle persone sul NoFap.[37] Uno psicologo, David J. Ley, scrisse: "Non la penso in modo opposto a loro, ma penso che la loro idea sia semplicistica, ingenua e che incentivi una visione triste, riduzionista e distorta della sessualità maschile e della virilità". Ley Criticò i membri del movimento, come amatori che stanno usando "dati sporchi" ed "estrapolazioni da scienza debole", per sostenere il fatto che il porno ha un effetto sproporzionato sul cervello e affermare che il porno causa disfunzione erettile.[38]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Massimiliano Zossolo, NO FAP La via della rinascita.
  2. ^ The thread ( TIL when men don't masturbate for 7 days their testosterone levels increase by 145.7%. • /r/todayilearned, su reddit.) discussed Jiang M, Xin J, Zou Q, Shen JW, A research on the relationship between ejaculation and serum testosterone level in men, in J. Zhejiang Univ. Sci., vol. 4, n. 2, 2003, pp. 236–240, DOI:10.1631/jzus.2003.0236, PMID 12659241.
  3. ^ a b c John Jalsevac, 130,000+ Reddit users flock to forum founded by atheist to quit pornography, masturbation, su lifesitenews.com, Life Site. URL consultato il 10 giugno 2015.
    «Rhodes took the initiative and did so, 'in the 23rd hour of June 20, 2011'»
  4. ^ a b c d Dylan Love, Inside NoFap, The Reddit Community For People Who Want To Be 'Masters Of Their Domain', su Business Insider: Australia, 29 novembre 2013. URL consultato il 10 giugno 2015.
  5. ^ a b Leonardo Blair, I cristiani trovano aiuto per il porno e per la dipendenza da masturbazione , attraverso la comunità 'NoFap' creata su Reddit, su HuffPost. URL consultato il 10 giugno 2015.
  6. ^ Evan McMurry, 9 hilarious ways the religious right tried to eradicate masturbation, su salon.com, 13 marzo 2014. URL consultato il 27 giugno 2015.
  7. ^ https://thevision.com/cultura/rimorchio-marketing/
  8. ^ NoFap Benefits, su invinciblestate.com.
  9. ^ Lex Hall, Internet porn abounds but 'no fappers' rise to the occasion, The Australian, 26 dicembre 2016.
  10. ^ Tamsin McMahon, Will quitting porn improve your life?, Maclean's, 20 gennaio 2014.
  11. ^ Copia archiviata, su informationng.com. URL consultato il 27 ottobre 2019 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2017).
  12. ^ http://www.neonnettle.com/features/423-nofap-why-a-growing-number-of-males-are-refusing-to-masturbate
  13. ^ Subscribe to the Australian | Newspaper home delivery, website, iPad, iPhone & Android apps, su theaustralian.com.au.
  14. ^ Taylor, Kris, and Sue Jackson. "‘I want that power back’: Discourses of masculinity within an online pornography abstinence forum." Sexualities 21.4 (2018): 621-639.
  15. ^ https://www.newsweek.com/nofap-masturbation-sex-abstinence-reddit-subreddit-no-fap-november-709746
  16. ^ Dylan Love, To Be 'Masters Of Their Domain', su businessinsider.com, Business Insider, 28 novembre 2013. URL consultato il 3 agosto 2019.
  17. ^ Anisa Subedar, The online groups of men who avoid masturbation, in BBC News, BBC, 24 giugno 2017. URL consultato il 23 settembre 2017.
    «NoFap' is an organisation that supports its users regardless of what their goals might be as long as they're trying to improve their sexual health and live their sexual habits in a way that they want to," he says, pointing out that abstinence is not the ultimate aim of all participants. "We don't have a unified goal. Some people want to masturbate some people don't want to masturbate - it hosts a wide variety of people with different viewpoints.»
  18. ^ Hilton Jr, Donald L. "Clinical Associate Professor Department of Neurosurgery University of Texas Health Sciences Center at San Antonio."
  19. ^ Infante, Scott Wayne. A Systematic Review of the Psychological, Physiological, & Spiritual Effects of Pornography on Males. Trevecca Nazarene University, 2018.
  20. ^ (EN) NoFap - Singapore Master Guide to Stop/Quit Fapping Once and For All!, su guidesify.com, 25 agosto 2018. URL consultato il 15 settembre 2018.
  21. ^ K. Taylor e Jackson, S., 'I want that power back': Discourses of masculinity within an online pornography abstinence forum, in Sexualities, vol. 21, n. 4, 2018, pp. 621–639, DOI:10.1177/1363460717740248.
  22. ^ Carrie Weisman, Has Porn Overwhelmed Our Brains? The "NoFap" Movement Thinks So, in AlterNet, 26 febbraio 2015. URL consultato il 27 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 28 febbraio 2017).
  23. ^ Kirsten Anderson, GQ Magazine tells men: Quit watching porn before it ruins your sex life, su Life Site. URL consultato il 10 giugno 2015.
  24. ^ Robert Weiss, Is 'No Fap' Movement Start of Tech Backlash?, su Huff Post, 19 maggio 2013. URL consultato il 27 giugno 2015.
  25. ^ Alexandra Harrison, Nudge, Don't Thrust: The Application of Behavioral Law and Economics to America's Porn Addiction, in Texas Review of Law and Politics, vol. 19, 2014, p. 337.
  26. ^ Dennis Coon e John O. Mitterer, 11. Gender and Sexuality, in Introduction to Psychology: Gateways to Mind and Behavior, 14ª ed., Cengage Learning, 2014, p. 363, ISBN 978-1-305-54500-7.
    «Is there any way that masturbation can cause harm? Seventy years ago, a child might have been told that masturbation would cause insanity, acne, sterility, or other such nonsense. "Self-abuse," as it was then called, has enjoyed a long and unfortunate history of religious and medical disapproval (Caroll, 2013). The modern view is that masturbation is a normal sexual behavior (Hogarth & Ingham, 2009). Enlightened parents are well aware of this fact. Still, many children are punished or made to feel guilty for touching their genitals. This is unfortunate because masturbation itself is harmless. Typically, its only negative effects are feelings of fear, guilt, or anxiety that arise from learning to think of masturbation as "bad" or "wrong." In an age when people are urged to practice "safer sex", masturbation remains the safest sex of all.»
  27. ^ Lisa Z. Sigel, Masturbation: The History of the Great Terror by Jean Stengers; Ann Van Neck; Kathryn Hoffmann, in Journal of Social History, vol. 37, n. 4, Summer 2004, pp. 1065–1066, DOI:10.1353/jsh.2004.0065, ISSN 0022-4529 (WC · ACNP), JSTOR 3790078.
    «Stengers and Van Neck follow the illness to its fairly abrupt demise; they liken the shift to finally seeing the emperor without clothes as doctors began to doubt masturbation as a cause of illness at the turn of the twentieth century. Once doubt set in, scientists began to accumulate statistics about the practice, finding that a large minority and then a large majority of people masturbated. The implications were clear: if most people masturbated and did not experience insanity, debility, and early death, then masturbation could not be held accountable to the etiology that had been assigned it. Masturbation quickly lost its hold over the medical community, and parents followed in making masturbation an ordinary part of first childhood and then human sexuality.»
  28. ^ George R. Brown, MD, Overview of Sexuality, in Merck Manuals Professional Version, giugno 2015. URL consultato il 16 novembre 2015.
  29. ^ David J. Ley, The Myth of Sex Addiction, Rowman & Littlefield, 10 luglio 2014, p. 12, ISBN 978-1-4422-1305-0.
  30. ^ Planned Parenthood Federation of America, Masturbation: From myth to sexual health, in Contemporary Sexuality, vol. 37, n. 3, marzo 2003, p. v, ISSN 1094-5725 (WC · ACNP), OCLC 37229308.
    «Finally, the American medical community pronounced masturbation as normal in 1972 American Medical Association publication, Human Sexuality (Rowan, 2000).»
  31. ^ Masturbation: Questions and Answers (PDF), su mckinley.illinois.edu, McKinley Health Center University of Illinois at Urbana-Champaign, 2 aprile 2008. URL consultato il 9 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2015).
  32. ^ Donald S. Strassberg, Julia E. Mackaronis e Michael A. Perelman, Sexual dysfunctions, in Oxford textbook of psychopathology, Third, NY, Oxford University Press, 2015, pp. 441–442, ISBN 978-0-19-981177-9, OCLC 879552995.
  33. ^ Dennis Coon, John O. Mitterer e Tanya S. Martini, Psychology: Modules for Active Learning, Cengage Learning, 5 dicembre 2016, pp. 413–414, ISBN 978-1-337-51708-9.
  34. ^ Jesse Singal, Why We're Scared of Masturbation, su nymag.com, NY Mag, 4 agosto 2014. URL consultato il 10 giugno 2015.
  35. ^ John Barker, The failure of a 'noFap' reboot for porn addicts and why abstaining from PMO is not enough to recover, su Sexual Reboot. URL consultato il 3 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 luglio 2019).
  36. ^ Rebecca Brink, True Story: I Tried No-Fap And It Sucked (For Me), su The Frisky. URL consultato il 10 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2014).
  37. ^ Elizabeth Brown, Neuroscientists Challenge Myths About Men and Porn, su Reason.com, 18 marzo 2015. URL consultato il 10 giugno 2015.
  38. ^ David Ley, The NoFap Phenomenon, su Psychology Today. URL consultato il 10 giugno 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]