Nisina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nisina
Formula di struttura
Rappresentazione a bastoncini
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C143H230N42O37S7
Massa molecolare (u) 3354,07 g/mol
Numero CAS [1414-45-5]
PubChem 16219761
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P ---[1]

La nisina è un polipeptide policiclico costituita da 34 amminoacidi, usato come conservante alimentare. È una batteriocina prodotta da Lactococcus lactis. Contiene amminoacidi inusuali : Lantionina (Lan), Metil-Lantionina (MeLan), Deidroalanina (Dha) e Acido Deidro-AminoButirrico (Dhb, introdotti per modificazioni post-traduzionali del polipeptide precursore.

La nisina non viene sintetizzata artificialmente ma è ottenuta partendo da substrati naturali quali il latte.

Applicazioni[modifica | modifica sorgente]

L'uso più comune della nisina è quello di additivo alimentare come conservante. È infatti associata al numero E234.

Essendo un composto stabile ad un pH acido (3,5-6,5) viene utilizzato in particolari tipi di formaggio, nello yogurt, in condimenti quali maionese e ketchup oltre che in carne e pesce.

Viene inoltre utilizzata come emulsionante e stabilizzante in ambito cosmetico e farmaceutico.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 01.12.2011

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]