Nipsey Hussle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nipsey Hussle
Soundtrack Beat Battle Judging Panel March2011 (cropped).jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereHip hop[1]
Gangsta rap[1]
West Coast hip hop[1]
Hardcore hip hop[1]
Periodo di attività musicale2005 – 2019
EtichettaAll Money In, Atlantic Records, Cinematic Music Group, Epic Records
Album pubblicati16
Studio1
Raccolte2
Sito ufficiale

Ermias Joseph Asghedom, meglio noto come Nipsey Hussle (e spesso stilizzato in Nipsey Hu$$le) (Los Angeles, 15 agosto 1985Los Angeles, 31 marzo 2019), è stato un rapper statunitense.

Nato e cresciuto nel distretto di Crenshaw, South Los Angeles,[2] è stato un membro della gang locale dei Rollin 60 Neighborhood Crips.[3] Ha rilasciato diversi mixtape, in particolare Crenshaw (2013) ha ottenuto un rapido e notevole successo,[4][5][6][7] attirando il plauso di diversi artisti, tra cui E-40 e Jay-Z.[8]

Nel 2018, il suo album d'esordio Victory Lap ha debuttato al quarto posto nella Billboard 200 ed è stato nominato ai Grammy awards nella categoria miglior album hip hop.

Muore il 31 marzo 2019 dopo essere stato colpito da alcuni colpi d'arma da fuoco fuori dal suo negozio a Los Angeles poco lontano dal quartiere dove è nato e cresciuto.[9]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Hussle e Big Sean nel 2009

Nel 2012, si vociferava che Hussle avrebbe firmato per Rick Ross's Maybach Music Group etichetta (MMG). Nipsey ha fatto la sua apparizione in un singolo del rapper YG "B * tches Is not Sh * t", che campiona la classica canzone di Dr. Dre con lo stesso nome e presenta anche il rapper Young Money Tyga e Snoop Dogg . La canzone ha debuttato negli Stati Uniti Billboard Hot 100 al numero 100 e nella classifica Heatseekers Songs al numero 11. Il 17 aprile 2012, Hussle ha pubblicato un album collaborativo con un collega rapper Blanco, dal titolo Raw. L'album include le apparizioni di YG, Mistah FAB, Yukmouth, B-Legit, Kokane e Freeway . Nel maggio 2012, ha pubblicato un singolo "Proud of That", che presenta la voce ospite di Rick Ross . Ha anche partecipato alla canzone della MMG "Fountain of Youth", che appare nel secondo album dell'etichetta Self Made Vol. 2 . Il video musicale è stato rilasciato l'1 ottobre 2012. Nel mese di dicembre 2012, Hussle ha accennato di più alla firma con Maybach Music Group / Warner Bros. Records, ma ha detto che avrebbe comunque cercato il giusto etichetta.

Hussle ha detto che avrebbe rilasciato la sua terza e ultima puntata della serie di mixate di Marathon con TM3: Victory Lap nel 2013, dopo essere stata respinta dalla sua data di rilascio iniziale di dicembre 2012. Ha anche annunciato che stava pianificando di pubblicare un mixtape con un rapper della West Coast e un frequente collaboratore YG, intitolato Two of America's Most Wanted nel 2013. Doveva esibirsi con Dom Kennedy e DJ Mustard. Hussle si è esibito al festival Paid Dues 2013 il 30 marzo 2013 in California. Dopo aver deciso di non firmare con una major, a causa della mancanza di libertà creativa, scelse di fare di Victory Lap il suo album di debutto.

A partire dal 2013, ha pubblicato diverse canzoni da Crenshaw , tra cui il brano prodotto da 9th Wonder "Face the World" e un brano The Futuristics e 1500 o Nothin "Blessings". Il 6 agosto 2013, Hussle annunciò che Victory Lap sarebbe stato pubblicato come album , piuttosto che come mixtape. Ha confermato che l'elenco dei brani e la data di rilascio saranno rivelati molto presto.

Nipsey Hussle e Michael in studio di registrazione a Los Angeles

Il 16 settembre 2013, Hussle ha annunciato che avrebbe rilasciato il suo nuovo mixtape Crenshaw (ospitato da DJ Drama), l'8 ottobre 2013. Il 24 settembre 2013, ha rivelato la track list per Crenshaw, che conteneva ospiti apparizioni da Rick Ross, Dom Kennedy, Slim Thug, James Fauntleroy II, Z-Ro, Skeme e Sade, tra gli altri. La produzione sul mixtape è stata gestita da The Futuristics, 1500 o Nothin ', 9th Wonder , Mike Free, Ralo e Jiggy Hendrix, tra gli altri. Ha anche pubblicato il documentario "Crenshaw" quel giorno nella promozione del mixtape. Il 2 ottobre 2013, Hussle ha pubblicato due album di compilation di grandi successi su iTunes, Nip Hussle the Great Vol. 1 e vol. 2 . Il 3 ottobre 2013, pubblicò un altro trailer per il mixtape, rivelando anche 1.000 copie cartacee del mixtape che sarebbero state vendute a $ 100 ciascuna. Secondo quanto riferito, ha venduto tutte le 1.000 copie in meno di 24 ore, facendo effettivamente 100.000 dollari.

Dopo il rilascio di Crenshaw , Hussle ha dichiarato che Victory Lap sarebbe stato rilasciato nel 2014. Il 14 ottobre 2013, Hussle ha dichiarato a Complex che il primo singolo di Victory Lap sarebbe stato intitolato "Rap Niggas" ed era pronto per il rilascio. Il 20 novembre 2013, Hussle ha confermato che Victory Lap presenta le produzioni di Ralo, 1500 o Nothin ', The Futuristiks e DJ Mustard. In seguito ha confermato altri produttori, tra cui Don Cannon e DJ Khalil nell'album. Nel 2016 ha pubblicato Famous Lies e Unpopular Truth . Ha commentato le elezioni presidenziali americane del 2016 pubblicando il singolo FDT con YG. Il 16 febbraio 2018, Hussle pubblicò il suo album di debutto in studio Victory Lap .

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Hussle è nato il 15 agosto 1985 e cresciuto nel quartiere di Crenshaw a South Los Angeles . Era anche un membro del locale Rollin 60's Neighborhood Crips gang.

Era americano eritreo.

Hussle e l'attrice Lauren London hanno iniziato a frequentarsi nel 2013 e il 31 agosto 2016 hanno dato il benvenuto al loro primo figlio. London ha avuto figli da una precedente relazione con il rapper Lil Wayne, mentre Hussle aveva una figlia da una precedente relazione.[10]

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Secondo fonti della polizia[11][12], il 31 marzo 2019, Hussle è stato colpito più volte con una pistola nel parcheggio del suo negozio, Marathon Clothing a South Los Angeles alle 15:25 (ora locale). Altre due persone sono rimaste ferite nella sparatoria.[13] Tutte e tre le vittime sono state trasportate in ospedale, dove è stata dichiarata la morte di Hussle all'età di 33 anni.[14]

Dopo aver sentito la notizia, alcuni atleti, attori e musicisti hanno offerto le loro condoglianze sui social media[15][16] ai familiari di Hussle. La polizia ha identificato il ventenne Eric Holder come sospetto.[17][18] Gli investigatori ritengono che Holder fosse noto al rapper e che la sparatoria fosse probabilmente motivata da una questione personale.[19][20][21] Il 2 aprile 2019, Holder fu arrestato dai membri del dipartimento di polizia di Los Angeles.[22]

È stato sepolto al Forest Lawn Memorial Park di Hollywood Hills, a Los Angeles.[23]

Monumenti[modifica | modifica wikitesto]

È stata avviata una petizione per rinominare l'incrocio di Slauson Avenue e Crenshaw Boulevard vicino al Marathon negozio di abbigliamento di Hussle a "Nipsey Hussle Square". Il giorno del suo funerale, il consiglio ha annunciato che sarebbe stato ribattezzato Ermias "Nipsey Hussle" Asghedom Square per onorare lui e il suo contributo al vicinato.[24]

Il servizio funebre di Hussle si è tenuto l'11 aprile allo Staples Center di Los Angeles, con i biglietti regalati gratuitamente.[25] Fu letta una lettera dell'ex presidente Barack Obama che lodò il rapper per il suo lavoro nella comunità. "Mentre la maggior parte della gente guarda il quartiere di Crenshaw dove è cresciuto e vede solo gang, proiettili e disperazione, Nipsey ha visto il potenziale", ha scritto Obama.[26]

La processione funebre lunga 25,5 miglia (41,0 km) percorse per le strade di South LA, tra cui Watts, dove trascorse alcuni dei suoi anni formativi.[27] Le Watts Towers erano un luogo di ritrovo lungo il percorso per le persone in lutto.[28] Le folle che fiancheggiavano le strade, che a volte creavano ingorghi mentre invadevano le strade, dimostrarono l'impatto che ebbe su questa comunità.[28][29]

L'amico e collaboratore di lunga data di Hussle, YG, ha dedicato la sua interpretazione al festival musicale Coachella Valley 2019 alla memoria di Nipsey Hussle.[30]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Hussle ad una gara di rap nel 2011 a South Los Angeles
Album in studio
Raccolte
  • 2013 – Nip Hussle the Great Vol. 1
  • 2013 – Nip Hussle the Great Vol. 2
Mixtape

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Biography, allmusic.com.
  2. ^ (EN) Nipsey Hussle Releases 'Crenshaw' Mixtape, Xxlmag.com, 8 ottobre 2013. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) Interview: Nipsey Hussle Talks African Roots, Snoop Dogg Co-Sign, and Rappers Reppin' Gangs, Complex, 31 marzo 2010. URL consultato il 14 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Nipsey Hussle Breaks Down His $10,000 Album Transaction With Jay Z: Watch Now, in MTV News.
  5. ^ (EN) Nadeska Alexis, Nipsey Hussle's #1 Fan Puts No Price On $100 Album - Music, Celebrity, Artist News, in MTV, Viacom, 8 ottobre 2013. URL consultato il 12 ottobre 2013.
  6. ^ (EN) Nipsey Hussle Reportedly Makes $100,000 In One Night By Charging $100 For New Mixtape - XXL, in XXL, Harris Publications, 8 ottobre 2013. URL consultato il 12 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) Download Nipsey Hussle’s Crenshaw Album, The Fader, 8 ottobre 2013. URL consultato il 12 ottobre 2013.
  8. ^ (EN) Rob Markman, Nipsey Hussle Breaks Down His $10,000 Album Transaction With Jay Z: Watch Now - Music, Celebrity, Artist News, MTV.com. URL consultato il 12 ottobre 2013.
  9. ^ [www.google.com/amp/s/www.corriere.it/spettacoli/19_aprile_01/rapper-nipsey-hussle-ucciso-una-sparatoria-los-angeles-042f8d50-541e-11e9-96c3-69d40ecc7f9b_amp.html Il rapper Nipsey Husslebucciso in una sparatoria a Los Angeles].
  10. ^ VH1.it, il nuovo sito del canale 67 del DTT, su VH1, canale 67 del digitale terrestre. URL consultato il 2 aprile 2019.
  11. ^ Omicidio Nipsey Hussle, un sospetto ricercato dalla polizia di LA | Sky TG24, su tg24.sky.it. URL consultato il 2 aprile 2019.
  12. ^ Nipsey Hussle, il rapper americano ucciso a colpi di arma da fuoco: aveva 33 anni. Rihanna: "Sono sconvolta", su Il Fatto Quotidiano, 1º aprile 2019. URL consultato il 2 aprile 2019.
  13. ^ Richard Winton, Laura Newberry, Killing of Nipsey Hussle in South L.A. likely tied to gangs, source says; LAPD seeks suspect, su latimes.com. URL consultato il 2 aprile 2019.
  14. ^ Christina Maxouris, Hollie Silverman and Sara Sidner CNN, Rapper Nipsey Hussle dead after a shooting near his Los Angeles clothing store, su CNN. URL consultato il 2 aprile 2019.
  15. ^ (EN) Condé Nast, Rihanna, Drake, Chance the Rapper, More Remember Nipsey Hussle, su Pitchfork. URL consultato il 2 aprile 2019.
  16. ^ (EN) From NBA Twitter and media reports, NBA players mourn death of rapper Nipsey Hussle, su NBA.com. URL consultato il 2 aprile 2019.
  17. ^ Christina Maxouris and Joe Sutton CNN, Suspect identified in Nipsey Hussle's death, su CNN. URL consultato il 26 aprile 2019.
  18. ^ (EN) Shahan Ahmed, Jonathan Lloyd, Suspect Arrested in Shooting Death of Rapper Nipsey Hussle, su NBC Southern California. URL consultato il 26 aprile 2019.
  19. ^ (EN) rew Blankstein, Esmeralda Cisneros, Shahan Ahmed, Rapper Nipsey Hussle Killed in Shooting Outside His Store, su NBC Southern California. URL consultato il 26 aprile 2019.
  20. ^ Richard Winton, Laura Newberry, Killing of Nipsey Hussle in South L.A. likely has some ties to gangs, source says; LAPD seeks suspect, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  21. ^ Police reportedly think rapper Nipsey Hussle knew his killer, su theweek.com, 1º aprile 2019. URL consultato il 26 aprile 2019.
  22. ^ (EN) Nipsey Hussle suspect held in solitary confinement; Lauren London 'lost' without rapper, su USA TODAY. URL consultato il 26 aprile 2019.
  23. ^ (EN) Nipsey Hussle Celebration of Life Memorial Service: Live Updates, su Entertainment Tonight. URL consultato il 26 aprile 2019.
  24. ^ Jaclyn Cosgrove, Crenshaw and Slauson intersection to be named in honor of Nipsey Hussle, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  25. ^ Richard Winton, Nipsey Hussle memorial: LAPD and Nation of Islam will provide security, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  26. ^ Kendall Trammell CNN, Read Barack Obama's touching tribute to Nipsey Hussle, su CNN. URL consultato il 26 aprile 2019.
  27. ^ Julia Wick, An altar of love blooms for Nipsey Hussle in the shadow of the Watts Towers, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  28. ^ a b Angel Jennings, Tens of thousands mourn Nipsey Hussle. But his memorial service was all about South L.A., su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  29. ^ Gerrick D. Kennedy, At Nipsey Hussle’s final ‘Victory Lap,’ his message of motivation was loud and clear, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  30. ^ August Brown, YG channels his friend Nipsey Hussle in a rowdy, heart-rending Coachella set, su latimes.com. URL consultato il 26 aprile 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN31149294377480522544 · ISNI (EN0000 0003 6057 4455 · LCCN (ENno2012012040