Niobato di litio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niobato di litio
Struttura cristallina
Nome IUPAC
niobato di litio
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare LiNbO3
Massa molecolare (u) 147,846
Aspetto solido incolore
Numero CAS 12031-63-9
PubChem 159404
SMILES [Li+].[O-][Nb](=O)=O
Proprietà chimico-fisiche
Temperatura di fusione 1257 °C [1]
Indicazioni di sicurezza
Frasi H ---
Consigli P --- [2]

Il niobato di litio è il sale di litio dell'acido niobico, si presenta come un solido incolore insolubile in acqua.

Proprietà[modifica | modifica wikitesto]

Il composto ha una struttura cristallina trigonale e presenta ferroelettricità, effetto Pockels, piezoelettricità[1] e fotoelasticità.

Assorbe inoltre tutte le radiazioni luminose che non siano comprese tra 350 e 5200 nanometri di lunghezza d'onda.

Sintesi[modifica | modifica wikitesto]

Le polveri dei materiali componenti vengono mescolate e portate poco sopra alla temperatura di fusione.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il niobato di litio è largamente utilizzato nel campo delle telecomunicazioni in quanto è un buon materiale per la produzione di apparecchi generatori di onde acustiche di superficie[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Crystal technology;lithium niobate properties.
  2. ^ Sigma Aldrich; rev. del 30.04.2013
chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia