Nino Buonocore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nino Buonocore
Nazionalità Italia Italia
Genere Jazz
Pop
Periodo di attività musicale 1976 – in attività
Album pubblicati 16
Studio 11
Raccolte 5

Adelmo Buonocore, noto come Nino Buonocore (Napoli, 26 luglio 1958), è un cantautore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il fratello Dino lavora nel mondo discografico, in quanto responsabile dell'ufficio vendite della casa discografica Vedette.

Dopo aver lavorato come turnista in varie sale di incisione, ed aver inciso tre 45 giri per etichette minori (Io e te, In vestaglia, 'Nnamurato 76-77-78), ed aver scritto, arrangiato e curato, nel 1978 i due singoli del gruppo Enter 'o Clisma, Nino Buonocore nel 1979 firma un contratto per la RCA Italiana. Il debutto avviene proprio in quell'anno, con il 45 giri Amico coccodrillo/Due x due.

Nel 1980 incide il Q-Disc Acida, in cui era contenuta la canzone Se, sigla della serie di telefilm L'uomo da sei milioni di dollari.

Nel 1982 viene pubblicato il primo vero 33 giri, intitolato Yaya, prodotto da Simon Boswell e suonato con la band wave inglese Live Wire, con cui partecipa nella sezione "Discoverde", al Festivalbar.

Nel 1983 è per la prima volta al Festival di Sanremo con il brano Nuovo amore, che riceve ampi consensi di critica (Renzo Arbore, durante la diretta della prima serata, seduto in prima fila, ne parla come il miglior giovane in gara). Alla fine del 1985, il brano verrà pubblicato nei paesi dell'America latina, vendendo oltre tre milioni di copie. Alla fine dell'estate 1983 esce il singolo Notte chiara, sigla della telenovela Cara a cara ed il 33 giri Nino in copertina, ed entrambi fanno la loro presenza in classifica.

Nel 1984 Nino firma per dieci anni con la Emi, ed alla fine di quell'anno esce il 33 giri Nino Buonocore, seguito, pochi mesi dopo, dal singolo Soli, sigla di chiusura di Domenica in.

Nel 1985 partecipa al Festivalbar con Io mi inventerò.

Nel 1987 la vera svolta verso un tipo di musica molto più raffinata e meno rock. È l'anno di Rosanna, presentata a Sanremo e, ad oggi, una delle sue maggiori hit. Durante l'estate partecipa al Festival di Saint Vincent ed al Festivalbar, con il nuovo singolo Se io fossi in te, dove inizia il sodalizio artistico, per la scrittura delle canzoni, con il paroliere Michele De Vitis.

Nel 1988 è di nuovo a Sanremo con il brano Le tue chiavi non ho, cui segue un importante 33 giri: "Una città tra le mani", ove nei ricchissimi crediti dei musicisti che vi hanno preso parte, figura anche il grande jazzista Chet Baker. Di rilievo la partecipazione al programma musicale Doc, con Chet Baker, Nicola Stilo, Rino Zurzolo, Massimo Volpe, Peppe Sannino ed altri prestigiosi musicisti. Durante l'estate partecipa al Festivalbar con il brano "Con l'acqua alla gola", stampato anche in versione remix.

Il 1990 è l'anno di Buonocore: vengono pubblicati contemporaneamente il 33 giri Sabato, domenica e lunedì ed il singolo Scrivimi. Entrambi nella topten delle classifiche per mesi, totalizzeranno oltre 200.000 copie vendute l'album e, ad oggi, con pubblicazione in diverse versioni e lingue e paesi, oltre 3 milioni di copie per Scrivimi, inserita anche nella colonna sonora del film di Castellitto Non ti muovere. Buonocore si classifica terzo tra gli italiani al Festivalbar e secondo al Cantagiro. Nel 2006, Laura Pausini inserisce il brano Scrivimi nell'album Io canto e Mango nel disco L'amore è invisibile (2014). Nell'album "Non smetto di ascoltarti" uscito il 6 maggio 2016, Fabio Concato chiude la track list del disco proprio con Scrivimi.

Nel 1992 viene pubblicato l'album La naturale incertezza del vivere, da cui vengono estratti i singoli Il mandorlo e E non dire. L'album resta 20 settimane in classifica. Partecipazione al Festivalbar e Vota la voce.

All'inizio del 1993, come ultimo impegno contrattuale con la Emi, Nino partecipa a Sanremo con il brano Una canzone d'amore, cui segue la raccolta del periodo con la Emi, Un po' di più, che contiene anche tre inediti. Per un improvviso raffreddore e conseguente abbassamento della voce è costretto a riarrangiare il pezzo in occasione della serata finale del Festival.

Anni di riflessione e silenzio, per poi tornare alla fine del 1998, con un album "di passaggio", inciso per la Easy di Claudio Mattone ed intitolato Alti & Bassi, da cui vengono estratti i singoli Nemmeno un momento e Prima o poi.

All'inizio del 2001, Nino intraprende un delicato e raffinato cammino di ulteriore avvicinamento al jazz, mettendo su un sestetto di grande qualità e pubblicando del 2004 il CD Libero passeggero, cui è allegato un DVD In viaggio, in cui lo stesso Nino ed i musicisti del sestetto, spiegano il senso, le origini e gli sviluppi del progetto. Da segnalare anche un raro ed inedito video di Nino del 1988, in una session di presentazione alla stampa dell'album Una città tra le mani, con una favolosa band e con Chet Baker ed immagini inedite girate a New York, ai Green Street Studios, durante le registrazioni di Sabato, domenica e lunedì.

A questo album seguono tre tournée (2004, 2005 e 2006) nei teatri italiani ed in quegli spazi ove è possibile creare raffinate atmosfere.

Durante il 2007, è proseguito il lavoro nei suoi Grooves Studios di Napoli, alla realizzazione del nuovo album, concedendosi - nel contempo - dal vivo in importanti location come il "Musicultura Festival" di Macerata (tra i tanti artisti presenti c'era Franco Battiato), o il "The Place" di Roma e partecipando alla registrazione dello spettacolo di Alessandro Siani Tienimi presente suonando e cantando la sua canzone Scrivimi.

Durante il 2008 Nino è al lavoro sul seguito naturale di Libero Passeggero, intitolato nei progetti Greatest Studio Unplugged, contenente le altre hit reinterpretate e riarrangiate in chiave jazz col il sestetto. In estate è in tour di rito. Prosegue il lavoro sulle nuove canzoni per il nuovo disco di inediti.

Il 2009 è iniziato con il grande concerto evento al Teatro Delle Palme a Napoli, dove sono stati eseguiti anche alcuni inediti che saranno contenuti nel disco nuovo, a cui Nino sta lavorando. Nel frattempo la Azzurra Music ha pubblicato con il titolo di Scrivimi, la raccolta in studio con il sestetto, delle altre hit non contenute in Libero passeggero.

Il 4 giugno 2013 (anticipato negli stores on-line il 27 maggio 2013), viene pubblicato dalla Hydra Music il nuovo album "Segnali di umana presenza".

A settembre 2013, "Nessuno", scritta da Buonocore e De Vitis e arrangiata dallo stesso Nino, è il singolo di lancio dell'album "Nella casa di Pepe", inciso da Serena Rossi, già protagonista della soap "Un posto al sole".

Il 20 maggio 2015, viene pubblicato il nuovo album di Enzo Gragnaniello, intitolato "Misteriosamente", che contiene un duetto con Nino: "Quale futuro vuoi".

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

45 giri e singoli[modifica | modifica wikitesto]

33 giri/CD[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazioni al Festival di Sanremo[modifica | modifica wikitesto]

  • 1983 - Nuovo amore - Non finalista
  • 1987 - Rosanna - 23º posto
  • 1988 - Le tue chiavi non ho - 25º posto
  • 1993 - Una canzone d'amore - 15º posto

Partecipazioni al Festivalbar[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]