Nils Gustaf Dalén

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nils Gustaf Dalén
Medaglia del Premio Nobel Premio Nobel per la fisica 1912

Nils Gustaf Dalén (Stenstorp, 30 novembre 1869Lidingö, 9 dicembre 1937) è stato un fisico svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studente del Politecnico di Zurigo in Svizzera, si laureò in ingegneria dedicandosi allo sviluppo delle turbine.

Inventore e ricercatore, fondò nel 1914 la AGA AB, azienda specializzata nella produzione di gas-accumulatori, ideando un procedimento automatico per l'accensione dei fari funzionanti ad acetilene e creando così il faro costiero automatico.

Divenne cieco a causa di un'esplosione di gas nel 1912, anno in cui gli venne assegnato il Premio Nobel per la fisica a seguito delle sue scoperte sull'utilizzo industriale dei gas.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

"Questo resta il premio meno significativo mai assegnato nel campo delle scienze", scrive Burton Feldman nel suo libro The Nobel Prize: A History of Genius, Controversy, and Prestige. “Sembra che sia finito a Dalén perché l'accademia non riusciva a mettersi d'accordo su altri candidati di maggior rilievo, come Planck".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN77234537 · LCCN: (ENnb2007012959 · ISNI: (EN0000 0000 5340 5459 · GND: (DE123913403 · BNF: (FRcb16198206k (data)