Nikolaj Michajlovič Švernik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikolaj Michajlovič Švernik
Николай Михайлович Шверник
NikolayShvernik.jpg

Presidente del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS
Durata mandato 19 marzo 1946 –
15 marzo 1953
Predecessore Michail Kalinin
Successore Kliment Vorošilov

Commissario del popolo per l'ispezione operaio-contadina della RSFS Russa
Durata mandato 2 febbraio 1924 –
30 novembre 1925
Predecessore Aleksej Kisel'ëv
Successore Nikifor Il'in

Deputato del Soviet delle Nazionalità del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature I, II, III, IV, V, VI
Circoscrizione RSFS Russa

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Nikolaj Michajlovič Švernik (in russo: Николай Михайлович Шверник?; San Pietroburgo, 19 maggio 1888, 7 maggio del calendario giulianoMosca, 24 dicembre 1970) è stato un politico sovietico.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Nato a San Pietroburgo, Švernik entrò nel 1905 nel Partito Operaio Socialdemocratico Russo, aderendo alla corrente bolscevica. Nel 1924 divenne Commissario del Popolo della Repubblica Socialista Federativa Sovietica Russa, l'anno seguente membro del Comitato Centrale del PCUS, divenendone Segretario nel 1926.

Dopo la morte di Kalinin, lo sostituì come Presidente del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS, incarico che mantenne dal 19 marzo 1946 al 15 marzo 1953.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Švernik Nikolaj Michajlovič, su Spravočnik po istorii Kommunističeskoj partii i Sovetskogo Sojuza 1898-1991. URL consultato il 9 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente del Presidium del Soviet Supremo dell'URSS Successore Flag of the Soviet Union.svg
Michail Ivanovič Kalinin 1946 - 1953 Kliment Efremovič Vorošilov
Controllo di autoritàVIAF: (EN944218 · ISNI: (EN0000 0000 8191 0540 · LCCN: (ENno89016619 · GND: (DE124359043