Nikolaj Gerasimovič Kuznecov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nikolaj Gerasimovič Kuznecov
1941kuznetsov.jpg
24 luglio 1904 – 6 dicembre 1974
Nato aKotlas
Morto aMosca
Dati militari
Paese servitoURSS URSS
Forza armataMarina militare sovietica
Anni di servizio1920 - 1956
GradoAmmiraglio della flotta dell'Unione Sovietica
GuerreGuerra civile spagnola
Seconda guerra mondiale
Comandante diFlotta del Pacifico
DecorazioniHero of the Soviet Union medal.png Order of Lenin ribbon bar.png Order of Lenin ribbon bar.png

Order of Lenin ribbon bar.png Order of Lenin ribbon bar.png Order of Red Banner ribbon bar.png

Order of Red Banner ribbon bar.png Order of Red Banner ribbon bar.png Order ushakov1 rib.png

Order ushakov1 rib.png Order redstar rib.png Order of Glory Ribbon Bar.png
Studi militariScuola navale superiore "Frunze"
Fonti nel testo
voci di militari presenti su Wikipedia
Nikolaj Gerasimovič Kuznecov

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature II
Circoscrizione Oblast' di Crimea

Deputato del Soviet delle Nazionalità del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature IV
Circoscrizione RSS Estone

Dati generali
Partito politico Partito Comunista dell'Unione Sovietica

Nikolaj Gerasimovič Kuznecov (in russo: Николай Герасимович Кузнецов?; Kotlas, 24 luglio 1904Mosca, 6 dicembre 1974) è stato un ammiraglio e politico sovietico, eroe dell'Unione Sovietica.

Ufficiale energico e capace, dimostrò ottime doti di comando guidando la Marina sovietica durante la seconda guerra mondiale e raggiunse il massimo grado di ammiraglio della flotta. Destituito per due volte dal suo incarico, nel 1948 da Iosif Stalin e nel 1955 da Nikita Chruščёv, è stato successivamente riabilitato e viene considerato uno dei più abili marinai della storia russa.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Medvedeki presso Kotlas, nell'Oblast' di Arcangelo, entrato nella marina sovietica nel 1920, nel corso degli anni trenta è stato imbarcato prima in qualità di ufficiale sull'incrociatore Krasnyj Kavkaz e poi al comando dell'incrociatore Červona Ukraina, due unità della Classe Svetlana. Durante la guerra civile spagnola venne inviato come addetto navale sovietico presso la Repubblica Spagnola.

Medaglietta per i 300 anni della marina recante la portaerei Kuznetsov

Il 28 aprile 1939 venne nominato commissario del popolo per la marina e Comandante in capo di tutte le forze navali sovietiche e dopo essersi distinto nel corso della seconda guerra mondiale nel 1944 ebbe personalmente da Stalin il grado di ammiraglio di flotta, grado istituito nel 1940 ed equiparato nel 1945 a quello di maresciallo dell'Unione Sovietica, e venne nominato comandante in capo della Marina Sovietica.

Dopo la guerra, caduto in disgrazia presso Stalin, il 3 febbraio 1948, venne privato del comando della flotta e degradato al grado di contrammiraglio.

Nel 1950 venne parzialmente riabilitato con una nuova promozione e con il comando della Flotta del Pacifico e dopo la morte di Stalin, l'11 maggio 1953 venne riabilitato recuperando il grado ed il comando della flotta, e nel 1955 ebbe il grado di Ammiraglio della flotta dell'Unione Sovietica, grado istituito dal Consiglio dei ministri dell'Unione Sovietica il 3 marzo 1955 che sostituiva quello di Ammiraglio della flotta.

Nello stesso anno, l'affondamento della corazzata Novorossijsk avvenuto a Sebastopoli nella notte tra il 28 e il 29 ottobre 1955, per un'esplosione le cui cause non sono mai state del tutto chiarite, venne usato come pretesto dal ministro della difesa Žukov per la sua rimozione, avvenuta l'8 dicembre 1955; nel febbraio 1956 venne degradato al rango di viceammiraglio e rimosso permanentemente dal servizio attivo.

Nel corso degli anni sessanta, dopo la scomparsa dalla scena politica e militare di Krusciov e di Žukov vari veterani di guerra fecero svariati appelli per una sua riabilitazione, che tuttavia andarono a vuoto.

Solamente nel 1988, ben 33 anni dopo che era avvenuto l'affondamento e 14 anni dopo la sua morte, avrebbe avuto una riabilitazione postuma da parte del Praesidium dell'Unione Sovietica.

La Marina Russa gli ha reso onore intitolando alla sua memoria la portaerei Kuznetsov.

Onorificenze e medaglie[modifica | modifica wikitesto]

L'ammiraglio Kuznetsov fu uno dei militari sovietici più decorati in assoluto. Di seguito alcune onorificenze Sovietiche e di altri paesi.

Onorificenze sovietiche[modifica | modifica wikitesto]

Eroe dell'Unione Sovietica - nastrino per uniforme ordinaria Eroe dell'Unione Sovietica
Ordine di Lenin (4) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin (4)
Ordine della Bandiera Rossa (3) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Bandiera Rossa (3)
Ordine di Ušakov di Iª Classe (2) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Ušakov di Iª Classe (2)
Ordine della Stella Rossa - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Stella Rossa
Ordine della Gloria - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Gloria

Onorificenze di Stati esteri[modifica | modifica wikitesto]

Ordine della Croce di Grunwald di Iª Classe - nastrino per uniforme ordinaria Ordine della Croce di Grunwald di Iª Classe
Croce di Commendatore dell'Ordine della Polonia Restituta - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Commendatore dell'Ordine della Polonia Restituta

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN100383287 · ISNI: (EN0000 0001 1453 4108 · LCCN: (ENn87912446 · GND: (DE118568302 · BNF: (FRcb16675061w (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie