Nikola Radulović

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nikola Radulović
NikolaRadulović.jpg
Nazionalità Croazia Croazia
Italia Italia
Altezza 207 cm
Peso 105 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande
Termine carriera 2012
Carriera
Squadre di club
1993-1998KK Zagabria
1996-1997Olimpija Osijek
1997-1998Rijeka
1998Cibona Zagabria
1998-1999Šibenik
1999-2000Sporting Atene9
2000-2001Basket Napoli31
2001-2002ASVEL32
2002-2004Joventut Badalona68
2004-2006Valladolid68
2006Azov. Mariupol'8
2006-2009Scandone Avellino86 (891)
2009-2010N.B. Brindisi34(363)
2010-2012Scafati Basket23
Nazionale
2001-2004Italia Italia66 (496)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Atene 2004
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Svezia 2003
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Nikola Radulović (Zagabria, 26 aprile 1973) è un ex cestista croato naturalizzato italiano, professionista in Europa.

Ha fatto parte della nazionale italiana, con cui ha vinto l'argento alle Olimpiadi del 2004 e il bronzo agli Europei del 2003.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera comincia al K.K. Sibenik per poi passare allo Sporting Atene. Infine, arriva al Basket Napoli per la consacrazione del suo talento, dove sposa anche la maglia della nazionale italiana. Dopo una stagione sceglie di lasciare l'Italia per andare prima al Villeurbanne e successivamente nello Joventut Badalona. Cambia ancora nel 2004, firmando per il Valladolid e poi per l'Azovmash Mariupol. Torna in Italia solo dopo 8 gare nel Mariupol. La sua meta è sempre la Campania ad Avellino dove rimane 3 stagioni consecutive, vincendo una storica coppa italia con la Scandone. Nella stagione 2009/2010 firma per il New Basket Brindisi con cui conquista la promozione in serie A.[1]
Inizia la stagione successiva ancora a Brindisi, ma dopo quattro giornate di campionato rescinde il contratto[2] e si trasferisce a Scafati, dove rimane per due stagioni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

ASVEL: 2001-02
Avellino: 2008
New Basket Brindisi: 2009-10

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 27 settembre 2004. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tutto vero: Brindisi in serie A. Scene di giubilo tutta la notte [collegamento interrotto], su brindisibasket.it.
  2. ^ Brindisi, rescissione consensuale con Radulovic, su sportando.com. URL consultato il 28 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 24 settembre 2015).
  3. ^ Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana Sig. Nikola Radulovic, su quirinale.it. URL consultato il 12 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]