Niko Romito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Niko Romito (Castel di Sangro, 30 aprile 1974) è un cuoco e imprenditore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Castel di Sangro, dopo un'infanzia passata a Rivisondoli si trasferì a Roma per studiare economia. A venticinque anni, in seguito alla morte improvvisa del padre, decise di abbandonare gli studi per divenire cuoco autodidatta e gestire, insieme alla sorella Cristiana, il ristorante Reale a Rivisondoli, originariamente nato come pasticceria di famiglia. Per sette anni forma e contribuisce al successo del suo sous chef Cristian Torsiello.[senza fonte]

Nel 2011 Romito trasferì il ristorante Reale presso un ex monastero del 1500 a Castel di Sangro, rinominandolo "Casadonna" e inaugurando una scuola di cucina professionale. Nel 2013 fondò una rete di ristoranti-laboratori gestiti dai diplomati della scuola, con sedi a Milano e Roma.

Nel 2016 presentò il progetto "IN-Intelligenza Nutrizionale", protocollo scientifico di cucina studiato per il miglioramento della ristorazione negli ospedali. Dal 2017 gestisce anche, con la società Bulgari, tre ristoranti a Dubai, Pechino e Shanghai.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2007 - Stella Michelin
  • 2009 - Due Stelle Michelin
  • 2012 - Tre forchette guida Gambero Rosso
  • 2013 - Tre cappelli guida Espresso
  • 2014 - Tre Stelle Michelin Ristorante Reale, Castel di Sangro

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN223147118273626341824 · LCCN (ENno2016090544 · WorldCat Identities (ENlccn-no2016090544