Night Songs

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Night Songs
Artista Cinderella
Tipo album Studio
Pubblicazione 2 agosto 1986
Durata 36:04
Dischi 1
Tracce 11
Genere Hard rock
Pop metal
Hair metal
Etichetta Mercury (Stati Uniti)
Vertigo (Europa)
Produttore Andy Johns
Registrazione 1985-1986
Formati LP, CD, MC
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada[1]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[2]
(vendite: 3 000 000+)
Cinderella - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1988)
Singoli
  1. Shake Me
    Pubblicato: 1986
  2. Nobody's Fool
    Pubblicato: ottobre 1986
  3. Somebody Save Me
    Pubblicato: 10 febbraio 1987
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[3] 3/5 stelle

Night Songs è il primo album in studio della rock band statunitense Cinderella, pubblicato il 2 agosto 1986 dalla Mercury Records.

L'album è stato prodotto da Andy Johns, già collaboratore di Rolling Stones e Led Zeppelin. Tutte le parti della batteria sono state registrate da Jody Cortez, ex membro degli Stone Fury. Hanno partecipato alle registrazioni anche altri musicisti tra cui Jon Bon Jovi, che ha eseguito i cori presenti in Nothin' for Nothin' e In from the Outside, e Barry Benedetta, ex chitarrista dei Waysted.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Night Songs ha venduto oltre 3 milioni di copie grazie principalmente al singolo di successo Nobody's Fool e al forte airplay ricevuto su MTV. L'album raggiunse il terzo posto della Billboard 200 il 7 febbraio 1987 ed è stato certificato triplo disco di platino per le vendite negli Stati Uniti. Quello stesso anno, i Cinderella aprirono diverse date statunitensi dello Slippery When Wet Tour dei Bon Jovi.

Il singolo di lancio Shake Me fallì il successo in classifica, ma Nobody's Fool riuscì ad entrare nella top 20, raggiungendo il tredicesimo posto della Billboard Hot 100. Il terzo singolo Somebody Save Me arrivò alla posizione numero 66. Tutti e tre furono accompagnati da video musicali che ricevettero enorme successo, in cui era raccontata la storia di una moderna Cenerentola, perseguitata dalla sorelle cattive, che veniva magicamente trasportata al concerto della sua band preferita: i Cinderella.

L'album registrò vendite incredibili per tutto il 1987, risultando tra i dieci dischi più venduti in assoluto durante l'anno.[4]

Secondo alcuni critici rock/metal, Night Songs è considerato un album heavy metal. Tuttavia, già dal loro lavoro successivo, Long Cold Winter, i Cinderella si sposteranno in direzioni musicali più vicine all'hard rock/blues, facendo emergere uno stile più personale.[5]

Nell'episodio Conoscenze vecchie e nuove della terza stagione della serie How I Met Your Mother, appare il protagonista Ted Mosby con indosso una maglietta rappresentante la copertina dell'album durante un flashback.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono state composte da Tom Keifer.

  1. Night Songs – 4:03
  2. Shake Me – 3:44
  3. Nobody's Fool – 4:48
  4. Nothin' for Nothin' – 3:33
  5. Once Around the Ride – 3:22
  6. Hell on Wheels – 2:49
  7. Somebody Save Me – 3:16
  8. In from the Outside – 4:07
  9. Push, Push – 2:52
  10. Back Home Again – 3:30

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Cinderella
Turnisti in studio
  • Jim Drnec – batteria (nelle prime sessioni di registrazione)[6]
  • Jody Cortez – batteria
Altri musicisti

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche settimanali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1987) Posizione
massima
Canada[7] 15
Finlandia[8] 27
Stati Uniti[9] 3

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1987) Posizione
Canada[10] 79
Stati Uniti[4] 8

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gold Platinum Database - Cinderella, Music Canada. URL consultato il 17 settembre 2014.
  2. ^ (EN) Gold & Platinum Database – Night Songs, Recording Industry Association of America. URL consultato il 17 settembre 2014.
  3. ^ (EN) Steve Huey, Night Songs su AllMusic, All Media Network. URL consultato l'8 dicembre 2014.
  4. ^ a b (EN) 1987: Billboard 200 Albums, Billboard. URL consultato il 2 giugno 2015.
  5. ^ (EN) Top 10 One Album Heavy Metal Wonders.
  6. ^ (EN) Circus Magazine article, December 1986.
  7. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 45, No. 26, April 04 1987 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 2 giugno 2015.
  8. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  9. ^ (EN) Cindarella Awards su allmusic (Cinderella > Charts & Awards > Billboard Albums), All Media Network.
  10. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 47, No. 12, December 26 1987 su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 2 giugno 2015.