Nigeriani in Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nigeriani in Italia
Flag of Nigeria.svg
 
Luogo d'origineNigeria
Popolazione117 358 (2019)
ReligioneIslam sunnita, Cristiani
Gruppi correlatiDiaspora nigeriana

La presenza di nigeriani in Italia è attestata dagli anni '80. In Italia è presente un'ambasciata nigeriana a Roma.[1]

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2014 c'erano 71 158 immigrati regolari dalla Nigeria in Italia; nel 2006 erano 37 733. Le tre città con la maggior presenza nigeriana in Italia sono Torino, Roma e Padova.[2]

Al 31 dicembre 2017 i cittadini nigeriani residenti in Italia sono 106 069 inserendosi al 13º posto delle nazionalità più numerose in Italia e la 3° come paese africano.[3]

Le Regioni con la maggior presenza di nigeriani è l'Emilia-Romagna con 14 543 persone, seguita dalla Lombardia con 14 147, e dal Veneto con 13 909, mentre tra le città Torino primeggia con 5 189 presenze, davanti a Roma con 4 853 e Padova con 2 570.[4]

L'Italia è il paese in Europa con il maggior numero di richieste d'asilo politico di nigeriani (17 895, il 57% del totale, nel periodo dicembre 2014 – novembre 2015; e fino al 68% nel trimestre luglio-settembre 2015). Il loro numero resta comunque relativamente basso rispetto al totale della presenza straniera in Italia.[5]

Tra i nigeriani in Italia si riscontra un gran numero di vittime della tratta, specialmente giovani donne tra i 15 e i 24 anni, provenienti dall'area di Benin City e destinate allo sfruttamento della prostituzione.[5]

Malgrado le difficili condizioni in Nigeria (attentati di Boko Haram al nord, violenze inter-religiose e tratta delle schiave al sud) solo il 25% dei nigeriani in Europa riceve asilo e protezione umanitaria.[5]

Italiani di origine nigeriana e nigeriani in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Visafy | Agenzia Visti Consolari a Bari, Milano, Roma, Firenze, su Visafy. URL consultato il 21 settembre 2018.
  2. ^ Comuni Italiani, in Comuni, 11 gennaio 2014. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  3. ^ ISTAT, Statistiche Istat, su dati.istat.it. URL consultato il 19 giugno 2018.
  4. ^ Nigeriani in Italia - statistiche e distribuzione per regione, su Tuttitalia.it. URL consultato il 19 giugno 2018.
  5. ^ a b c OpenMigration

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]