Niente può fermarci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Niente può fermarci
Niente può fermarci.png
Una scena del film
Titolo originaleNiente può fermarci
Paese di produzioneItalia
Anno2013
Durata90 min
Generecommedia, avventura
RegiaLuigi Cecinelli
SoggettoLuigi Cecinelli, Ivan Silvestrini
SceneggiaturaLuigi Cecinelli, Ivan Silvestrini
ProduttoreClaudio Zamarion
Produttore esecutivoPaolo Lucidi
Casa di produzioneAngelika Vision, Rai Cinema con il contributo del MiBACT in collaborazione con Monte dei Paschi di Siena, Amuchina, Angelini e Audi
Distribuzione (Italia)01 Distribution
FotografiaClaudio Zamarion
MontaggioAlessandro Lucidi
MusicheRiccardo Cimino, Giacomo Trovajoli
CostumiCristiana Ricceri
TruccoGiacinto Bretti, Stefano Polci
Interpreti e personaggi

Niente può fermarci è un film italiano uscito il 13 giugno 2013 e diretto da Luigi Cecinelli.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quattro giovani sono condizionati da diverse patologie psicofisiche: Mattia è narcolettico, Augusto è dipendente da internet, Leonardo è ossessionato dall'igiene e dal timore del contatto fisico, Guglielmo è affetto dalla sindrome di Tourette. Tutti e quattro vengono mandati dai genitori in una tranquilla struttura per riabilitarsi. La routine troppo impostata però spinge i quattro a elaborare un piano per fuggire e prontamente decidono di partire per Ibiza. Così rubano l'auto del direttore della clinica e intraprendono un viaggio di iniziazione ricco di incontri e scoperte. Nel frattempo i genitori si mettono sulle tracce dei figli e al contempo imparano a riconoscere meglio le personalità dei loro ragazzi.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato a Roma, in Toscana, nelle Marche, Ibiza, mentre le parti dell'ambiente di Provenza con Gérard Depardieu sono state in realtà girate sul monte Conero in provincia di Ancona.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema