Nidau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nidau
città
Nidau – Stemma
Nidau – Veduta
Localizzazione
StatoSvizzera Svizzera
CantoneWappen Bern matt.svg Berna
RegioneSeeland
CircondarioBienne
Amministrazione
Lingue ufficialiTedesco
Territorio
Coordinate47°07′32″N 7°14′25″E / 47.125556°N 7.240278°E47.125556; 7.240278 (Nidau)Coordinate: 47°07′32″N 7°14′25″E / 47.125556°N 7.240278°E47.125556; 7.240278 (Nidau)
Altitudine432 m s.l.m.
Superficie1,5 km²
Abitanti6 827 (2017)
Densità4 551,33 ab./km²
Frazionivedi elenco
Comuni confinantiBienne, Ipsach, Port
Altre informazioni
Cod. postale2560
Prefisso032
Fuso orarioUTC+1
Codice OFS0743
TargaBE
Nome abitantinidauer
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Nidau
Nidau
Nidau – Mappa
Sito istituzionale

Nidau (toponimo tedesco) è un comune svizzero di 6 827 abitanti del Canton Berna, nella regione del Seeland (circondario di Bienne); ha lo status di città.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Situata alla periferia dell'agglomerazione urbana di Bienne e affacciata sul Lago di Bienne, Nidau è attraversata dal fiume Thielle; il canale Nidau-Büren, costruito nel XIX secolo per evitare le piene dell'Aar (correzione delle acque del Giura)[1], forma con la Thielle e il lago un'isola su cui sviluppa buona parte del territorio urbano della città[senza fonte].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nidau è stata il capoluogo dell'omonimo distretto fino alla sua soppressione nel 2009.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa riformata (già di Sant'Erardo), attestata dal 1368 e ricostruita nel 1678[1];
  • Castello di Nidau, eretto nel 1140 circa e ricostruito nel 1180 circa, nel XIII secolo e nel 1338[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

L'evoluzione demografica è riportata nella seguente tabella[1]:

Abitanti censiti

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Nidau è storicamente di lingua tedesca, ma come la vicina Bienne conta una rilevante minoranza linguistica francofona[1] sviluppatasi con l'emergere dell'industria orologera nella regione a partire dal XIX secolo[senza fonte]. Nel 2000 il 74% degli abitanti era germanofono, il 16% francofono[1]. Tra le lingue dell'immigrazione, l'italiano è una delle lingue più comunemente parlate[senza fonte].

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Quartieri[modifica | modifica wikitesto]

I quartieri di Nidau, sorti tra XIX e XX secolo, sono[1]:

  • Aalmatten
  • Burgerbeunden
  • Hofmatten
  • Weidteile
  • Weyermatten

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Nidau è servita dall'omonima stazione e da quella di Nidau Beunden sulla ferrovia Bienne-Ins.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ogni famiglia originaria del luogo fa parte del cosiddetto comune patriziale e ha la responsabilità della manutenzione di ogni bene comune.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Anne-Marie Dubler, Nidau, in Dizionario storico della Svizzera, 19 ottobre 2016. URL consultato il 6 dicembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN236541825 · GND (DE4406126-2 · WorldCat Identities (EN236541825
Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Svizzera