Nicopoli d'Epiro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicopoli
Nicopolis thermae.jpg
Resti delle terme di Nicopoli
Nome originale Nicopolis
Cronologia
Fondazione 28 a.C.
Localizzazione
Stato attuale Grecia Grecia
Coordinate 39°00′29.88″N 20°44′01″E / 39.0083°N 20.73361°E39.0083; 20.73361Coordinate: 39°00′29.88″N 20°44′01″E / 39.0083°N 20.73361°E39.0083; 20.73361
Cartografia
Mappa di localizzazione: Grecia
Nicopoli
Nicopoli

Nicopoli è una città dell'antico Epiro, sul promontorio settentrionale del golfo di Ambracia, oggi presso Prevesa.

Venne fondata nel 31 a.C. da Augusto, dopo la vittoria riportata ad Azio su Marco Antonio e Cleopatra,[1] e dal 28 a.C. divenne sede delle solenni feste aziache, celebrate ogni cinque anni nell'anniversario della battaglia.

«[...] per meglio ricordare la vittoria di Azio, fondò nelle vicinanze la città di Nicopoli, dove vennero istituiti dei giochi quinquennali; fece ingrandire l'antico tempio di Apollo e consacrò a Nettuno e a Marte dove aveva posto gli accampamenti, adornandoli con le spoglie navali.»

(SvetonioAugustus, 18.)

La città era, infatti, divisa in due quartieri: nella parte superiore sorgeva il tempio di Apollo dove, secondo la tradizione, Augusto si accampò prima della battaglia di Azio.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b SvetonioAugustus, 18.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh90003757 · BNF (FRcb12288364f (data)
Antica Roma Portale Antica Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Antica Roma