Nicole Passonno Stott

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nicole Marie Passonno Stott
Nicole Stott v2.jpg
Astronauta della NASA
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Status Ritirata
Data di nascita 19 novembre 1962
Data della scelta 2000 (gruppo 18 NASA)
Altre attività Ingegnere
Tempo nello spazio 103g 5h 49m
Numero EVA 1
Durata EVA 6h 35min
Missioni
Data ritiro 31 maggio 2015[1]

Nicole Marie Passonno Stott (Albany, 19 novembre 1962) è un'astronauta e ingegnere statunitense.

Ha partecipato alle missioni a lunga durata Expedition 20 e Expedition 21 sulla Stazione Spaziale Internazionale raggiungendola con la missione STS-128 dello Space Shuttle e ritornando sulla terra con STS-129. In seguito ha volato nella missione STS-133.[2]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia per i contributi alla conquista dello spazio (Russia)
«Per l'eccezionale contributo allo sviluppo della cooperazione internazionale in materia di esplorazione spaziale con equipaggio umano»
— 12 aprile 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Astronaut Nicole Stott Retires From NASA, NASA, 5 giugno 2015. URL consultato il 23 luglio 2015.
  2. ^ (EN) Astronaut Bio: Nicole Passonno Stott, NASA, giugno 2015. URL consultato il 23 luglio 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]