Nicolas di Svezia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas di Svezia
Principe di Svezia
Duca di Ångermanland
Stemma
In carica dal 17 giugno 2015
Nome completo Nicolas Paul Gustav
Trattamento Sua Altezza reale
Nascita Danderyds sjukhus, Stoccolma, 15 giugno 2015 (3 anni)
Dinastia Bernadotte
Padre Christopher O'Neill
Madre Maddalena di Svezia
Religione Chiesa di Svezia

Nicolas, principe di Svezia, duca di Ångermanland (in svedese: Nicolas, Prins av Sverige, Hertig av Ångermanland, Nicolas Paul Gustav; Stoccolma, 15 giugno 2015), è il figlio secondogenito della principessa Maddalena, duchessa di Hälsingland e Gästrikland e Christopher O'Neill. Attualmente è nono nella linea di successione al trono svedese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nascita[modifica | modifica wikitesto]

Il principe è nato il 15 giugno 2015 al Danderyds sjukhus di Stoccolma. Per celebrare la sua nascita a Stoccolma sono stati sparati ventuno colpi di cannone. Il nome e il titolo del principe sono stati annunciati da suo nonno, il re Carlo XVI Gustavo di Svezia. Un Te Deum di ringraziamento in suo onore si è tenuto nella Cappella del Palazzo Reale (Stoccolma) il 18 giugno 2015.[1]

Battesimo[modifica | modifica wikitesto]

Nicolas è stato battezzato l'11 ottobre 2015 nella Cappella del Castello di Drottningholm. È stato battezzato da Antje Jackelén, arcivescova di Uppsala. I suoi padrini sono stati suo zio materno, Carlo Filippo di Svezia; sua zia paterna, Natascha Abensberg und Traun; suo zio paterno, Henry d'Abo; il cugino di sua madre, Gustav Magnuson, e due amici dei suoi genitori, Katarina von Horn and Marco Wajselfisz.

Titoli e trattamento[modifica | modifica wikitesto]

15 giugno 2015 – oggi: Sua Altezza Reale Nicolas, Principe di Svezia, Duca di Ångermanland

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia reale svedese
Casato di Bernadotte
Arms of Bernadotte.svg

Carlo XIV (1763-1844)
Oscar I (1799-1859)
Carlo XV (1826-1872)
Figli
Oscar II (1829-1907)
Gustavo V (1858-1950)
Gustavo VI Adolfo (1882-1973)
Figli
Carlo XVI Gustavo (1946)
Nicolas di Svezia Padre:

Christopher O'Neill

Nonno paterno:

Paul Cesario O'Neill

Bisnonno paterno:

Paul Holian O'Neill

Trisnonno paterno:

Joseph O'Neill

Trisnonna paterna:

Anna Holian

Bisnonna paterna:

Josephine Cesario

Trisnonno paterno:

Antonio Cesario

Trisnonna paterna:

Caterina Capeci

Nonna paterna:

Eva Maria Walter

Bisnonno paterno:

Otto Walter

Trisnonno paterno:

Adolf Walter

Trisnonna paterna:

Maria Hillebrand

Bisnonna paterna:

Maria Josefa Michl

Trisnonno paterno:

Karl Michl

Trisnonna paterna:

Maria Kiffl

Madre:

Maddalena di Svezia

Nonno materno:

Carlo XVI Gustavo di Svezia

Bisnonno materno:

Gustavo Adolfo di Svezia

Trisnonno materno:

Gustavo VI Adolfo di Svezia

Trisnonna materna:

Margherita di Sassonia-Coburgo-Gotha

Bisnonna materna:

Sibilla di Sassonia-Coburgo-Gotha

Trisnonno materno:

Carlo Edoardo di Sassonia-Coburgo-Gotha

Trisnonna materna:

Vittoria Adelaide di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg

Nonna materna:

Silvia Sommerlath

Bisnonno materno:

Carl Walther Sommerlath

Trisnonno materno:

Louis Carl Moritz Sommerlath

Trisnonna materna:

Maria Erna Sophie Christine Waldau

Bisnonna materna:

Alice Soares de Toledo

Trisnonno materno:

Artur Floriano de Toledo

Trisnonna materna:

Elisa Novais Soares

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze svedesi[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, RoK av KMO) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere e Commendatore degli Ordini di S. M. (Reale Ordine dei Serafini, RoK av KMO)
— dalla nascita, insegne ricevute l'11 ottobre 2015
Cavaliere del Reale Ordine di Carlo XIII (RCXIII:sO) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del Reale Ordine di Carlo XIII (RCXIII:sO)
— dalla nascita, insegne non indossate in quanto non membro di una loggia massonica

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (SV) H.K.H. Prins Nicolas Paul Gustaf, hertig av Ångermanland - Sveriges Kungahus, su www.kungahuset.se. URL consultato il 12 marzo 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie