Nicolas Bourriaud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicolas Bourriaud

Nicolas Bourriaud (Niort, 13 aprile 1965) è un critico d'arte francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È conosciuto principalmente per l'attività curatoriale al Palais de Tokyo dove (insieme a Jérôme Sans) dal 2000 al 2006 dimostra come si possa coinvolgere un grande pubblico anche con l'arte contemporanea. Cofondatore della rivista Documents sur l'art (1992-2000), la produzione saggistica di Bourriaud (vedi Estetica relazionale o Postproduction) contribuisce a renderlo popolare oltre i confini del mondo dell'arte.

Dirige, dal 2011 fino al 2015, l'École nationale supérieure des beaux-arts di Parigi. Nel luglio del 2015 viene rimosso dalla sua carica dal ministro della cultura Fleur Pellerin, senza motivi apparenti e non senza proteste sulla stampa locale.[1] Nel novembre 2015, viene invece nominato direttore del Centre d'art contemporain di Montpellier, tuttora in costruzione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Révocation de Nicolas Bourriaud de la direction de l'École nationale supérieure des Beaux-Arts de Paris, su connaissancedesarts.com, 3 luglio 2015. URL consultato il 28 settembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN27200821 · ISNI (EN0000 0001 2277 7193 · LCCN (ENn96058764 · GND (DE120958287 · BNF (FRcb13026770j (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n96058764