Nicolas Béatrizet

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Incisione raffigurante la punizione di Tizio, tratta di un disegno di Michelangelo Buonarroti

Nicolas Béatrizet (Lunéville, 1515 circa – Roma, 1577[1][2][3]) è stato un incisore francese, attivo soprattutto in Italia e considerato appartenente alla scuola italiana[2]. È noto anche con nomi italianizzati quali Niccolò Beatricetti, Niccolò Beatrici, Nicola Beatricio e via dicendo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque in Lorena, a Lunéville (o forse a Thionville), all'inizio del 1500 (le fonti propongono date diverse, che variano dal 1507 al 1530). Si trasferì a Roma nel 1540, dove rimase attivo almeno fino al 1565.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mandragora, p. 165.
  2. ^ a b Bellini, p. 40.
  3. ^ Carta, p. 437.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN12577454 · ISNI (EN0000 0000 0292 8348 · LCCN (ENn2003129345 · GND (DE129059889 · BNF (FRcb14969198h (data) · ULAN (EN500013977 · CERL cnp00525217