Nicola Coughlan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicola Mary Coughlan nel 2021

Nicola Mary Coughlan (Galway, 9 gennaio 1987) è un'attrice irlandese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Nata a Galway, Irlanda, la Coughlan è cresciuta a Oranmore,[1][2] ha un fratello e una sorella maggiori ed ha maturato l'interesse per la recitazione in giovane età.[3] Dopo aver frequentato lo Scoil Mhuire per la scuola primaria e il Calasanctius College per la scuola secondaria,[4][5] ha studiato sia alla Oxford School of Drama che alla Birmingham School of Acting per poi conseguire una laurea in lingua inglese e civiltà classica presso l'Università Nazionale d'Irlanda.[2][6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997, all'età di 10 anni, ha un ruolo non accreditato nel film thriller d'azione My Brother’s War,[7] mentre attorno al 2004 intraprende la carriera di attrice, partecipando al cortometraggio comico di Tom Collins The Phantom Cnut[2][7] e prestando la voce in vari cartoni animati.[7] Ad un certo punto, a causa di difficoltà finanziarie, Coughlan dovette tornare in Irlanda, durante tale periodo ha sofferto di depressione e la sua famiglia l'ha aiutata durante l'intero processo.[3][8] Dopo aver lavorato part-time presso un ottico a Galway, ha risposto a un casting aperto per Jess and Joe Forever all'Old Vic di Londra, ottenendo il ruolo principale e debuttando a settembre 2016 prima di iniziare una tournée nazionale.[3][9]

Nel 2018 ottiene la parte di Hannah Dalton in Harlots e soprattutto di Clare Devlin in Derry Girls,[10] sitcom di Channel 4 che le conferisce fama internazionale.[7] Nello stesso anno avviene inoltre il suo debutto nel West End, al Donmar Warehouse, con Gli anni fulgenti di Miss Brodie, venendo definita dalla rivista Evening Standard "una delle stelle nascenti del 2018".[11]

Nel 2019 entra a far parte del cast della serie di ShondaLand Bridgerton, distribuita da Netflix l'anno successivo;[12] nel suddetto dramma storico, tratto dall'omonima serie letteraria di Julia Quinn, la Coughlan interpreta il ruolo di Penelope Featherington, una refrattaria debuttante figlia minore di una famiglia di nuovi ricchi nella Londra dell'Età della Reggenza.[7][13]

Per il Capodanno 2020 ha preso parte a un episodio speciale di The Great British Bake Off assieme ad altri membri del cast di Derry Girls,[14] mentre il 26 giugno dello stesso anno, la Coughlan e le co-star della serie hanno eseguito uno sketch con Saoirse Ronan per lo speciale di raccolta fondi di RTÉ RTÉ Does Comic Relief, i cui proventi sono andati a favore delle persone colpite dalla pandemia di COVID-19.[15]

Attivismo[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2018, mentre Nicola Coughlan appariva sul palco ne Gli anni fulgenti di Miss Brodie al Donmar Warehouse di Londra, ha scritto un pezzo per il Guardian denunciando il controllo ingiusto fatto sui corpi delle donne dalla critica teatrale.[13][16][17] L'anno successivo, ha fatto nuovamente notizia per aver confutato il commento del Daily Mirror ai British Academy Television Awards 2019 che ha definito il suo aspetto: "Non il più lusinghiero", portandola a twittare "Intendo dire, sbagliato @DailyMirror sono favolosa, mi spiace".[13] Nel luglio 2020, ha venduto all'asta un vestito di Alex Perry per 5.000€ che ha donato al Laura Lynn Hospice, un ospizio per bambini irlandese che fornisce servizi specialistici di cure palliative e di supporto.[13][18]

Nel febbraio 2019, 28 donne imbraccianti delle valigie e guidate da Nicola Coughlan hanno attraversato il Westminster Bridge di Londra per chiedere la depenalizzazione dell'aborto in Irlanda del Nord, in rappresentanza del numero stimato di donne che ogni settimana deve recarsi in Inghilterra per accedere all'aborto.[19]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nicola Coughlan vive a Londra ed è una fervente sostenitrice del Partito Laburista. In occasione delle elezioni generali del 2019, ha twittato il suo sostegno al partito, ha incoraggiato le persone a registrarsi per votare, criticando apertamente l'ufficio stampa conservatore definendo "così sinistro" il fatto che avessero cambiato il loro nome su Twitter in factcheck UK durante un dibattito elettorale.[20]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • Chapel Street di Luke Barnes, regia di Bryony Shanahan. Scrawl Theatre di Londra (2013)
  • Duck, scritto e diretto da Stella Feehily. Out of Joint Theatre di Londra (2014)
  • Nadya di Chris Jury, regia di Sarah Meadows. Park Theatre di Londra (2015)
  • Jess and Joe Forever di Zoe Cooper, regia di Derek Bond. Orange Tree Theatre di Londra (2016)
  • The Prime of Miss Jean Brodie, adattamento di David Harrower, regia di Polly Findlay. Donmar Warehouse di Londra (2018)

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

The Stage Ones to Watch

  • 2011 - Artista da tenere d'occhio[21]

Off West End Awards

  • 2017 - Candidatura come miglior attrice in uno spettacolo teatrale per Jess and Joe Forever[2]

Evening Standard Magazine Rising Stars

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Nicola Coughlan: 11 facts about the Bridgerton and Derry Girls star you should know, su PopBuzz. URL consultato il 27 dicembre 2020.
  2. ^ a b c d (EN) Charlie McBride, From Oranmore girl to Derry Girl Actress Nicola Coughlan, su Advertiser.ie, 11 gennaio 2018. URL consultato il 20 agosto 2019.
  3. ^ a b c (EN) Japleen Khera, Who Plays Penelope Featherington in Bridgerton? All We Know About Nicola Coughlan, su TheCinemacoholic, 25 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  4. ^ (EN) Derry Girls star is Galway to her core!, su connachttribune.ie, Connacht Tribune, 21 marzo 2019. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  5. ^ (EN) Shane O'Brien, Derry Girls Nicola Coughlan takes us on a tour of her hometown, Galway, su Irish Central, 7 gennaio 2021. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Derry Girls' Nicola Coughlan on life in NUI Galway, acting, and the impact of the hit comedy show, su Student Independent News, 2 aprile 2019.
  7. ^ a b c d e (EN) Maddy Casale, Woman Crush Wednesday: Nicola Coughlan is the Belle of the Ball in 'Bridgerton', su Decider, 23 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  8. ^ (EN) Katrina Turill, Nicola Coughlan health: 'I couldn't get out of bed' Derry Girls star's depression battle, su Express, 11 dicembre 2020. URL consultato il 30 dicembre 2020.
  9. ^ Joe Cooper, Jess and Joe Forever, Londra, Bloomsbury Publishing, 2017, ISBN 9781350058927.
  10. ^ (EN) Galway actress joins new Channel 4 comedy, su galwayindependent.com, Galway Independent, 12 luglio 2017. URL consultato il 5 settembre 2017.
  11. ^ a b (EN) The rising stars you need to know about, su Evening Standard, 27 September 2018.
  12. ^ (EN) Curtis Brown, su www.curtisbrown.co.uk.
  13. ^ a b c d (EN) Ellen E. Johns, Derry Girls' Nicola Coughlan: 'It bothers me that we reduce women to the size of their body', su theguardian.com, The Guardian, 12 dicembre 2020. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  14. ^ (EN) Percival Ash, The Derry Girls' Disastrous Turn In The Bake Off Tent Has Viewers Calling For Second Helpings, su HuffPost UK, 2 gennaio 2020. URL consultato il 18 dicembre 2020.
  15. ^ (EN) Derry Girls cast fangirl over Ronan in hilarious sketch, su rte.ie, 26 giugno 2020.
  16. ^ (EN) Shauna Corr e Elaine McCahill, Derry Girls actress Nicola Coughlan gets apology after being branded 'overweight little girl' in scathing British Theatre Guide, su Daily Mirror, 17 giugno 2018. URL consultato l'11 dicembre 2020.
  17. ^ Nicola Coughlan, Critics, judge me for my work in Derry Girls and on the stage, not on my body, su theguardian.com, The Guardian, 29 giugno 2018. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  18. ^ (EN) Nadia Breen, Derry Girls star Nicola Coughlan auctioning iconic BAFTA dress for a brilliant cause, su Belfast Live, 21 luglio 2020. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  19. ^ (EN) Laura Silver, This Is Why The Cast Of Derry Girls Marched On Westminster Today, su Grazia Daily, 26 febbraio 2019. URL consultato il 31 dicembre 2020.
  20. ^ (EN) Fionnula Hainey, Who are celebrities voting for in the 2019 general election?, su Manchester Evening News, 4 dicembre 2019. URL consultato l'11 dicembre 2019.
  21. ^ (EN) Susan Elkin, Birmingham School of Acting Red Company Showcase review at Ambassadors Theatre London | Review | Student showcase, su thestage.co.uk, 13 luglio 2011. URL consultato il 17 gennaio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]