Nicodemus Tessin il Giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nicodemus Tessin il Giovane

Nicodemus Tessin il Giovane (Nyköping, 23 maggio 1654Stoccolma, 10 aprile 1728) è stato un architetto svedese, figlio di Nicodemus il Vecchio e padre del politico Carl Gustav.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu educato dal padre che era un eminente architetto barocco svedese. Dal 1673 al 1680 viaggia per l'Europa e visita l'Inghilterra, la Francia e l'Italia. In Italia, grazie alla raccomandazione della regina Cristina di Svezia, studia nella bottega di Bernini dal 1675 al 1678. Nel 1680 restaurò la casa del fauno. Questo viaggio di formazione avrà una grande influenza sulla sua produzione architettonica. Ritornato a Roma nel 1687, il Tessin frequenta lo studio del pittore Giovan Battista Gaulli detto il Baciccio. La sua principale realizzazione è il vasto Palazzo Reale di Stoccolma che iniziò nel 1697. Inoltre alla morte del padre, proseguirà il suo lavoro e completerà il Castello di Drottningholm.

Principali opere[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di Fredrik a Karlskrona

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7527437 · ISNI (EN0000 0000 6632 2353 · LCCN (ENn87891838 · GND (DE118756524 · BNF (FRcb13175114c (data) · ULAN (EN500004369 · CERL cnp00587658