Nico Morelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nico Morelli
NazionalitàItalia Italia
GenereJazz
Periodo di attività musicale1991 – in attività
Album pubblicati5
Studio4
Live1
Sito ufficiale

Nico Morelli (Taranto, 1965) è un pianista e compositore italiano di genere jazz.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il diploma presso il conservatorio di Taranto, segue a Roma corsi di perfezionamento di pianoforte classico con Aldo Ciccolini, si specializza nello studio del Jazz nelle scuole italiane Siena Jazz, Berklee College of Music, Manhattan School of Music, avendo parallelamente come professore Franco D'Andrea.[1]

Nel corso degli anni suona in concerto con Flavio Boltro, Enrico Rava, Paolo Fresu (musicista), Roberto Gatto, Bruno Tommaso, Roberto Ottaviano, Andrè Ceccarelli.

Nel 1994 si diploma presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Bari.

Nel 1998 si stabilisce a Parigi dove tuttora risiede.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album da solista[modifica | modifica wikitesto]

  • 1993 - Behind the Window (YVP Music)
  • 1998 - The Dream (Splasch Records) con Roberto Gatto e Marc Johnson
  • 2003 - Nico Morelli (Cristal Records)[2][3]
  • 2006 - Un[folk]ettable, Pizzica & Jazz project (Cristal records)[4]
  • 2011 - Live in Morocco (Bonsai Music)[5]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Flavio Caprera, Dizionario del jazz italiano, Feltrinelli, 2014.
  2. ^ Nico Morelli, Nico morelli. URL consultato il 24 febbraio 2017.
  3. ^ NICO MORELLI Nico Morelli (JAZZ) - albums - cristal records, su cristalrecords.com. URL consultato il 23 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2017).
  4. ^ NICO MORELLI Unfolkettable (JAZZ) - albums - cristal records, su cristalrecords.com. URL consultato il 23 febbraio 2017 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2017).
  5. ^ (FR) Live in Morocco - Nico, Trio Morelli - SensCritique, su senscritique.com. URL consultato il 23 febbraio 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN249785 · ISNI (EN0000 0001 3314 7525 · BNF (FRcb14544073k (data) · WorldCat Identities (ENviaf-249785